24 agosto 2014

A proposito di profezie vere o false

Volendo ancora trattare di profezie faccio una premessa che dedico a quelli che arricciano il naso e dicono “abbiamo le Sacre Scritture e queste ci devono bastare”: li invito a rileggersi e meditare San Paolo quando dice “ Non spegnete lo Spirito, non disprezzate le profezie; esaminate ogni cosa, tenete ciò che è buono” (1Tessalonicesi 5, 19-20).

E a quelli che invece dicono che i nuovi profeti sono troppi o agli stessi veggenti che asseriscono di essere gli unici a cui Dio vuol parlare, ricordo anche questo altro passo del profeta Gioele  “ E avverrà negli ultimi giorni, dice Iddio, che io spanderò del mio Spirito sopra ogni carne e i vostri figli e le vostre figlie profeteranno, e i vostri giovani vedranno delle visioni, e i vostri vecchi sogneranno dei sogni. E anche sui miei servi e sulle mie serve, in quei giorni, spanderò del mio Spirito, e profeteranno” (Giole 2, 27-29).


Premesso ciò, come ho già riferito in altri miei post, da molti anni mi interesso di profezie e messaggi dati a veggenti in ambito cattolico e il problema principale  su cui mi sono trovato di fronte è stato quello di riuscire a distinguere tra ‘veggenti’ veri e quelli falsi, e una volta trovati quelli veri, cercare di capire possibilmente ciò che ci vogliono comunicare.

Che ci siano stati, ci sono e ci saranno anche tanti falsi profeti lo dice  Gesù stesso nel Vangelo. Ma distinguere i ‘profeti’ veri da quelli falsi non è facile.

Credo che la prima cosa da fare sia cercare di capire chi sono le persone coinvolte, ovviamente quelle in ambito ecclesiastico, tipo sacerdoti o suore, danno più affidamento,  e così pure mistici di ‘evidente’ umiltà e santità di vita, magari accompagnati da segni di predilezione celesti, quali ad esempio Teresa Neumann, Maria Valtorta, Caterina Emmerich, Padre Pio e altri Santi. Ma non sempre e possibile sapere chi è l’autore che sta dietro, e ciò per svariate ragioni, e il fatto che il veggente non si mostri però non lo ritengo necessariamente condannabile, spesso succede per umiltà, però il fatto di non conoscere la persona deve far aumentare la prudenza.

Ma non voglio essere frainteso, a mio avviso anche se si conoscono le persone non è lecito giudicarle, a meno che non si comportino male in maniera manifesta, in caso contrario chi può sapere ciò che si muove nell’intimo del prossimo se non solo Dio? Una cosa fondamentale tra l’altro è sapere se la persona coinvolta è seguita da un direttore spirituale e se mostra per quanto possibile un atteggiamento ubbidiente rispetto all’autorità ecclesiastica, almeno che quest’ultima non si comporti in maniera evidentemente persecutoria e vessatoria o superficiale, come è successo spesso nella storia della Chiesa nei confronti di alcuni mistici che successivamente invece sono stati proclamati beati o santi. Però attenzione, credo che bisogna tenere conto che essendo stato predetto che negli ultimi tempi buona parte degli appartenenti al clero farà apostasia allora questa regola (di ubbidienza comunque e sempre ai veti imposti dall’autorità ecclesiastica) a mio avviso potrebbe non valere. Comunque ricordo, soprattutto a chi credeche per divulgare scritti inerenti rivelazioni private ci sia bisogno dell’avallo della autorità ecclesiastica, che Paolo VI abolì  la necessità di questo permesso con un decreto del 14 ottobre 1966.

L’altra cosa da fare ovviamente è quella di leggere con attenzione, spirito di umiltà e discernimento quello che ci viene detto, vagliando e tenendo presente che i messaggi in questione

1) siano ragionevoli, cioè ancorati ad un principio di realtà, non devono cioè contraddire ad esempio risultati scientifici ormai assodati e accettati dalla comunità scientifica o fare affermazioni palesemente assurde
2) se predicono fatti futuri questi si devono avverare, a meno che non siano condizionali cioè del tipo “se pregherete allora ciò non succederà o avverrà in maniera meno intensa”,
3) non ci deve essere contraddizione tra diversi messaggi dati dallo stesso veggente in periodi differenti
4) non devono contraddire le Sacre Scritture o il Magistero perenne
5) non siano stati condannati in maniera definitiva dalla Chiesa per la presenza di eresie

Comunque vale la regola che prima di esprimere un  parere negativo o positivo c’è da essere sempre cauti,  e ciò soprattutto quando i messaggi sono tradotti da altre lingue o non sono scritti direttamente dal veggente stesso. Inoltre è da tenere presente che spesso il linguaggio mistico non coincide con il nostro, che è ancorato alla realtà sensibile, e perciò è difficile sia per il veggente che per chi legge o ascolta dare un significato univoco alle parole usate. Ricordiamoci che la non ambiguità nel linguaggio esiste nelle discipline scientifiche ma spesso non in quelle poetiche o nella mistica o in generale in ambito spirituale o sentimentale. Basta leggere ad esempio un testo Zen per capire come sia difficile spesso con la nostra logica duale comprendere realtà che magari rispondono ad una logica a più di due valori (ricordo che in ambito scientifico anche la Meccanica Quantistica sembra corrispondere ad una logica a tre valori, per questo ci è così difficile capirla…).

Inoltre può capitare di leggere  i messaggi contenuti anche in un intero libro, come è successo a me con quelli di Don Gobbi, tutto ti sembra vero e poi trovi una frase o una profezia che ‘stona’… e ti cascano le braccia.
Per l’esperienza che ho posso dire che capita di trovare negli scritti di quasi tutti i veggenti  messaggi in cui qualcosa sembra non quadrare e che  lasciano perplessi. Ecco infatti alcuni esempi che mi vengono in mente (senza la pretesa di essere esaustivo):

In Maria Valtorta la spiegazione, che sarebbe stata data da Gesù sulla formazione della sua immagine sulla Sindone, se si è capito bene quello che la veggente ha scritto, sarebbe, allo stato delle conoscenze scientifiche attuali,  non corretta (1)

Esistono descrizioni diverse, se non contrastanti, dello stesso fatto storico tra veggenti diversi, come succede per alcune descrizioni della Passione e Crocifissione di Gesù date dalla Valtorta, da Caterina Emmerich e da Teresa Neumann

Una delle veggenti di Garabandal, Conchita,  aveva riferito una ‘profezia’ della Vergine in cui si diceva che un certo Joey Lomangino, cieco dalla nascita, avrebbe riacquistato la vista al tempo del Grande Miracolo….il problema è che qualche mese fa, il 18 giugno 2014, all’età di 83 anni,  Lomangino è morto da cieco…e il Grande Miracolo non è ancora avvenuto..

