26 marzo 2010

Attacco indegno..

Che spettacolo disgustoso questo attacco quotidiano verso il Papa effettuato da alcuni mass media stranieri, ripresi ed enfatizzati poi dai mass media italioti a cui non pare vero di gettare fango sulla Chiesa e il suo Capo, così a buon mercato e facendo leva sulla disinformazione della maggior parte delle persone.

Siamo ormai alla frutta, tutti in balia di questi potenti mezzi di disinformazione che ormai non commentano gli eventi, ma li generano a loro piacimento, per cercare di intontire sempre di più le coscienze.









C’è un disegno evidente, sotto i nostri occhi , ed è quello portato avanti dai potenti signori che mirano a screditare la Chiesa e il suo messaggio per poter poi indisturbati spadroneggiare nelle menti e nei cuori e così condurre tutti ad una vita priva di principi religiosi, sempre più amorale e bestiale. Eh sì, perché la coscienza delle persone bisogna proprio tramortirla così come fece la propaganda di Goebbels ai tempi del nazismo, perché possa accettare ad esempio  l’aborto, vero genocidio di questa epoca scellerata, facendolo passare come un rimedio giusto e normale, oppure l’eutanasia, facendo leva su un falso sentimento di pietà per poter così man mano arrivare all’eliminazione fisica di quelli che non producono, compresi gli anziani da una certa età in poi.
Infatti l’ultimo ostacolo rimasto prima del trionfo definitivo (ma apparente) della barbarie è il messaggio evangelico, ecco il perché di tanto accanimento: è un maldestro tentativo di distruggerlo. Ma comunque non ce la faranno, il loro progetto è destinato al completo fallimento: non ci sono riusciti i farisei, i romani, i vandali, gli scismatici, gli eretici, gli illuministi, i rivoluzionari francesi, gli scientisti, i darwinisti, gli illuminati, i massoni, i sionisti, i nazisti, i comunisti, gli atei, i sessantottini, i catto-comunisti…e non ci riusciranno neanche loro.

Sopra la Chiesa infatti ci sta Gesù Cristo, è sicuro, se no dopo tutte le persecuzioni che l'hanno colpita nel corso dei secoli è da un bel po’ che sarebbe dovuta essere scomparsa! E invece è sempre lì, viva e vegeta, con grande smacco dei suoi nemici che invece sono stati quelli che alla fine la storia ha abrogato  dalle menti e dai cuori.

Paradossalmente la prova finale e inoppugnabile di quello che dico è anche questa: non sono riusciti a distruggerla neanche gli uomini di chiesa! La Chiesa cattolica è viva nonostante numerosi suoi membri - uomini peccatori come tutti gli altri esseri umani - a cominciare da Giuda, nel corso dei secoli si siano comportati male e  alcuni (pochissimi rispetto alla stragrande maggioranza, nonostante ci vorrebbero far credere il contrario) addirittura in maniera spregevole e abietta.

Quindi massoni, sionisti, speculatori e finanzieri internazionali, lobby della morte a buon mercato, tramatori  dell'edificazione del governo unico mondiale, padroni dei mezzi di lavaggio  del cervello delle masse, il vostro disegno sembrerà riuscirvi nell’immediato ma alla fine il suo destino è segnato: il Capo e Maestro della Chiesa, Gesù Cristo, promise: “Non prevalebunt!” e che effettivamente le porte degli inferi non abbiano prevalso e non prevarranno  duemila anni di storia stanno lì a dimostrarlo.

4 commenti:

  1. Complimenti! Da incorniciare.

    RispondiElimina
  2. le segnalo che nell'elenco dei distruttori della cristianità mancano i fascisti!

    RispondiElimina
  3. io da una decina d'anni non leggo più i giornali e non guardo la TV.
    Perché mi resi conto che non venivo informato, ma deformato.

    Basta fare un semplice esperimento: leggere per una settimana, ogni giorno, quattro o cinque giornali e ci si rende subito conto una notizia che un giornale sbatte in prima pagina magari a caratteri cubitali, un altro giornale gli dedica un trafiletto.
    Mi accorsi che mi stavo facendo manipolare e presi la decisione drastica di non leggere più i giornali.

    RispondiElimina
  4. non si potrà mai togliere agli uomini la capacità di sognare ne di aver fede. ( a mio parere ) non ci sarà mai un governo mondiale poichè gli uomini hanno dentro di se la "volontà di potenza" che è volontà di vita. di autoaffermazione. ogni ostacolo posto alla libertà non sarà mai tanto alto da non poter essere saltato. nell'umanità ( per citare Nietzsche ) c'e' il cammello, il leone e il fanciullo.

    RispondiElimina