4 maggio 2014

Segni o coincidenze?

Sin dagli albori dell’umanità l’uomo ha  assegnato anche un significato ‘spirituale’ ad alcuni  fenomeni naturali quali fulmini, terremoti, eclissi o passaggi di comete: li ha considerati come segni inviati dalle divinità per avvisarci di qualcosa.
In questi ultimi tempi sono avvenuti dei segni legati ad eventi, oggetti  o luoghi religiosi che hanno colpito l’immaginario collettivo.
Certo gli atei non potranno mai ammettere che il Cielo invii dei segnali per avvertirci o ammonirci e questo semplicemente perché non credono nell’esistenza di Dio, (anche se però  molti  di loro mostrano di essere superstiziosi e pensano che ad esempio se un gatto nero attraversa la strada allora qualcosa andrà male).
Chi crede pensa che Dio si serva ogni tanto di segni non ordinari per mettere in allerta le proprie creature su quello che potrebbe succedere se non cambiano condotta. Infatti il credente pensa giustamente che essendo Dio un Padre Misericordioso, se invia o permette che accadano certi eventi lo fa non per il gusto di spaventare ma per avvertire in maniera tale però da non  violentare il libero arbitrio, infatti lo fa in maniera discreta senza manifestarsi apertamente, in modo da lasciare a chi non crede anche la libertà di non accettare tali segni. Ricordiamoci del ‘Deus Absconditus’, cioè del fatto che Dio ama stare nel chiaroscuro. C’è sempre tanta luce per credere ma anche tanta ombra per non credere…
Ecco comunque alcuni di questi ‘segni’ che mi sono sembrati degni di nota e che sono accaduti nel periodo della durata di circa un anno..

Fulmine sulla Basilica di San Pietro
Tra i segni io includerei il fulmine che nella notte seguente le dimissioni di Papa Benedetto XVI, il 12 febbraio 2013, colpì la cima della cupola di San Pietro. La foto fu scattata dal giornalista dell’Ansa Alessandro Di Meo. Di fulmini che colpiscono la cupola ce ne sono tanti perché alla sommità di essa è sistemato un parafulmine, ma la cosa notevole fu costituita dal fatto che giusto quella sera particolare c’è stato un fotografo che è stato così paziente e fortunato da poter scattare al momento opportuno il momento dell’arrivo della saetta, ottenendo così una foto simbolo che fece il giro del mondo creando molta impressione tra i fedeli cattolici.

Gabbiano appollaiato sul comignolo della Cappella Sistina durante l’elezione Papale
Quando mezzo mondo era collegato con Piazza San Pietro in attesa della ‘fumata bianca’ che avrebbe annunciato la avvenuta elezione del nuovo Pontefice ( che poi è stato Papa Francesco), sul comignolo sistemato sul tetto della Cappella Sistina, in quel momento il più osservato del pianeta, chi si va ad appollaiare? Un gabbiano che ci rimase per forse almeno mezz’ora, placido e tranquillo. Il gabbiano purtroppo non si può considerare un uccello benevolo come ad esempio lo è invece la colomba, simbolo di pace, esso invece viene annoverato tra i rapaci spazzini. Onnivoro, non esita ad attaccare e divorare i piccoli di altri animali. Frequenta volentieri le discariche e si nutre di rifiuti. Il fatto è avvento il 13 marzo 2013, giorno dell’elezione papale.

Dita mozzate da un fulmine al Cristo di Rio De Janero
La scarica elettrica di un fulmine durante un forte temporale ha ‘amputato’ un dito della Statua di Cristo Redentore sulla montagna del Corcovado a Rio de Janeiro. Il fatto è accaduto giovedì 16 gennaio 2014 e del danno ci si è accorti il giorno dopo, come riferisce l’emittente “Radio Globo”. La statua, alta 30 metri, viene relativamente spesso colpita dai fulmini e si registrano frequentemente dei piccoli danni.

Colomba attaccata da una cornacchia e da un gabbiano a Piazza San Pietro
In occasione della "Carovana della Pace" organizzata dall'Azione Cattolica Italiana, due bambini erano - come è tradizione - accanto al Pontefice alla finestra della terza loggia del Palazzo Apostolico per liberare due colombe bianche in segno di pace. Alcune volte le colombe, in passato, erano rientrate nello studio e Papa Francesco aveva raccomandato ai due suoi improvvisati "aiutanti" di  liberare i volatili verso il basso, in modo che questo rientro non potesse accadere ed infatti le colombe sono volate via, ma è stato peggio per loro. Infatti appena liberate sono state prese di mira da un gabbiano e da un corvo. Una di esse ci ha lasciato le penne…il fatto, anch’esso immortalato da foto e video, è accaduto il  26 gennaio 2014  e la notizia ha fatto il giro del mondo in brevissimo tempo.

Crocifisso in onore di Wojtila che è caduto uccidendo un giovane
Un ragazzo di 21 anni, Marco Gusmini, è stato ucciso a Cevo, in Val Camonica, dalla croce del Cristo Redentore, dedicata a Papa Giovanni Paolo II. L'opera, realizzata dall'artista Enrico Job, era stata creata in occasione della visita a Brescia di Karol Wojtyla nel 1998. Si trattava di una trave curva, larga 72 centimetri e con profondità variabile dai 2 metri ai 0,60 centimetri. Secondo le prime verifiche la croce sarebbe crollata da sola, e il giovane, affetto da disabilità motoria, non sarebbe riuscito a fuggire in tempo. Viveva a Lovere (Bergamo) ed era in gita con alcuni amici dell'oratorio. Il fatto è accaduto alcuni giorni fa, 25 aprile 2014.