Negli scritti di Don Gobbi esiste una ‘profezia’ della Vergine che dice pressappoco  “ti confermo che il trionfo del mio Cuore immacolato avverrà durante l’anno del giubileo del 2000” . Qualcuno si è accorto dell’avvenuto Trionfo? (2)

Nei messaggi di Maria della Misericordia c’è un passo in cui dice che Gesù durante la sua giovinezza sarebbe stato portato in India e in Inghilterra, un altro in cui si dice che Gesù nella fase iniziale della sua missione non sapeva che sarebbe morto in croce, e in un altro in cui c’è una profezia che sembra non essersi avverata

In Maddalena Aumont di Dozulè si legge la profezia che quello del 1975 sarebbe stato l’ultimo Anno Santo e allora com’è che ce ne è stato invece uno anche nel 2000, aperto e chiuso da Giovanni Paolo II?

In Conchiglia ci sono discorsi per me personalmente difficili da accettare, come quello sugli alieni che sarebbero addirittura discendenti di Adamo che nei tempi passati avrebbero colonizzato  l’Universo,  alieni cattivi che ‘chiamiamo demoni’ e alieni buoni ‘che chiamiamo angeli’. Fra l’altro popolazioni di alieni cattivi cercherebbero tuttora di dominarci e abiterebbero in città costruite nel fondo degli oceani, mentre quelli buoni vorrebbero aiutarci. Inoltre la Luna sarebbe un satellite artificiale costruito per dominare la Terra e creare l’alternanza del giorno con la notte...

Arrivato a questo punto, dopo questi esempi, bisogna chiedersi: bastano una o poche altre 'stonature' come quelle elencate per dire che tutti i messaggi di  un veggente sono da rigettare? Alcuni la pensano così, ma io non sarei così drastico perchè si corre sempre il rischio di buttare il bambino con l'acqua sporca. Ricordo ancora una volta quanto detto da San Paolo che certamente se ne intendeva e cioè “Non disprezzate le profezie... esaminate ogni cosa, tenete ciò che è buono”. Evidentemente sapeva che in ogni rivelazione, ci può essere ‘il grano’ ma anche ‘la zizzania’. Infatti la Parabola del buono e del cattivo seminatore del Vangelo dataci da Gesù stesso penso possa essere, almeno così credo, applicata anche in questo caso. E mi pare che anche i teologi ed esperti di mistica ammettano la possibilità che esistano per svariate ragioni, negli scritti o nelle relazioni su quanto sperimentato dai veggenti in buona fede e autentici, quelle che si chiamano interferenze dovute a cause naturali (inconscio del veggente) o a quelle preternaturali (influssi diabolici).

A meno di non trovarci davanti a degli scritti che sono evidentemente falsi, come quelli ottenuti ad esempio tramite pratiche esoteriche o composti da persone chiaramente al di fuori del contesto religioso,  io credo che, per una buona parte delle rivelazioni private più note valga fino a prova contraria il principio che siano stati ottenute in ‘buona fede’  e che Dio abbia voluto effettivamente comunicare qualcosa, ma a causa del libero arbitrio Dio stesso ha bisogno dell’assenso del veggente oltreché della sua umiltà e della preghiera per poter tenere aperta questa comunicazione.
Però siccome siamo esseri umani e peccatori, e questo vale  anche per i veggenti più santi, può capitare che il Nemico possa trovare delle falle della ‘sicurezza’ (nella parabola avveniva ‘di notte’) e possa seminare della zizzania, cioè affermazioni poco credibili o profezie sbagliate, che Dio comunque non ‘estirpa’. Io non so perché Dio permetta ciò, forse lo fa anche per vagliare la nostra fede e metterci alla prova, così come permette che veniamo tentati. Magari a chi legge con umiltà Dio dà la possibilità di distinguere, mentre a chi lo fa solo per curiosità e senza fede  permette che subentri uno 'spirito di inganno', manifestando in questo modo comunque la sua Misericordia, in quanto forse così dà  la possibilità a chi non crede in questi messaggi  di poter dire un giorno “non ho creduto perché ho trovato alcune contraddizioni”, permettendogli così di giustificarsi. Certo il mistero esiste, resta e non è di poco conto... Ecco perchè bisogna essere comunque cauti e non basare la propria vita spirituale solo su quello che dicono i veggenti, ma prima di tutto sul Vangelo e sull'insegnamento della Chiesa!

Ma allora come se ne esce? Forse proprio come ha detto San Paolo: esaminando e trattenendo ciò che è buono. Sono convinto che a chi legge con umiltà, invocando lo Spirito Santo e pregando, avendo l’effettivo desiderio di migliorare e ascoltare ciò che il Cielo ha da dirgli in questo momento in cui molti pastori della Chiesa sembrano avere abbandonato il gregge,  Dio dà la possibilità di distinguere e capire, e trarre perciò beneficio spirituale oltre che consolazione, in questi giorni malvagi, forse anche 'ultimi tempi' in senso apocalittico, in cui la nostra fede viene messa alla prova.

Ma in definitiva cosa vorrebbero dirci questi messaggi? Un modo per carpirne l’essenza è vedere cosa c’è di comune in tutti, e da essi mi sembra che si possa evincere (purtroppo) questo:

1) che saremmo ormai agli ultimi tempi (che non significa ‘fine del mondo’ ma fine dei tempi malvagi attuali) e che bisogna convertirsi
2) che il Falso Profeta sarebbe già tra noi
3) che tra non molto dovrebbe manifestarsi l’Uomo iniquo, l’Anticristo
4) che i tempi diventeranno sempre più cattivi e l’apostasia diverrà generalizzata mentre i veri cristiani saranno martirizzati
5) che dovrebbe essere inviato allora da Dio un Avvertimento ad ogni essere umano, una specie di esame di coscienza indotto  per convertire così chi può e vuole esserlo, segno della Misericordia divina
6) che dovrebbe avvenire un grande Miracolo
7) che dovrebbe essere permesso l’arrivo di un grande Castigo, frutto della Giustizia divina che colpirà soprattutto quelli che non si saranno convertititi
8) che dovrebbero esserci donati Terra e Cieli nuovi in cui non ci sarà né dolore né morte

Che dire? Sarà veramente così? Tutti i veggenti sembrerebbero dirci questo, e i tempi malvagi e turbolenti attuali parrebbero essere promonitori e dar loro ragione….

