16 agosto 2010

La danza di gruppo nell’Armonia?

Sarò breve. E anche leggero. Ogni tanto, e soprattutto in agosto, è lecito esserlo, no?

Perciò mi perdoni in anticipo chi mi legge: fantasticherò un po' sul Paradiso...

Oggi prendendo il sole, sdraiato con l’asciugamano su uno scoglio, guardando verso la spiaggia, osservavo il ballo di gruppo di alcuni bagnanti, che seguendo i movimenti e i gesti fatti dall’animatore, si muovevano gioiosi al ritmo della musica trasmessa da grossi altoparlanti.

Sarà stata la lontananza, o la bellezza della canzone, ma gli errori, sicuramente commessi da ognuno dei partecipanti, non si notavano, si percepiva invece il gruppo che si muoveva come un tutt'uno e a tempo, regalando alla vista una piacevole sensazione di allegria.

Ed ecco allora che mi è sorta in mente questa domanda: Ma in Paradiso, il regno della eterna e perfetta armonia, come saranno i balli e le feste?

Vi immaginate lo spettacolo offerto da una miriade di beati, felici e dotati di corpi perfetti, luminosi, giovani e bellissimi, che danzeranno con precisione, formando di quando in quando un grandioso gruppo, al ritmo della musica celeste, scritta magari dai più grandi compositori della storia e dell’universo e ispirati da Dio stesso?

E non oso immaginare i beati tutti, magari di altri mondi e galassie, miliardi e miliardi di esseri luminosi, ripieni di una gioia immensa, riuniti e insieme impegnati in una incredibile ‘Ola’ celeste per manifestare in quel modo all’Altissimo il loro amore, la loro eterna gratitudine e la loro sconfinata felicità!

-

Nessun commento:

Posta un commento