Corona d’oro posta da mons. Giglio e che ha mozzato la mano della madonnina di Civitavecchia
Il vescovo emerito di Civitavecchia, monsignor Girolamo Grillo, decise tempo fa di far fondere la sua preziosa croce pettorale d’oro per ricavarne una corona da porre sulla testa della Madonnina, che a suo tempo lacrimò sangue e di cui lui stesso fu spettatore.
Era una bella corona con i simboli dello stemma di papa Francesco e – a lato – quelli dell’attuale vescovo di Civitavecchia e di monsignor Grillo.
La statuetta della Vergine è stata incoronata il 26 aprile 2014, quindi alcuni giorni fa, durante una solenne cerimonia presieduta da monsignor Marrucci, attuale titolare della diocesi, insieme a monsignor Grillo e a monsignor Marra.
Però più tardi, appena la statua è stata ricollocata nella teca della chiesa di Pantano, la corona è caduta ed ha colpito e staccato la mano della Madonnina che teneva la corona del rosario donatale da Giovanni Paolo II.

Allagamento della grotta e terremoto a Lourdes
Una grave ondata di maltempo ha interessando il sud-ovest della Francia il 20 giugno 2013. Le alluvioni hanno colpito in modo particolare anche il Santuario della Madonna di Lourdes, che è stato chiuso temporaneamente. Bloccati in via precauzionale i viaggi devozionali che giornalmente portano migliaia di pellegrini di tutto il mondo a pregare nella Grotta di Massabielle, dove nel 1858 l'Immacolata sarebbe apparsa a Bernadette Soubirous.
In quel periodo Nicola Ventriglia, cappellano coordinatore dei fedeli di lingua italiana  ebbe a dichiarare ai microfoni di Radio Vaticana:  ''Non è solo un'alluvione, ma una vera catastrofe! La situazione è molto più grave dell'alluvione di ottobre scorso, perché ad ottobre abbiamo dovuto chiudere solo la Grotta; adesso invece è inagibile tutto il Santuario, perché l'acqua ha allagato la Grotta e questa volta non fino all'altare, ma ha coperto tutta la sacrestia, arrivando a lambire i piedi della statua della Madonna''.
Inoltre, alcuni giorni fa, il 29 aprile 2014, la terra ha tremato negli Alti Pirenei, ovest della Francia.
L'epicentro del terremoto, secondo l'ufficio sismologico di Francia, è stato localizzato nei pressi di Lourdes. L'istituto di sorveglianza sismica ha registrato due scosse consecutive, di magnitudo 4.4, poi 3.4 sulla scala Richter. Nessun danno, secondo le autorità locali, ma soltanto paura fra la popolazione.

Considerazioni
Per me che sono sia  un ‘fisico’ che un ‘credente’ è un po’ difficile esprimere un giudizio certo su questi eventi..
Sono come diviso in due tra la parte razionale e quella spirituale...

Da fisico sono portato a dire che quelli elencati sono accadimenti che possono essere fatti rientrare nel campo dei comportamenti naturali..
Il fulmine sulla cupola non è un fatto raro anzi abbastanza frequente visto che su di essa è piazzato un parafulmine: è stata la coincidenza delle dimissioni papali e la presenza di un fotografo paziente che hanno creato l’evento eccezionale.
Stessa cosa può dirsi del gabbiano sul comignolo della Sistina, purtroppo Piazza San Pietro è da tempo abitata da questi e altri uccelli rapaci, quindi niente di strano che uno di essi si sia posato su un comignolo che magari essendo stato usato da poco rappresentava un appoggio caldo e  confortevole. Però anche per questo evento è stata la coincidenza della presenza della telecamera collegata con le televisioni di quasi tutto il globo che inquadrava il comignolo a creare il fatto curioso.. E spiegazione analoga può essere data per l’evento in cui cornacchia e gabbiano hanno attaccato la colomba simbolo della Pace. E così pure per l’alluvione e il terremoto di Lourdes e il fulmine a Rio De Janero. Invece per la corona che cade dalla testa della Madonnina e spezza la mano o la croce dedicata a Wojtila che crolla e uccide un giovane, basta invocare la presenza e il non rispetto della legge di gravità (dovreste vedere la croce che è caduta, il miracolo è che sia potuta rimanere in piedi per tanto tempo, era un arco di cerchio è all’estremità superiore era inchiodato la pesante statua del crocifisso!)

Da credente invece come sarei portato ad interpretare questi fatti?

Troppe le coincidenze: tanti indizi forniscono una prova, sarei tentato di dire…
Sull’Etna vi è una piccola cappella dedicata al Sacro Cuore che una quarantina di anni fa venne investita da una colata lavica imponente. Dovreste vederla, un fiume di lava alto una decina di metri, lungo alcuni chilometri e largo un centinaio di metri che adesso è ovviamente solidificato. Ebbene, la cosa  che fa più impressione è il fatto che la colata dopo avere sfondato il muro di ingresso della cappelletta,  entrò ma si fermò a pochi centimetri dall’altarino! La stessa cappella è circondata dal mare di lava, però a parte il buco fatto sulla parete di ingresso per il resto è rimasta intatta!(potete vedere la foto qui anche se la visione panoramica e dal vivo rende molto di più l'idea)

Fino ad alcuni anni fa ero convinto che i luoghi sacri godessero in qualche maniera di una specie di protezione soprannaturale e che quindi le forze distruttive della natura arrestassero o diminuissero la loro furia davanti ad esse, e questo fatto mi veniva in qualche modo confermato da eventi ‘prodigiosi’ simili a quello che ho raccontato. Adesso noto con dispiacere, dall’elenco delle coincidenze elencate sopra, che questa specie di protezione è come se non esistesse più… Allora il male è diventato così potente da scagliarsi anche contro il Sacro?
Qualcuno potrebbe obiettare che essendo Dio il più potente potrebbe essere quasi una bestemmia dire che il male possa sopraffare la Sua onnipotenza, però ci scordiamo che Egli può agire per proteggerci e per aiutarci solo se lo preghiamo e crediamo in Lui e se non Lo offendiamo… in caso contrario ha come le mani legate, perchè deve rispettare il libero arbitrio umano.
Ebbene, allora mi chiedo: forse il male che si fa  nel mondo, le bestemmie, l’indifferenza verso Dio e la mancanza di preghiera sono arrivati ad un livello tale da non permettere più all' Altissimo di proteggere neanche ciò che più lo rappresenta, cioè ciò che fa riferimento al Sacro?
(Aggiornamento del 27 maggio 2014 :  Betlemme, incendio nella Grotta della Natività  provocato dalla caduta di una delle lampade a olio...)