In ogni caso comunque, sia che crediamo o meno a queste 'rivelazioni',  penso che la cosa importante sia che ci convertiamo cercando di vivere sempre più cristianamente, esercitandoci veramente nella Fede, nella Speranza e nella Carità, cioè nell'Amore verso Dio e il prossimo, che è poi l’essenza della Legge e che in definitiva è quello che i messaggi di tutti veggenti chiedono di fare .
____________________________________________________________________

Note

1) Ecco il passo in cui Gesù descrive la formazione della Sindone: "Tu l’hai vista la corona di lividi che stava intorno ai miei reni (nota mia = Gesù si riferisce evidentemente ad una visione del suo corpo flagellato data alla Valtorta – comunque si possono vedere i segni dei colpi di flagello nella zona dei reni anche sulla Sindone) I vostri scienziati, per dare una prova alla vostra incredulità rispetto a quella prova del mio patire che è la Sindone, spiegano come il sangue, il sudore cadaverico e l’urea di un corpo sovraffaticato abbiano potuto, mescolandosi agli aromi , produrre quella naturale pittura del mio Corpo estinto e torturato. Meglio sarebbe credere senza aver bisogno di avere tante prove per credere. Meglio sarebbe dire: ‘ciò è opera di Dio’ e benedire Iddio che vi ha concesso la prova irrefragabile della mia crocifissione e delle precedenti torture. Ma poiché, ora, non sapete più credere con la semplicità dei bambini, ma avete bisogno di prove scientifiche (..) sappiate che le contusioni feroci delle mie reni sono state l’agente chimico più potente nel miracolo della Sindone. Le mie reni, quasi frante dai flagelli, non hanno più potuto lavorare. Come quelle degli arsi in una vampa, sono state incapaci di filtrare, e l’urea si è accumulata e sparsa nel mio sangue, nel mio corpo, dando le sofferenze della intossicazione uremica e il reagente che trasudando dal mio cadavere fissò l’impronta sulla tela. Ma chi è medico tra voi, o chi fra voi è malato di uremia, può capire quali sofferenze dovettero darmi le tossine uremiche, tanto abbondanti da esser capaci di produrre una impronta indelebile” (Maria Valtorta – I quaderni del 1944 – 20 febbraio 1944- pag. 181).
Ed ecco cosa mi ha risposto una esperta della Sindone cui ho privatamente chiesto un parere su questo passo: “ Stranamente la Valtorta scriveva proprio nell'epoca in cui si tentavano gli esperimenti con l'urea per riprodurre l'immagine. Esperimenti falliti. Le successive analisi hanno dimostrato che l'immagine non e' dovuta a liquidi di alcun genere. Non voglio essere fraintesa, ma se la Valtorta scrivesse oggi, sono convinta che direbbe quello che dicono gli scienziati dell'ENEA... Questo perché, inconsciamente e in buona fede, può aver ripetuto qualcosa incamerato dalle letture delle notizie dei suoi tempi”.


2) Il Messaggio a cui ci si riferisce è quello della Beata Vergine Maria per mezzo di don Stefano Gobbi del 5 .12.1994, il quale verso la fine dice : “ ti confermo che per il grande giubileo del duemila avverrà il trionfo del mio cuore immacolato, che vi ho predetto a Fatima ed esso si realizzerà con il Ritorno di Gesu’ nella gloria, per instaurare il suo Regno nel mondo”.
( dal libro di Stefano Gobbi – Ai Sacerdoti figli prediletti della Madonna – MSM 22^ edizione)

108 commenti:

  1. Le affermazioni di Conchiglia qui riportate non sono del tutto disprezzabili e peregrine. Esistono sicuramente basi militari sottomarine o addirittura sub-oceaniche nelle quali viene ipotizzata una collaborazione umano-aliena ( vedi gli studi di Richard Sauder e relativo blog ). E poi non è una novità che la Luna viene considerata da alcuni studiosi di natura artificiale. Non sapevo dell'avvenuto decesso del Lomangino, il quale non era cieco dalla nascita ma aveva perso l'uso della vista in seguito allo scoppio di un pneumatico (da giovane faceva il gommista). Incredibile: uno dei pilastri della fede garabandaliana finito pietosamente in frantumi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposito della morte di Joey Lomangino.
      E di come le interpretazioni "carnali" degli eventi siano molto spesso fuorvianti.
      Poiché il giudizio di ciò che è spirituale si può fare solo con lo Spirito.

      http://ultimostiempos.org/7-noticias/162-jl

      Maranathà

      Elimina
    2. Uno è libero di menare il can per l'aia a suo piacimento e fare con le parole anche giochi di prestidigitazione. Lomangino chiedeva esplicitamente all'entità che si qualificava come 'la Madonna' il miracolo di riacquistare durante questa vita la vista che aveva perso in un incidente insieme al senso dell'olfatto.
      Per la cronaca quest'ultimo gli venne restituito da un intervento taumaturgico di Padre Pio.

      Di tale entità - la 'Vergine di Garabandal' - della quale a quanto pare c'è da fidarsi al 50%, ha emesso anche un'altra profezia poi andata buca e cioè che dopo la morte di Giovanni XXIII si sarebbero succeduti altri tre Papi sul soglio di Pietro prima della fine dei tempi. Balle: con il numero dei Papi siamo già a cinque a la fine non si vede - anche se si intravede -.
      Ora l'aspettativa umana del povero Lomangino era quella di riavere i suoi occhi in questa vita e magari anche solo per un pò prima di morire. Quindi affermare che egli li riavrà nella vita futura è un semplice non-senso. Fatto sta che anche questa profezia è andata storta e tutto lascia supporre che non sia 'la Madonna' l'entità che si manifesta in tutte queste epifanie variopinte ma qualche entità - un 'djinn, si direbbe nella Ttradizione islamica - che si diverte a tormentare gli umani comunicando un misto di verità e di falsità.
      Come ognuno ben capisce la sfida al discernimento che ci pongono alcune entità dei mondi invisibili alla fine del tempo e dei tempi è veramente drammatica.

      Elimina
    3. Gentile sig. Paolo, la invito non essere troppo frettoloso e quindi ad esercitare la virtù della Prudenza.Quest’ultima non si può invocare solo quando qualcuno vuol dire ‘è apparsa la Madonna’, ma anche per l’affermazione contraria non crede?
      Lomangino è morto il 18 giugno, guarda caso anniversario della prima apparizione di Garabandal, sarà pure una coincidenza ma è un dato di fatto incontrovertibile. Inoltre quello che sperava Lomangino (di ottenere la vista anche prima di morire) ha poca importanza, perchè quando Dio fa una grazia non è detto che essa sia coincidente con il desiderio ‘umano’. Non è la prima volta che i discorsi divini vengono fraintesi e adattati ai desideri dell’uomo, come ad esempio successe per il Messia promesso nell’antico Testamento e gli Ebrei avevano pensato essere un Re liberatore, tant’è che non riconobbero poi Gesù come tale perché appunto avevano interpretato le profezie a loro comodo. Gli stessi primi cristiani erano convinti che la fine dei tempi con il ritorno di Gesù fosse cosa imminente e che sarebbe successa durante la loro generazione. Cosa avrebbero dovuto dire, una volta delusi, che Gesù non era il Messia perché aveva fatto una profezia che non si era avverata? Quindi stiamo attenti a dire che una ‘profezia’ è falsa! Potrebbe essere anche che sia stata male interpretata, o che il/la veggente ci abbia inconsciamente messo del suo nel riferirla ( si ricordi delle ‘interferenze’ di cui parlo nel post). E la stessa profezia dei Papi se non erro si riferiva al fatto che mancavano tre (o quattro) papi prima della fine dei tempi: chi le dice che in realtà quella che lei chiama ‘entità’ non si riferisse all’inizio della fine tempi? Lei sa per caso quanto tempo durerà tale periodo detto ‘fine dei tempi’? E inoltre lo sa che c’è chi sostiene (la stessa Conchiglia ad esempio) che l’attuale Papa non sarebbe un vero Papa?
      Inoltre un’ultima cosa. Quella che lei in maniera troppo imprudente sostiene di essere solo una ‘entità’ che si burlerebbe di noi, ha anche detto che gli eventi finali profetizzati, fra cui il grande Miracolo avverranno quando ormai quasi nessuno crederà nelle apparizioni di Garabandal… almeno la parte iniziale di questa profezia si sta avverando non crede? E ancora, lo sa lei che al contrario di quanto sostiene a spada tratta il sito ‘Radio Spada’, la Chiesa non ha dichiarato ‘false’ le apparizioni di Garabandal ma ha usato una formula prudente ‘non constat de supernaturalitate’? E lo sa lei che Conchita conosce la data del Grande Miracolo e la comunicò negli anni sessanta al Santo Uffizio? E lei pensa che se tale data fosse stata superata la Chiesa non sarebbe stata obbligata a dichiarare decisamente ‘false’ le apparizioni anche per tutelare e richiamare quelli che ancora ci credono? Ma mi dica, lei è più propenso a credere negli extraterresti tra noi (le ricordo la frase un po’ avventata che ha detto nell’intervento sopra, se è lei lo stesso Paolo, “Esistono sicuramente basi militari sottomarine o addirittura sub-oceaniche nelle quali viene ipotizzata una collaborazione umano-aliena”) anziché che la Vergine possa apparire o che comunque il Cielo possa dirci qualcosa?

      Elimina
    4. Vi prego, basta con queste maledette basi sottomarine UFO assolutamente inutili per la salvezza dell'anima... parlo in generale, non mi riferisco a Salvatore. Se proprio volete sentire qualcosa di assolutamente emozionante sul mondo degli omini verdi, piuttosto andate qui!
      http://www.youtube.com/watch?v=7AiSbxZYViE

      Tranquilli, non dovete ringraziarmi.
      Comunque sottoscrivo ogni parola di Salvatore. Tra l'altro sembra riportare pari pari il mio commento riportato più sotto, sempre su Garabandal, quindi... ok direi.

      Elimina
    5. Di caverne sotto le montagne e - perché no sotto gli oceani -, nelle quali si nasconderanno i potenti della Terra nell'illusione di potersi salvare, ne parla l'Apocalisse canonica. Per qual motivo dunque non menzionarle? Il campo delle profezie non canoniche è un campo minato e non vedo per qual motivo non si dovrebbe discuterne armati magari di una buona dose di scetticismo. In fin dei conti il buon Dio ci ha dato alla nascita la ragione appunto per...ragionare. Qui nessuno è maestro.

      Elimina
    6. Nel mio messaggio ho fatto un chiaro riferimento alla presenza di eventuali basi sottomarine UFO, sottolineo UFO, quindi di natura non umana. Nell'Apocalisse si parlerebbe di caverne sotto le montagne, ma dove starebbe scritto che sarebbero di origine aliena, come qualcuno qui sostiene? Ad ogni modo io stesso riconosco che in Norvegia abbiano costruito una base per preservare una gran quantità di specie differenti di sementi, in caso di catastrofe. Ed io pure non disdegno le profezie, infatti seguo attivamente Anguera e molte altre, con il giusto discernimento.

      Elimina
    7. LOmaNGINO... Curiosa coincidenza, no? Il riacquisto della vista, così come fu nell'episdio biblico del soldato Longino, quando trafisse il cuore di Gesù, potrebbe essere anche spirituale e non visibilmente carnale. Significa anche vedere con occhi nuovi. Forse il Signor Joey doveva convertirsi prima di morire e così è certamente stato.

      Elimina
  2. Tutta la faccenda dell'esistenza degli alieni a me sembra veramente inverosimile. ..potrei anche starci per la possibilità che esistano basi sottomarine per ricerche militari top-secret, ma nei messaggi si parla di città sotto gli oceani i cui abitanti sono alieni! E questo francamente mi pare proprio fuori dalla realtà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Salvatore.
      Nel commento soprastante affermi:
      "Tutta la faccenda dell'esistenza degli alieni a me sembra veramente inverosimile. ..potrei anche starci per la possibilità che esistano basi sottomarine per ricerche militari top-secret, ma nei messaggi si parla di città sotto gli oceani i cui abitanti sono alieni! E questo francamente mi pare proprio fuori dalla realtà! "

      Nel commento delle 01:01 affermi:
      "Che ci possano essere altri esseri creati in altre parti dell'Universo potrei anche ritenerlo possibile, ma che addirittura ci siano città di alieni sotto le nostre città e sotto gli oceani...le pare serio poterlo credere?"

      Allora, proviamo a ricapitolare.
      Non ti scandalizza l'esistenza di basi sottomarine e/o sotterranee top-secret, realizzate con tecnologie ben lungi dall'essere "rilasciate".

      Nè ti scandalizza l'esistenza di esseri viventi INTELLIGENTI (e non di intelligenza animale, come quella di un delfino o di un cane. Ma di intelligenza assimilabile a quella umana, tale per cui questi esseri viventi riescono a loro volta ad esplorare lo Spazio circostante) su altri pianeti.