58 commenti:

  1. Aggiungerei che il povero ragazzo di Lovere abitava in via Papa Giovanni XXIII...

    RispondiElimina
  2. Il fatto a mio parere "inquietante" è che tutti questi eventi si sono svolti nell'arco di un anno, a partire dalle dimissioni di Papa Benedetto XVI e per tutta la durata del pontificato di Papa Francesco. Attendiamo Ottobre...

    RispondiElimina
  3. Commenterei la parte finale dell'articolo, affermando che la maggioranza degli eventi nefasti sono principalmente imputabili al demonio, particolarmente scatenato in questi ultimi tempi. È comunque necessario ricordare che <>. Ma sicuramente causeranno grande scompiglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendevo "Le forze del male non prevarranno".

      Elimina
    2. Quando si ci riferisce al "non prevalebunt" si parla delle "porte dell'inferno".
      Sono le porte dell'inferno che Gesù ci assicura che non prevarranno sulla Sua Chiesa.
      A sottolineare che Egli sapeva sin da allora (essendo Egli ONNISCIENTE, in quanto Dio) che suddette porte sarebbero arrivate persino a SPALANCARSI, all'interno della Sua stessa Chiesa.
      E che, CIONONOSTANTE: non prevarranno comunque.

      Maranathà

      Elimina
  4. E' ancora più significativa, la "concomitanza" avvenuta a Pantano qualora si pensi a ciò che Maria ha detto a La Salette.
    Non solo che Roma sarebbe divenuta la sede dell'Anticristo (ed è tale anche il suo "vicario" e "precursore").
    Ma anche che Ella tratteneva il braccio del Figlio. Quel braccio che fino ad oggi ha protetto la Sua Chiesa e l'Umanità creata a Sua Immagine dall'azione dell'omicida fin dal principio: e ciò nonostante le nostre ripetute e conclamate infedeltà. Che erano così numerose e così gravi, già nel 1846, da provocare le Lacrime a dirotto della Madre di Dio.
    Ma COME trattiene, la Madre, il braccio del Figlio Suo: se non con il Suo stesso braccio? O meglio: con la Sua mano?

    Il 26 aprile scorso, quella mano è stata recisa di netto, dopo che la Sua statua è stata coronata con una corona su cui era inciso lo stemma di Bergoglio.

    Per chi ha già occhi per vedere, è una conferma ulteriore attestante chi sia Bergoglio.

    Per coloro che nutrono dubbi ma che non sono ancora disposti a superare il "trauma apocalittico": è una prova in più che non possono ignorare.

    Per tutti gli altri: è stato il "Caso". Messo al posto di Dio, e quindi reso idolo ben più grande e potente degli idoli di pietra e di legno dei pagani, o dei vitelli d'oro periodicamente ricostruiti da Israele.

    Dio ci benedica, la Madonna ci accompagni, San Michele Arcangelo scorti le nostre vie.

    +Christus Vincit+

    Maranathà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Analisi interessante. Ritengo che sia comunque presto per giudicare Papa Francesco in un senso o nell'altro. Dovremmo piuttosto attendere il sinodo di Ottobre per farci un'idea della strada che il Pontefice deciderà di seguire negli anni a venire.

      Qualcuno potrebbe trovare interessante sapere che, tempo addietro, Massimo Cacciari identificò in Benedetto XVI la figura del katéchon, ovvero di "Colui che trattiene":

      https://marcorundo.wordpress.com/2013/04/03/1646/

      Ora, sappiamo bene che Benedetto XVI si è dimesso dalla carica papale...

      Parlando sempre di messaggi comunicati a veggenti, c'è chi è a favore e chi è contro l'operato di Bergoglio. Ancora qualche mese di attesa, e potremo cominciare ad intuire chi sta dalla parte della verità.

      Elimina
  5. Mi piace aggiungere un dato non evidenziato ma che si raccorda molto bene con Matteo 24 e Marco 13, a proposito di terremoti. Nei giorni precedenti l'abdicazione di Ratzinger le scosse di maggior magnitudo a livello planetario sono state praticamente tutte registrate sull'isola di Santa Cruz. Personalmente ho verificato più volte il dato, mi piacerebbe che qualcuno con accesso magari a dati più precisi di quelli riscontrabili sui siti internet degli istituti di sismologia facesso un ulteriore controllo. Non mi sembra davvero una coincidenza trascurabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, perdona la mia "ignoranza", ma per quale motivo credi che queste scosse sull'isola di Santa Cruz debbano essere ritenute significative? Quali differenze ci sarebbero state se i terremoti si fossero verificati nei Caraibi? Mi sfugge il nesso...

      Elimina
    2. L'osservazione è giusta e in chiave metafisica ci sta. Le regioni dell'Oceania con i loro nomi significativi in ambito religioso possono fornire elementi utili. In quei giorni eravamo tutti concentrati sugli eventi di portata mondiale che avvenivano in S.Pietro e sui fenomeni che avvenivano nelle vicinanze, per cui il sisma di magnitudo 8 passò in "secondo piano".
      (http://angheran.blogspot.it/2013/02/la-resa-forced-to-surrender.html)

      Elimina
    3. In questo caso l'elemento metafisico è il nome del luogo

      Elimina
    4. http://angheran.blogspot.it/2013/02/la-resa-forced-to-surrender.html

      Elimina
  6. Date una occhiata qui: http://en.wikipedia.org/wiki/Earthquakes_in_2013#February.
    A conferma di mie osservazioni nei giorni precedenti l'annuncio dell'abdicazione di BXVI, tutti i maggiori eventi sismici registrati a livello PLANETARIO si sono concentrati proprio lì: sill' isola di Santa Cruz. Possiamo continuare a parlare solo di coincidenze?

    RispondiElimina
  7. Buongiorno a tutti. Aggiungo a quanto suggerito da euskept: Aprile 2014 è il mese dei record per i grandi terremoti nel mondo

    Marco 13: 7 E quando sentirete parlare di guerre, non allarmatevi; bisogna infatti che ciò avvenga, ma non sarà ancora la fine. 8 Si leverà infatti nazione contro nazione e regno contro regno; vi saranno terremoti sulla terra e vi saranno carestie. Questo sarà il principio dei dolori... 15. Quando dunque avrete veduta l'abbominazione della desolazione, della quale ha parlato il profeta Daniele, chi legge faccia attenzione...

    RispondiElimina
  8. da notare certamente,inoltre, è il fatto che dopo l'abdicazione ed il fulmine caduto su San Pietro, l'isola ha smesso di "primeggiare" in termini di magnitudo. Come ha osservato giustamente Anghiran, è fortissimo il significato ed ulteriormente sottolineato.

    RispondiElimina
  9. Ok, quindi da un anno a questa parte, il Papa è l'Anticristo, e Roma è la nuova Babele.

    Però queste sono cose che da sempre sento dire dai protestanti e dai geovisti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti nessuno ha detto che Bergoglio è l'Anticristo , oltretutto non pare avere la stoffa.
      Più semplicemente “Dio alcuni Papi li dona, altri li tollera, altri ancora li infligge”

      Elimina
    2. Papa Francesco può essere associato solamente ad una delle seguenti figure:
      1) Vero Pontefice;
      2) Falso profeta.
      Sicuramente il Papa non potrà essere l'anticristo, chi lo afferma è in errore. Ovviamente io spero con tutto il cuore che Francesco possa essere un grande Papa. Il tempo lo dirà.

      Elimina
    3. "il tempo lo dirà"?
      In che senso?
      Il tempo è uno dei tre parametri nel quale siamo calati, dal momento dell'incarnazione della nostra Anima (oltre lo spazio e la materia/energia).
      E, come tale: non ha proprio nulla da dire.
      La scelta tra la sacrosanta alternativa da te evidenziata (poiché l'Anticristo come figura personale: è NECESSARIAMENTE il Falso Messia. Che, in quanto "imitatore" di Gesù: avrà necessariamente il suo Precursore. E quale Precursore migliore se non il Falso Profeta? E quale Falso Profeta potrebbe mai ingannare i cattolici se non uno "travestito" da Papa?) spetta a CIASCUNO di noi.
      Poiché è Gesù stesso a dircelo: "Quando VEDRETE l'abominio della desolazione stare nel Luogo Santo.."
      CIASCUNO di noi è chiamato a VEDERLO coi suoi propri occhi (fisici, mentali, spirituali), tale abominio della desolazione pienamente insediato.
      Dove, coloro che lo vedono prima degli altri: sono chiamati a "dare la voce" ai fratelli e sorelle: mettendo in conto che riceveranno delle vere e proprie SPRANGATE sul volto.
      E le peggiori di tutte sono quelle spirituali (così com'è SEMPRE peggiore il martirio spirituale rispetto a quello fisico. non foss'altro perché è più lungo. A volte, quanto una vita terrena).

      Quindi, anonimo che hai scritto in quest'ora così significativa (03:13): non sperare nel "tempo".
      Spera in Dio, che non lascia mai i Suoi figli e sempre gli dà Luce e Forza a sufficienza per affrontare ciò che sarebbe umanamente INAFFRONTABILE.

      In Spirito e Verità.

      Maranathà

      Elimina
  10. Ho un angioletto di legno appeso alla porta d'ingresso. Il giorno in cui Benedetto xvi ha annunciato le proprie dimissioni l'angelo si è staccato dalle ali ed è caduto sul pavimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente, per quanto valga, non ho alcun dubbio a crederci. E foss'anche una sciocchezza, non sposterebbe di una virgola la mia opinione in merito agli accadimenti. Incrociando quanto detto dai Profeti con quanto accade, come si può dubitare oltre? Lo Spirito di Gesù Cristo sta tornando: beati coloro i quali si faranno trovare pronti! Mano a mano che si comprende cosa accade, bisogna stringersi attorno alle due Colonne di Don Bosco e non allontanarsi da esse per nessun motivo: un falso antropocentrismo sta prendendo il posto di Dio e questo non è accettabile.
      I discepoli Montfortiani di Maria, il piccolo resto, sconfiggeranno la progenie di Belial ma ci saranno momenti terribili che potranno essere accorciati solo se le conversioni sincere aumenteranno.Chi ha fede preghi per mantenerla, chi non ne ha preghi per ottenerla.

      Elimina
  11. Un Papa che consacra il suo Pontificato alla Madonna di Fatima, non credo abbia a che fare con l'anticristo. Penso piuttosto che gli eventi che sono successi e di cui sopra si parla debbano essere letti nella linea di segni precursori della fine dei tempi e della venuta del Mistero di iniquità ... che è sempre all'opera come scrive san Paolo. Faccio notare una cosa. Quando papa Francesco stazionò davanti alla statua dell'Aparecita in Brasile, fu quasi svegliato da una ipnosi dal suo cerimoniere,come se avesse avuto una visione, andate a vedere la cronaca di quell'avvenimento e mi darete ragione. Cosa vide?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo consacrare il proprio pontificato a Maria, apparsa a Fatima è bello. Ma sicuramente non quanto fare interamente quello che è stato richiesto da Lei Stessa e che MAI è stato fatto. Tanto è vero che dai confini Russi, il comunismo travestito da capitalismo si è diffuso in tutto il mondo e gli effetti ce li becchiamo tutti, svegli e addormentati. Per quanto riguarda gli assopimenti... non è l'unico caso che lo riguarda... Dica Lei, piuttosto, Anonimo: invece di ragionare a senso unico nei riguardi di Bergoglio. Si è fermato a pensare a quello che sta accadendo, che è confermato da forti segnali metafisici ma non solo, visto che basta leggere, ascoltare, guardare? (sebbene il tutto con occhi ed orecchie aperte)
      La domanda "cosa vide" ha una sola risposta: Boh! Ma provo ad indovinare: forse gli è apparso il disgusto di Nostra Signora nel vedere un flash mob cardinalizio e vescovile guidato da un coreografo gay,..
      Quanto qui elencato invece è tutto verificabile.
      Pensavo che la pratica troll fosse risevata ad altri argomenti... a che Ordine risponde Lei?