      Ma ti scandalizza il fatto che gli "alieni" discendano dal Primo Uomo.
      E che abitino (oltre che altri Pianeti) ANCORA il nostro (dopo magari esservi TORNATI, a seguito della "disinfestazione" avvenuta col Diluvio Universale. O senza essersene MAI andati, se parliamo di quelli che abitavano e tutt'ora abitano i mari. I quali, peraltro, in una Rivelazione a Conchiglia sono detti essere luoghi di passaggio inter-dimensionale)

      Dov'è lo "scandalo", Salvatore?
      E, soprattutto: ti faccio notare che è dovrebbe esserti BEN PIU' "scandalosa" la tua disponibilità ad accettare l'esistenza di "altri esseri creati in altre parti dell'Universo".
      Poiché essa implica la tua disponibilità a rinunciare ad un punto ESSENZIALE del Deposito della Fede (di cui, in ogni caso: è ESSENZIALE ogni puntino sulla "i").
      E quel punto è il MONOGENISMO dell'Umanità: in base al quale OGNI essere umano (e tanto più se "umanoide") DISCENDE dal Primo Uomo (per Volontà di Dio o volontà del Primo Uomo stesso: che, ormai lo sappiamo bene dopo aver aperto gli occhi sulla rivelazione data a don Guido: è L'UNICO RESPONSABILE del Peccato Originale).
      Del resto, è puramente LOGICO il legame tra MONOGENISMO dell'Umanità ed UNIVERSALITA' della Redenzione di Gesù Cristo (altro punto manifestamente ESSENZIALE del Deposito della Fede).
      E tale legame tra questi due punti si realizza attraverso il terzo (definito dogmaticamente dal Concilio di Trento) e che consiste nell'UNIVERSALITA' delle conseguenze del Peccato Originale, che si trasmette "per via generativa" dai genitori al concepito.



      Elimina
    2. Se, come tu affermi di essere disponibile a credere, vi fossero stati "umanità viatorie" (e specifico "viatorie" perché la Gerusalemme Celeste è una REALTA' ed un LUOGO, oltre che uno STATO. Ed un Luogo dove si vive con vero Corpo, ma NON PIU' appartenente a "questa" Creazione bensì Corpo Nuovo facente parte della spirale ascendente di Nuove Incarnazioni. Nelle quali si ha la "visione beatifica" e "faccia a Faccia" di Dio perché si vede DIRETTAMENTE Gesù e Maria, gli Unici Due Viventi col Corpo Glorioso nella Gerusalemme Celeste) create su altri Pianeti: allora, non potendo ammettere in alcun modo la NECESSITA' del Peccato Originale (perché in questo caso a cadere sarebbe quell'altro punto del Deposito della Fede che ci assicura che Dio E' Amore e che in Lui è assente ogni forma di male, di menzogna e e di tenebra), ne deriverebbe NECESSARIAMENTE che almeno una di tali "umanità viatorie" non avrebbe compiuto il Peccato Originale.
      E che quindi almeno una di tali "umanità viatorie" non avrebbe necessitato della Redenzione di Gesù Cristo, nato da Maria Vergine.

      Quindi, caro Salvatore: come vedi non sono "fuori dalla realtà" coloro che considerano quantomeno plausibile ciò che è Rivelato a Conchiglia;
      ma sei bensì tu che ti dai disponibile ad andare "fuori dalla Fede", nel momento in cui ti ostini (senza opporre peraltro argomenti né logicamente né scientificamente validi su temi che sono scientificamente delicatissimi e che non ammettono di essere trattati con un approccio noncurante e superficiale -che, peraltro, NON è MAI stato il tuo, in questa "città"-, poiché non sono "argomenti" validi le domande o le affermazioni retoriche o apodittiche come "a me sembra veramente inverosimile", "questo francamente mi pare proprio fuori dalla realtà", "le pare serio poterlo credere?") a rigettare IMMOTIVATAMENTE ciò che viene Rivelato a Conchiglia.

      Ennesima prova, per quanto mi riguarda e per chi ha occhi per vedere: di quanto Conchiglia sia "Pietra d'inciampo".

      Mi spiace profondamente che, in questo caso, sia proprio tu, Salvatore: quello che me la fornisce, tale prova.

      Ma ogni cosa che Dio permette che succeda a coloro che Egli ama e che Lo amano: è per un bene più grande.

      Maranathà

      Elimina
    3. Ribadisco che questo discorso sugli alieni lo ritengo assurdo, incredibile e fuorviante, fuori tema e fuori luogo rispetto a questa 'piazza', per cui almeno che non mi vengano portate delle prove serie sul fatto che veramente ci sono delle citta aliene sotto i nostri oceani preferisco non parlarne più per il semplice motivo ripeto che considero tutto il discorso come fantascientifico. Quindi sei pregato di non insistere ,non ci tentare neanche, non pubblicherò più commenti su questo tema che ritengo strampalato!
      Fine del discorso.

      P.S.Duxcunctator, un piccolo consiglio, se vuoi che i tuoi commenti siano leggibili e soprattutto che vengano letti non inserire interruzioni con le parentesi: appesantiscono incredibilmente il discorso! Se proprio ci tieni a precisare ulteriormante alcuni termini del tuo ragionamento metti dei numeri che rimandano a note a fine discorso.

      Elimina
  3. Qui qualcosa sulla luna artificiale
    http://www.ilnavigatorecurioso.it/2013/12/23/alcuni-ricercatori-pensano-che-la-luna-sia-un-satellite-artificiale-se-cosi-fosse-chi-lha-parcheggiata-li/

    RispondiElimina
  4. Ho visto il link e letto l’articolo, effettivamente l’ipotesi è stata fatta ma credo sia stata smentita sia dal valore del momento di Inerzia lunare che dai risultati degli esperimenti sismici: entrambi portano a ritenere che la Luna non sia un corpo cavo bensì una sfera piena in maniera radialmente uniforme a parte il piccolo nucleo centrale e ciò è spiegato in questo Link: http://en.wikipedia.org/wiki/Spaceship_Moon_Theory#cite_note-Leonard1975-4 .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ipotesi della luna cava può anche essere stata scartata ma potrebbe trattarsi ugualmente di un satellite artificiale massiccio.
      Riguardo a il caso di Phobos il satellite marziano è addirittura l' ESA a sollevare questa ipotesi.
      Riguardo agli alieni presi da un punto di vista teologico cristiano esiste un libro uscito recentemente a riguardo.
      Mia.