      Elimina
    2. Probabilmente stava dormendo, come alla Via Crucis..
      https://www.youtube.com/watch?v=TFeIFYwGeSE (1h 07 min).
      A parte gli scherzi , S.Paolo avverte (Ts 2,6) che prima della venuta dell'uomo d'iniquità dovrà esserci l'apostasia. Ecco , quest'ultima mi sembra già più a portata della nostra epoca

      Elimina
    3. "dai confini Russi, il comunismo travestito da capitalismo si è diffuso in tutto il mondo"

      non so come si faccia a dire una sciocchezza del genere. Il capitalismo attuale e l' annessa cultura consumistica non vengono dalla Russia, ma dagli USA. Oggi quelli che spargono i loro errori per il mondo non sono i russi, ma gli anglosassoni ("i nuovi unni").

      Elimina
    4. Mi capita, scrivendo di fretta o dal cellulare, di esser impreciso. La questione si risolve così: Nostra Signora ha detto a Fatima che gli errori del Comunismo si sarebbero diffusi in tutto il mondo se non si fosse dato seguito alle Sue richieste secondo le Sue precise modalità. Poichè CREDO, non ritengo una sciocchezza la mia affermazione: nessuno ha consacrato la Russia al Cuore Immacolato di Maria. Ergo, un comunismo cammuffato ha infettato il mondo intero: io non vedo sciocchezza in questo.

      Elimina
    5. di apostasia parla il catechismo del 95, apostasia silenziosa in atto, quindi siamo peggiorati, comunismo e capitalismo sono collegati, dittature del pensiero unico, microchip.Nessuno ha fatto la consacrazione a Fatima richiesta, cosa tanto difficile da fare, bastava aggiungere Russia (una parola sola) al mondo ma ci sono opposizioni forti a cui si son piegati i papi per quieto vivere? Se anche i vescovi tutti non volevano il papa poteva dire la parola Russia e papa Giovanni Paolo II disse, la Madonna sta ancora aspettando. Perchè fa tanta paura a molti vescovi la parola Russia nella con sacrazione????

      Elimina
  12. Caro euskept, la mia non era assolutamente pratica troll se per troll si intende: Un troll nel gergo di internet e in particolare delle comunità virtuali è una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi. NULLA DI QUESTO nella mia intenzione ... beato lei che ha capito tutto. AUGURI!

    Credo che questo Papa abbia bisogno delle preghiere di tutti e certamente anche di conversione.
    Tolgo il disturbo, ciao ciao

    RispondiElimina
  13. ha ragione! mi sono fatto trasportare da una eccessiva reazione e chiedo scusa. Spero che, comunque, il nostro breve dialogo abbia instillato in Lei almeno un dubbio, che la conduca a riflessioni più profonde. Il fatto che Lei concluda invitando alla conversione anche di Bergoglio mi fa ben sperare. Vorrei rifinire un concetto: il pontefice ha sempre un compito preciso. Tranquillamente potrebbe trattarsi di questo, per Bergoglio: esser l'attore necessario per questi ultimi tempi. Io non giudico la persona ma i fatti e i tranelli che si nascondono. E che, sommati ad alcuni accadimenti di notevole significato, delineano un profilo di comportamento che impone attenzione. Tutto qui. Attualmente ho solo un desiderio: avvisare. Ognuno poi, se pensa di poter restare sempre distante dalla Verità, che non è quello che dico io, è libero di farlo. +Christus Vincit+

    RispondiElimina
  14. Ci sono varie lettere aperte che contestano, questa una delle prime
    http://www.riscossacristiana.it/lettera-al-papa-da-una-cattolica-perplessa/

    RispondiElimina
  15. HO LETTO CHE 13.03.2013 = 13 ELEZIONE BERGOGLIO, 13.02.2014 = 13 ELEZIONE RENZI, 13.01.2015 =13 ELEZIONE DI ?

    RispondiElimina
  16. all'arrivo di Bergoglio in Israele dove ha detto che "neanche Dio sapeva che l'uomo avrebbe compiuto tanti crimini" ?? http://tg24.sky.it/tg24/mondo/photogallery/2014/05/24/new_york_fulmine_colpisce_world_trade_center.html#1

    RispondiElimina
  17. l'anticristo avrà a che fare con gli ebrei, La Salette lo dice, Bergoglio ha genitori ebrei e quindi lui lo è, di là verrà il finale AC ultimhttp://corrieredelmattino.altervista.org/gerusalemme-miracolo-durante-visita-papa-francesco-sole/o, ed ecco un altro segno

    RispondiElimina
  18. Ultima ora: Incendio nella Grotta della Natività a Betlemme poche ore dopo la partenza di Papa Francesco...
    http://news.supermoney.eu/cronaca/2014/05/betlemme-incendio-alla-grotta-della-nativita-0097260.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. andate a dare una occhiata qui, dove le fotografie sono molto più eloquenti e rendono l'idea di una stampa occidentale assoggettata al minimizzare, quando non conviene enfatizzare:
      http://translate.google.com/translate?depth=1&hl=en&rurl=translate.google.com&tl=it&u=http://yiorgosthalassis.blogspot.com/2014/05/blog-post_7853.html
      I danni sono ben più gravi che quelli causati da un banale piccolo incendio. Il tutto a seguito della visita di Don Ciccio. Diciamo che.. si tratta di una ennesima casuale coincidenza!

      Elimina
  19. Pare abbia anche sdoganato il microchip , articoli in inglese e italiano dicendo che è utile, non satanico ma già prima del viaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dove ha letto questa notizia? C'è qualche blog in rete che lo dice, ma a me francamente sembra solo una grossa bufala. Se Bergoglio avesse veramente parlato del microchip la notizia sarebbe apparsa su molte fonti di informazione e avrebbe fatto il giro del globo, non le pare?