      Elimina
    2. Satellite artificiale massiccio? E ripieno di cosa? Ma scherziamo? A quanto pare i film di fantascienza hanno fatto breccia nella testa di molti...
      Che ci possano essere altri esseri creati in altre parti dell'Universo potrei anche ritenerlo possibile, ma che addirittura ci siano città di alieni sotto le nostre città e sotto gli oceani...le pare serio poterlo credere?

      Elimina
  5. Oggi al TG han detto che nei prossimi venti anni si dovranno avere contatti con gli alieni, su internet si parla di contatti ravvicinati con papa Giovanni XXIII, il vaticano da tempo dichiara possibile gli alieni...Il paradosso è che l'attacco a Conchiglia da parte della struttura ecclesiale è forte, è stato fatto anche dalla TV dei vescovi, c'è il video su youtube, ma è sintomatico che l'attacchino SOLO sulle Croci di Dozulè (per cui c'è prima Madeleine Aumont e Je ne suis rien, viventi entrambe) e su Maria Divina (il che è detto da altri Santi in primis San Luigi Maria Grignon de Montfort). Per le città sotterranee c'è materiale su internet che ho letto, anche da noi si parla di città sotterranea dopo che han fatto scavi per un parcheggio sotterraneo, non so quanta verità ci vine detta, presumo molto poca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ecco, visto che l’hanno detto al TG e su Internet ci possiamo sentire meglio, allora sarà senz'altro vero! Ma scherziamo? E dove stanno le prove di quello che si dice? Comodo dire ‘ce le nascondono’, ma a che pro? Veramente qui siamo a livello di 'complottismo' privo aggancio con la realtà. A me tutta questa storia di alieni con città sotto i mari sembra proprio una grossa bufala che fa comodo ai potenti (umani) responsabili delle sorti del mondo perchè così se le cose vanno male si dirà che è colpa degli alieni e non di essi..
      E per quanto riguarda Conchiglia è ovvio che “l’attacco da parte del Vescovo” non si sia basato sulla questione degli alieni, la Chiesa esprime un giudizio nel suo ambito di competenza e quindi su questioni teologiche e non sui racconti di fantascienza!

      Elimina
    2. La Chiesa, nella persona del Vescovo Orlandoni: NON ha espresso alcun giudizio di merito, su quanto Rivelato a Conchiglia.
      Ma si è RIFIUTATA di prenderlo in considerazione.
      E infatti Mons. Orlandoni si è limitato a FIRMARE una lettera INTERAMENTE predisposta dal suo vicario generale, il 28 dicembre 2005 (che NON era ancora Vescovo, all'epoca. E quindi NON aveva alcuna competenza per fare un simile discenirmento, non godendo ancora della pienezza del Sacerdozio Ministeriale. Sarebbe stato consacrato Vescovo solo nei primi mesi del 2006) con la quale poneva un veto ILLEGITTIMO alla diffusione della Rivelazione.

      Veto al quale Conchiglia ha OBBEDITO pur non essendo tenuta a farlo A PRESCINDERE (essendo una laica non una religiosa che ha fatto voto di obbedienza ai suoi superiori su tutto ciò che non è manifestamente contrario alla Legge di Dio) e pur essendo MANIFESTA l'illegittimità di tale veto (stante non solo il mancato discernimento fatto da Mons. Orlandoni e il non ottemperamento da parte sua dei criteri OGGETTIVI promulgati in un Documento della Congregazione per la Dottrina della Fede intitolato "Norme per procedere al discernimento di presunte apparizioni e rivelazioni", emanato il 25 febbraio 1978 per i SOLI Vescovi e quindi senza darne pubblicazione, e che venne pubblicato il 29 maggio 2012: http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2012/05/29/0315/00743.html ; ma anche la rimozione della necessità dell'imprimatur vescovile per le pubblicazioni contenenti rivelazioni private, attuata nel 1966 da Paolo VI).
      E l'ha fatto, Conchiglia, questo atto di obbedienza ad un ordine profondamente ILLEGITTIMO per uno ed un solo motivo: perché gliel'ha chiesto Gesù.

      E, personalmente, mi è ben chiaro il motivo per cui gliel'ha chiesto quest'ubbidienza EROICA e che comporta l'effusione del suo sangue spirituale goccia a goccia.

      Ma sarebbe bello che fosse chiaro ad OGNI figlio di Dio che si trovasse a passare in questa "piazza".
      Ad iniziare da te, Salvatore.

      Che non ti domandi, invece, come mai la sedicente "Maria della Divina Misericordia" veti dal suo Vescovo (perché ce l'avrà anche lei un Vescovo al quale far riferimento, o no?) pare non averli avuti.

      Nonostante le PATENTI eresie contenute nei suoi "messaggi".

      Quindi, Salvatore: prima di prendere posizione sulla veridicità di quanto Rivelato a Conchiglia, sarebbe bene andare al CENTRO ed al CUORE (e quindi alle questioni di Fede ed alle "novità" teologiche contenute ne La Rivelazione) invece che attardarsi nella "periferia".
      Che è fatta, peraltro, da quelle verità così "pesanti da portare" che le si arriva facilmente a giudicare "incredibili" o "fantascienza" se si ritiene di poterle approcciare SENZA l'invocazione ESPLICITA dello Spirito Santo.

      Quando ti inviai quelle Rivelazioni, Salvatore (e fui autorizzato a farlo in virtù del tuo essere "scienziato") ti suggerii altresì di farla, questa preventiva invocazione dello Spirito Santo: l'hai fatta veramente?

      Oppure ti sei limitato ad un pensiero frettoloso al Paraclito, ritenendo di avere con Lui un "rapporto" così consolidato che ciò potesse essere sufficiente?

      Grazie in anticipo per la tua risposta,
      Salvatore.

      Maranathà

      Elimina
    3. Duxcunctator, io ti ho ospitato e ti ospito su questo blog pubblicando i tuoi interminabili interventi, ma ho notato che spesso assumi un atteggiamento provocatorio e da processo alle intenzioni. Così non va bene caro amico! Che posso dirti? io prima di leggere gli scritti di qualunque veggente lo Spirito Santo lo invoco, si vede che nel caso di Conchiglia lo avrò fatto poco e male. Sei contento adesso? Bene, quando lo Spirito Santo mi illuminarà anche grazie alle tue preghiere e mi farà credere che sia possibile che sotto gli oceani ci siano gli extraterrestri e che la Luna sia un satellite artificiale allora ne riparleremo, ma fino ad allora come ho già detto non voglio più parlare di questi argomenti perchè li considero poco credibili, fuorvianti e fuori contesto rispetto agli temi che voglio trattare in questo blog. Infine non tentare di accusarmi di aver criticato il discorso teologico di Conchiglia perchè ribadisco che non essendo un teologo non posso nè voglio mettere lingua su tali argomenti. Ribadisco che a me personalmente sembra assurdo e incredibile tutto il discorso sugli alieni, che sarà pure un argomento di 'periferia' come dici tu, ma io su quello mi sono sentito di esprimere la mia opinione e su null'altro.