      Elimina
  20. L'universo vibra, interamente liberi o qualcosa del genere e questo, uno in inglese , altri in italiano ma non ricordo i nomi e questo
    se è una bufala me lo dica io non saprei
    http://www.timmylove.altervista.org/nom/papa-rfid.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel post del link citato manca ogni riferimento inerente alla data e al luogo in cui Bergoglio avrebbe detto ciò che è stato riportato, quindi fino a prova contraria la notizia a mio avviso è da considerarsi priva di fondamento

      Elimina
  21. Avevo letto omelia settimanale S.Marta forse 25.5.2014.Mi stupisce che la frase che ha detto per l'olocausto " forse il Padre NON IMMAGINAVA che gli uomini potessero.." il che fa di Dio uno che non conosce il futuro, è grave come frase e l'ho letta su repubblica, la Stampa diversi posti più che certi, c'era anche il testo integrale "Adamo dove sei ecc.", non ho visto commenti, ma personalmente la ritengo un'eresia, un apostatare dalla Verità. DIO SA TUTTO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, aerre.
      Colui che euskept chiama "don Ciccio": dopo aver schiaffeggiato pubblicamente Benedetto XVI ("non ho mai capito il significato dell'espressione VALORI NON NEGOZIABILI") e dopo averne negato pubblicamente una parte essenziale del suo Magistero pietrino ("non esistono valori negoziabili". Che è affermazione logicamente equivalente a: "tutti i valori sono non negoziabili". E quindi, di fatto: "non esistono valori non negoziabili");
      ora, con l'ipocrita paravento del "forse" (da lui già utilizzato quando bestemmiò orrendamente Maria Santissima: attribuendole "forse" la rabbia contro il Padre per averLa ingannata) svillaneggia il Padre, togliendoGli l'Onniscenza.
      Perché è vero che il "futuro è sempre in movimento" (come dice Yoda a Luke Skywalker :-) in quanto dipendente dall'esercizio del nostro libero arbitrio (che è REALE e non una farsa, come vorrebbero coloro che sposano le tesi dell'eresiarca Lutero, col suo "servo arbitrio"): ma è altrettanto vero che, pur essendovi nel nostro futuro una serie di "possibili scenari" corrispondenti all'esercizio del nostro libero arbitrio (donatoci, per Amore: da Colui che ci ha chiamato all'esistenza, facendoci a Sua Immagine), è ASSOLUTAMENTE CERTO (per chi non dico è cattolico ma anche lontanamente cristiano) che Dio conosca PERFETTAMENTE ogni singolo dettaglio di quei possibili scenari.
      Oltre che il modo in cui noi eserciteremo il nostro libero arbitrio, attraverso il quale si attuerà uno scenario piuttosto che un altro.
      Quindi, quella affermazione è un'ERESIA colossale.
      Ed un'ulteriore attestazione dell'uguaglianza: BERGOGLIO=FALSO AGNELLO.

      Sursum corda.

      Gesù VIENE.

      Maranathà

      Elimina
  22. Riflettevo che segno è anche il fatto che ci sono segni veri e segni falsi in gran numero, informazione e dis-informazione, ad es. i gemellini che sarebbero nati con dei segni,voglie, che sarebbero lettere ebraiche che vorrebbero dire non ricordo cosa legato all'apocalisse, per cui la conclusione sarebbe assurda, i 2 testimoni dell'apocalisse e quindi i 3 anni e mezzo finali . Segno comunque che l'attenzione è apocalittica sia per informare che dis-informare.In ogni religione ho letto che stanno attendendo un messia, per questo tempo ,che sia poi l'anticristo è probabile.Anche noi sappiamo che verrà d'altronde anche se non lo vogliamo, ma il Signore lo annienterà col FIATO della SUA bocca. L'informazione dei mass media ci propina quel che vuole , pilotata e parziale , parte del PLN . Sono un segno anche le bufale a volte.Segno dei tempi.

    RispondiElimina
  23. "Il Signore lo annienterà col FIATO della SUA bocca".
    Ossia: PARLANDO.
    E infatti a Conchiglia è appunto donata la Parola Eucaristica, nella Sua INTEGRALITA'.
    Che è OGGI "segno di contraddizione" ESATTAMENTE come lo era la Persona di Gesù nel Suo Corpo Terreno, duemila anni fa.


    Quando dici "PLN", intendi forse "PNL"?
    Mi è capitato un paio di settimane fa, di scrivere di PNL satanica (che è tale anche quando è SOLAMENTE umana) e di PNL Divina (in un commento a margine di un articolo -bellissimo- di Antonio Mastino: www.qelsi.it/2014/sta-sorgendo-la-nuova-chiesa-lo-dicono-pure-alla-feltrinelli/)
    Dove la seconda è insegnata da Dio ai Suoi piccoli proprio per evitare che finiscano vittima di quella satanica.
    Poiché, ricordiamocelo sempre: Lucifero, in quanto puro spirito, agisce sul PENSIERO. Che si manifesta nella parola e che dalla parola stessa può essere influenzato.

    In Spirito e Verità.

    Maranathà

    RispondiElimina
  24. PNL esatto. Sì è vero, mi sembra sia vero che Maria ottiene la SUA vittoria, Trionfo del Cuore immacolato, facendoci ragionare e non si può dire per quanto almeno ne so, che ci sia altro profeta o veggente che nel leggere costringa a ragionare OBBLIGATORIAMENTE come Conchiglia. Cose nuove e antiche per il Regno..Infine devo ammettere che anche l'accecamento di massa dei sacerdoti è alla fine un bene perchè altrimenti uno resterebbe tradizionalista e basta perchè non si metterebbe in dubbio la loro parola oppure seguirebbe i propri comodi coi modernisti (MEGLIO i primi comunque che almeno si salvano gli altri invece si illudono solo), invece Dio ci fa muovere in AVANTI x farci uscire dall'Egitto e la Parola Eucaristica , che tale è, ci sconvolge, interroga , fa ragionare e scegliere, di qua o di là. Grano o zizzania. Lo annienterà col Fiato della SUA bocca, sì Conchiglia è la bocca, la parola che Dio usa per parlarci.L' impostura anticristica al max com'è oggi " tale da ingannare anche gli eletti ma nulla impossibile a Dio".Dio interviene sempre in soccorso di chi in Lui spera, e ci parla. Il 2000 è stato l'anno in cui Dio è intervenuto direttamente in soccorso dei suoi piccoli,meglio obbedire a Dio che agli uomini, ripetiamo con San Pietro. Torna Gesù nella GLORIA, la gloria di Dio è l'uomo vivente. Voi siete dei è scritto, perchè mi accusate se dico di essere Figlio di Dio? Siamo veramente ad una svolta, tenersi forte. Grazie duxcunctator

    RispondiElimina
  25. La distinzione non è tra tradizionalisti e modernisti, sorella mia (sei una donna, vero?).

    La distinzione è tra figli di Dio e figli della perdizione.
    Dove i primi, che quanto più sono "offuscati" tanto più deformano la loro appartenenza a Gesù Cristo che li ha redenti: si trovano sia tra i tradizionalisti che tra i modernisti. Ed i loro attacchi sono i più dolorosi di tutti, per coloro che stanno vivendo la Passione della Chiesa.

    E dove i secondi, che meno sono "offuscati" e più esprimono la loro appartenenza al padre che si sono scelti: si trovano anche loro sia tra i tradizionalisti che tra i modernisti.

    Quando appartengono ai tradizionalisti: sono coloro che "rallentano" nel modo in abominio a Dio. Ossia attribuendo al demonio ciò che viene da Dio. E non esitando a pagare i falsi testimoni e quindi a compiere ogni tipo di male: pur di dar battaglia a Dio.

    Quando appartengono ai modernisti: sono coloro che "accelerano" nel modo in abominio a Dio.
    Ossia vendendo ANCHE OGGI (così come fece DUEMILA ANNI FA Giuda Iscariota: che degli "acceleratori abominevoli" è il modello, subito dopo Adamo. E che infatti viene imitato dal Falso Profeta) il Corpo di Gesù che è la Chiesa pur di "obbligarLo" a manifestarSi.

    Ti saluto e ti abbraccio:
    in Gesù Adveniente e Maria Corredentrice.

    Dio ci benedica, la Madonna ci accompagni, San Michele Arcangelo ci protegga.

    +Christus Vincit+

    Maranathà

    RispondiElimina
  26. Donna mi fece il Signore Dio,sì la differenza è nella scelta primordiale delle anime (pre-destinazione in tal senso), si spiegano certi passi di San Paolo, noi che fummo predestinati, di Gesù, voi avete per padre Satana.Dai nemici mi guardo io, dagli amici mi guardi Iddio ed il campo di azione è il mondo, ovunque c'è buono e cattivo.Ottimo ragionamento, vero, ma loro aspettano il nemico, Lui pensano di farLO fuori un'altra volta, però chissà che qualcuno non cambi idea. Gesù e Maria hanno già vinto. Maranathà

    RispondiElimina
  27. Ave Maria!

    Ve n'è un altro di "segno" ovvero di "coincidenza significative" (ammesso e NON CONCESSO che esistano "coincidenze" non significative. E, in merito a ciò, è un vero e proprio BAMBINO immerso nell'ACQUA SPORCA delle falsità new age: la precisa e nettissima consapevolezza che NIENTE nell'Universo succeda "a caso", così come veniva scritto in quel best-seller della "cultura new-age" che fu scritto nei primi anni '90 da tale James Redfield, col titolo "La profezia di Celestino". Tale "bambino" dovrebbe essere una verità conosciuta e PRATICATA anzitutto da coloro che amano e conoscono e seguono la Verità fattaSi Uomo: e il fatto che invece tanti cristiani, e vieppiù tanti cattolici, credano che esista il "caso" o comunque agiscono come se vi credessero, è uno dei TANTI "segni dei Tempi").

    Ed è il fatto che il Cenacolo (ossia il Luogo scelto da Gesù per l'Ultima Cena e quindi per l'Istituzione dell'Eucaristia: fu lì che avvenne la prima TRANSUSTANZIAZIONE di pane e vino nel Suo Corpo e Sangue Viventi) è stato profanato da ebrei ultraortodossi, che vi sono entrati di forza e vi hanno scacciato i cristiani ivi riuniti in preghiera.
    E ciò appena POCHISSIMI giorni dopo la visita di Bergoglio e la Messa che egli aveva avuto lo speciale permesso di tenervi (permesso che era stato concesso in precedenza al solo San Giovanni Paolo II).

    http://radiospada.org/2014/06/terra-santa-ebrei-ultraortodossi-occupano-il-cenacolo-e-cacciano-i-cristiani/

    Dove passa Bergoglio, dopo un po' avvengono cose nefaste.

    Ne menziono tre successe in precedenza (una delle quali menzionata parzialmente nel testo del prezioso articolo del nostro ospite):

    1) visita in Sardegna / alluvione in Sardegna (definita dai testimoni come "mai vista prima": quanto a intensità della pioggia che la provocò)

    2) visita a Lampedusa / affondamento al largo di Lampedusa di un barcone pieno di migranti, che segna la PIU' GRAVE tragedia di sempre nella tragedia continuata dell'immigrazione clandestina verso le coste italiane ed europee

    3) visita a Rio de Janeiro per la GMS / tempesta di fulmini su Rio de Janeiro, uno dei quali mozza le dita del Cristo che veglia su una delle città più popolose e "difficili" del mondo

    Durante la visita in Terra Santa, un quarto evento è successo a distanza di POCHE ore dal passaggio di Bergoglio ed è stato già oggetto di commenti in questa "piazza": ma lo ricordo comunque.
    Ossia, l'incendio (mai accaduto in precedenza) nella Grotta della Natività, a Betlemme.

    Ora, dopo l'episodio del Cenacolo: mancano all'appello solo il Santo Sepolcro e la Santa Casa di Loreto, per completare la devastazione dei luoghi più significativi della Vita terrena di nostro Signore Gesù.

    In Spirito e Verità.

    Maranathà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà l'alluvione in Sardegna (18 novembre 2013) c'è stata circa 2 mesi dopo la visita del Papa (22 settembre 2013). La profanazione del Cenacolo (10 giugno 2014) è avvenuta circa 2 settimane dopo la visita del Papa (24-26 maggio 2014).

      Elimina
  28. ed ora inizia la terza guerra mondiale? uso forza "un poco eccessiva" di israele? dopo il passaggio di bergoglio.... segno? per una falsa pace futura che instaurerà chi..?