      Elimina
    4. Staremmo freschi, Salvatore, se per ri-conoscere la Voce di Gesù fosse necessario essere dei teologi.
      Del resto, se lo fosse: allora sarebbero ben "strane" queste Parole di Gesù:

      "In quel tempo Gesù disse: «Ti benedico, o Padre, Signore del Cielo e della Terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così è piaciuto a Te. Tutto Mi è stato dato dal Padre Mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare. ” (Mt 11,25-27)

      Tu Li conosci già, il Padre ed il Figlio, Salvatore?

      Elimina
  6. Paolo: Ciao, conoscete gli scritti "Confidenze ad un sacerdote" di Monsignor Ottavio Michelini ? Mi hanno regalato un libro. E' legato al movimento di Don Stefano Gobbi e mi sembra che ci siano delle profezie che non si sono poi avverate. Si sa per caso un giudizio ufficiale ? grazie

    RispondiElimina
  7. Ribadisco che questo discorso sugli alieni lo ritengo assurdo, incredibile e fuorviante, fuori tema e fuori luogo rispetto a questa 'piazza', per cui almeno che non mi vengano portate delle prove serie sul fatto che veramente ci sono delle citta aliene sotto i nostri oceani preferisco non parlarne più per il semplice motivo ripeto che considero tutto il discorso come fantascientifico. Quindi i lettori che volessero intervenire per parlare di extraterrestri sono pregati di non insistere, non pubblicherò più commenti su questo tema che ritengo poco serio e strampalato!

    RispondiElimina
  8. Ti rendi conto, Salvatore, che così facendo: stai CONDANNANDO come falsa (perché ciò che è "poco serio" e "strampalato" e "assurdo" e "incredibile" e "fuorviante": è evidentemente anche falso) La Rivelazione a Conchiglia?

    Non è né un'accusa né un processo alle intenzioni.

    E' solo un invito, calmo e pacato, a dire ed a riconoscere le cose come realmente sono.

    Del resto, il tema di questa "piazza" è proprio "a proposito di vere e false profezie".
    Ma le profezie vere sono fatte ORDINARIAMENTE dai veri profeti (benché a volte Dio usa anche coloro che si sono scelti un altro padre, come strumenti di profezie vere. Così come fu il caso di Caifa).
    Mentre le profezie false sono SEMPRE fatte da falsi profeti. O falsi fin dall'inizio o che hanno voluto divenirlo, in corso d'opera: perché non mantenutisi fedeli a Dio.

    E quindi, nel momento in cui "categorizzi" come "falso" una parte di quanto è Rivelato a Conchiglia: stai "categorizzando" Conchiglia come "falsa profeta".

    Quindi, sei proprio tu ad andare "fuori tema" e "fuori luogo" nel pretendere di mettere un TAPPO su ciò che ti risulta INACCETTABILE delle Rivelazioni a questa donna e madre.

    E, siccome la contraddizione è regola e segno del falso (checché ne dicano il "filosofo" Hegel, il "teologo" Mancuso e il "papa" Bergoglio): la contraddizione che fai delle tue stesse parole è di per sé significativa.

    Maranathà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non hai letto bene il mio post. Ho parlato anche di possibili 'interferenze' negli scritti dei veggenti, e ho portato degli esempi tra cui anche quello di Conchiglia. A dirti il vero a me i messaggi di argomento religioso di Conchiglia non dispiacciono, anche se non so giudicare se sono corretti o meno dal punto di vista teologico, ma, ripeto, non trovo assolutamente accettabili per la mia mentalità il discorso sugli alieni. Fra l'altro di questa cosa così incredibile (il fatto che saremmo praticamente controllati dagli alieni) a quanto mi risulta, nulla è detto nella Bibbia e Nostro Signore Gesù Cristo non ne ha mai parlato. Come mai?

      Elimina
    2. E comunque non si può partire dall'assioma che Conchiglia o altri veggenti siano 'veri profeti', devono dimostrarlo sul campo. Per me, come ho già detto nel post, uno può continuare a essere 'vero profeta' anche se ci sono delle cose che non quadrano (che ho chiamato 'zizzania' o 'interferenze'). Tu sei più drastico e allora considerato che parti dal presupposto che Conchiglia è vero profeta non ammetti possibili errori o enormità e sei costretto ad accettare tutto...anche, ripeto, la storia degli alieni con tutte le sue abnormi conseguenze...

      Elimina
  9. Scusa, Salvatore: ma quando Gesù parla di "zizzania" lo fa nel modo in cui la intendi tu?
    Oppure in un altro?
    Perché se lo fa in un altro: forse è il caso, anche per te, di fidarti di Lui. Piuttosto che di ciò che tu stesso chiami "tua mentalità".

    Lo so di essere antipatico.
    Lo so di essere scomodo.
    Lo so di star girando il coltello nella piaga e di star provocando dolore.
    Ma so anche che di tempo ce n'è rimasto poco.
    E che siamo chiamati ad essere sale e non miele. Né tantomeno zucchero.

    Maranathà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  10. E quindi continuo ad essere sale e lo spargo sulle tue "piaghe".

    I veri profeti non devono dimostrare UN BEL NIENTE, Salvatore.
    E mettersi nella condizione di quelli che pretendono di assistere a delle "dimostrazioni", prima di crederci alla Parola di Dio che essi portano: replica in misura pressoché perfetta (potremmo anche dire che trattasi di quello che nel linguaggio della matematica è detto: ISOMORFISMO) l'atteggiamento di coloro che "pretendevano" un "segno" da parte di Gesù.
    E cosa è facile che succeda, scegliendo di adottare un simile approccio?
    Che, pur avendone uno dopo un altro, di "segni": si finisca per restare sempre volontariamente "legati" e "prigionieri" della propria "mentalità".
    Quella "mentalità" che fa da "filtro a monte" di ciò che riteniamo "possibile" o "impossibile" provenire da Dio. E che non ha NULLA a che fare con la Fede.
    Perché è la Fede ad assicurarti che OGNI Parola di Gesù sia VERA.
    Ma è soltanto la "mentalità" a fare escludere che possano essere vere quelle verità "troppo pesanti da portare" e che la propria "mentalità" fa ritenere "implausibili", "assurde", "strampalate", assurde", "poco serie", "fuorvianti".