    RispondiElimina
  29. http://www.caserta24ore.it/14072014/dio-e-babbo-non-babbeo/

    RispondiElimina
  30. http://www.quieuropa.it/solo-coincidenze-o-qualcosa-di-piu/

    RispondiElimina
  31. 8 giugno 2014: preghiera per la pace in Vaticano

    8 luglio 2014: inizia l'operazione Protective Edge in Israele

    RispondiElimina
  32. Inutile sprecare parole su Bergoglio. Chiamarlo antipapa è un onore. Cafone è la parola più azzeccata. Di altro non parla che di cibo (buona cena e buon pranzo!) piuttosto che di Dio. Nessuno ha fatto notare l'umorismo della Regina che in cambio del globo con la croce per l'erede l'ha compensato con un cesto di leccornie, che era proprio ciò che il cafone meritava.

    RispondiElimina
  33. Ciò può essere possibile proprio perchè l'altare di Cristo è stato profanato...E Cristo forse vuole dirci :quell'altare non è più mio. Consiglio a tutti una sana rilettura dell'apocalisse, purtroppo ci sono un sacco di coincidenze che si sono già avverate: israele riprende la terra dei padri, la grande apostasia, descrizioni simili ad una guerra atomica. Spero in cuor mio che non sia così, purtroppo il quadro internazionale è poco rassicurante; sembra ci sia una volontà a fare a tutti i costi una guerra in primis da parte della NATO il cui paese più influente (USA) sta per perdere l'egemonia (grazie anche alla sua politica economica vuota e dannosa per tutti). Purtroppo noi ci siamo dentro fino al collo e la possibilità di una guerra nucleare è pari di quella che c'era ai tempi della guerra fredda. Oggi purtroppo c'è poco da raffreddare, nel senso che un tempo c'era un economia che cmq era in crescita, adesso che l'economia occidentale è in crisi, non parlo della crisi dell'euro zona che è cmq collegata, ma della crisi del dollaro, gli Usa non ce la faranno contro il blocco orientale e cercheranno una guerra, la butto là: provocare la Russia che invade l'ucraina e la nato interviene in nome della democrazia :) la Russia di risposta ci tira qualche petardo atomico così Zio Tom si ripresenta come il salavatore delle patrie e ci rischiavizza di nuovo. Purtroppo a questa gente, che non ha paura di giocare con vite umante, sfugge (o non sfugge che è più grave) che il conflitto potrebbe degenerare. Perchè dobbiamo pagare noi? mi chiedo!? C'è inoltre da dire che Bergoglio appartiene ad un ordine un po' particolare e controverso: i Gesuiti; ordine un po avverso alle monarchie e agli stati un po' da sempre, si può notare come le maggiori cariche europee stranamente siano ricoperte da persone che hanno frequentato scule di questo ordine (che sono relativamente poche nel mondo). Detto questo purtroppo ricollegandomi all'apocalisse aggiungo che di certo il falso profeta quando verrà non avra un segno in fronte tale da poter essere riconosciuto e potrà inggannare molti; quindi potrebbe essere tranquillamente un papà, anzi sarebbe il ruolo a lui più congengiale. Il mio Papa rimane Benedetto XVI seppur un po' rigido ma cmq una persona in fondo buona e rispettabilissima; su Bergoglio ci sono molti articoli e testimonianze che lo legano a vicende oscure sui fatti accaduti all'ESMA (testimonianza di due sacerdoti incarcerati )durante la repressione in Argentina. Oggi, in questi tempi sento purtroppo un grande senso di abbandono che mi stringe il cuore, sembra che siamo abbandonati a noi stessi. Ringrazio il fisico-credente :) curatore del sito e mando un abbraccio a voi e alle vostre famiglie. Speriamo che Dio non ci abbandoni.
    Francesco D.

    RispondiElimina
  34. con il Concilio Vaticano II sono state cambiate tante cose. Oltre alla evidente (per me) apostasia per la quale Gesù non è stato mandato a morte dal popolo ebraico dell’epoca ( che continua a tutt’oggi nel Talmud a rivendicare l’omicidio di “quello lì” “l’appeso” “il figlio illegittimo della prostituta” e a dire che ora il suo spirito ribolle negli escrementi) ma genericamente è morto per i nostri peccati, è stata cambiata anche la liturgia .
    Tra le tante cose cambiate non si dicono più le litanie dei santi e la preghiera finale dopo averli nominati in cui ci si rivolgeva a Gesù:
    Alle seguenti invocazioni si risponde: Liberaci, o Signore.
    Da ogni male e da ogni peccato
    Dalla tua giusta collera
    Dalla morte improvvisa
    Dalle insidie del demonio
    Dalla collera e dall'odio
    Da tutte le inclinazioni cattive
    Da uno spirito impuro
    Dal fulmine e dalle tempeste
    Dalle disgrazie e dal terremoto
    Dalla malattia, dalla fame e dalla guerra
    Dalla morte eterna
    Per la tua venuta e la tua nascita
    Per il mistero della tua incarnazione
    Per il tuo battesimo e il tuo santo digiuno
    Per la tua croce e passione
    Per la tua morte e sepoltura
    Per la tua santa risurrezione
    Per la tua meravigliosa ascensione
    Per la tua venuta dello Spirito Santo Paraclito
    Nel giorno del giudizio
    Quindi, se si è smesso di chiedere la protezione di Dio ci si è messi automaticamente in balìa del nemico. Come possiamo stupirci delle continue avversità che ci colpiscono ?

    RispondiElimina
  35. Bisogna aggiungere esplicitamente:" da Bergoglio liberaci". Questo terribile castigo fu decretato per le colpe di Montini che si arrese a Lutero, che si genuflesse davanti ai greci fino al bacio del piede e che vendette la tiara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la profezia di Fatima che non è stata mai detta riguardava per l'appunto il papato di Paolo VI con il quale la massoneria ha messo piede in vaticano dettando nuove regole e le riforme alla liturgia. Grandi colpe le ha anche il suo predecessore il papa "buono" Giovanni XXIII (di cui i massoni si rallegrarono)

      Elimina