    Persino con Gesù, i detentori (ed accurati "conservatori") di tale "mentalità": vollero che "dimostrasse sul campo" se era veramente Chi diceva di essere.
    Al punto che l'Iscariota arrivò a consegnarLo, per "obbligarLo" a manifestarSi.
    Ed al punto che gli altri sinedriti arrivarono a crocifiggerLo per "obbligarLo" a scendere dalla Croce.
    Anche per duemila anni di cristianesimo, molti hanno pensato che i veri profeti e i veri Santi, per "dimostrare sul campo" di essere veramente tali: DOVEVANO sopportare, a Immagine dell'Agnello Immolato e Vincitore, ogni genere di angherie e sopraffazioni.
    Ma questo atteggiamento, Salvatore: dimostra solo e soltanto il proprio essere, nel caso migliore, dei figli di Dio COMPLETAMENTE offuscati. Da pesanti scaglie sugli occhi spirituali.
    E, nel caso peggiore: dei veri e propri figli del maligno, benché seminati all'interno della Chiesa.

    Tentare Dio, Salvatore: è cosa assai invisa a Dio.
    E pretendere che un sedicente profeta "dimostri sul campo" il suo essere vero profeta, senza sentirsi personalmente "chiamati in causa" dalla presenza e dalle parole di quel sedicente profeta: è una miscela "esplosiva" tra il tentare Dio e l'essere veri membri della Chiesa di Laodicea.

    Ti sei fatto il tuo "schemino", Salvatore, secondo il quale qualsiasi vero profeta possa essere "soggetto" ad "interferenze" e "zizzanie". E che quindi qualsiasi Parola data ad un profeta sia, almeno in linea di principio, "inquinata": e da lì sembri non volerti smuovere.
    Ma tale "schemino" è appunto frutto solo e soltanto della tua "mentalità", dalla quale hai onestamente ammesso di essere "legato" e "prigioniero".
    Ma per entrare nel Regno dei Cieli bisogna essere LIBERI, Salvatore.
    Ed è proprio la verità, dataci dalla Verità fattaSi Carne: a farci LIBERI.

    I veri profeti non devono dimostrare un BEL NIENTE, Salvatore.
    Siamo bensì NOI, oguno di NOI, a dover dimostrare CHI SIAMO, di fronte ad un vero profeta: che è, in sé e in quanto portante la Parola di Dio, "segno di contraddizione" e mezzo di "disvelamento dei cuori" come lo era Gesù.

    Maranathà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di interferenze o 'zizzania' parlano gli esperti di mistica...Però non hai risposto alla mia domanda precedente...Senti, sto cominciando a sospettare che nei messaggi che tu riproponi come gli unici ad essere assolutamente veri, con la storia degli alieni che tu hai supinamente accettato ti sia stato fatto una specie di lavaggio del cervello...in modo che se uno accetta quei discorsi accetta poi tutto. Allora sto veramente cominciando a temere che questi messaggi siano in toto falsi visti i risultati che hanno provocato in te. Dai frutti li riconoscerete..

      Elimina
    2. 'continuo a essere sale e a spargerlo sulle tue piaghe'! Ma ti rendi conto delle abnormità che dici? Chi ti da diritto di ritenerti 'sale'? Mostri la tua presunzione e il tuo accecamento! E chi ti dice che le piaghe ce l'hanno gli altri e non tu? Ti ricorda qualcosa la parabola del pelo nell'occhio del fratello e della trave nel tuo? Adesso mi sono stufato veramente, hai abusato abbondantemente della mia pazienza, fatti un bell'esamino di coscienza, ma temo che il mio invito andrà a vuoto perchè mi appari proprio plagiato da questi messaggi di Conchiglia...Fra l'altro perchè ti agiti tanto? Se sono veri come tu li ritieni Dio non mancherà di farli conoscere...Io arrivato a questo punto però ho i miei forti dubbi al riguardo..

      Elimina
    3. L'entità "duxcunctator" ha già mostrato in passato pochissimo rispetto nei confronti di altri utenti su questo blog, in articoli precedentemente pubblicati. Noto che i suoi bollenti spiriti sembrano non essersi ancora raffreddati, quindi proporrei di limitare i suoi interventi per qualche periodo, nella speranza che nel frattempo possa trovare una forma di svago che plachi il suo animo turbolento. I commenti pubblicati devono perlomeno essere rispettosi nei confronti di chi segue il blog.

      Elimina
    4. D'ora in poi Duxcunctator non potrà più insultare nessuno in questo blog perchè ho deciso di rifiutare suoi commenti per un bel po' e poi perchè quando gli permetterò di rimetterli, se ancora vorrà frequentare questo blog, starò molto attento a non pubblicare nessun messaggio in cui apostrafa con i sue epiteti offensivi e gratuiti ( tipo 'figlio di satana' o altro) chi non la pensa come lui

      Elimina
    5. Pure io approvo questa decisione, sono sicuro che al dux gioverà un tempo di meditazione. Comunque dicono che ascoltare il cinguettio degli uccellini (non twitter mi raccomando) porti ad una sensazione di grande benessere e rilassamento... Magari nel frattempo potrebbe provare per poi farci sapere!

      Elimina
  11. "Fra l'altro di questa cosa così incredibile (il fatto che saremmo praticamente controllati dagli alieni) a quanto mi risulta, nulla è detto nella Bibbia e Nostro Signore Gesù Cristo non ne ha mai parlato. Come mai?"

    Di tali "alieni", se avessi letto le relative Rivelazioni con l'attenzione totale che viene dallo Spirito Santo: ti saresti accorto che è Rivelato a Conchiglia che ve ne sono di due tipi.
    Quelli "buoni" e quelli "cattivi".
    E nessun "alieno cattivo" (quelli che nel passato tanto spesso sono stati sic et simpliciter classificati come "demòni". E lo sono effettivamente, ma NON nel senso degli Angeli ribelli che PUR esistono e che sono tuttavia esseri puramente spirituali e che non hanno interesse alcuno a prendere possesso dei corpi umani) può "controllare" un figlio di Dio che sia consapevolmente tale e che si sia quindi messo alla sequela di Gesù. Anzi.
    Un tale figlio di Dio manifesta la sua Fede (viva e vera e non solo professata a parole) ANCHE "cacciando i demòni", tra le altre cose.
    E senza bisogno di alcun esorcismo.
    Ma semplicemente per la sua Fede nel Nome di Gesù e nella Sua Presenza dentro il suo stesso cuore, attraverso il Suo Spirito: ricevuto al momento del Battesimo.

    Del resto, come parlare di "alieni" se non si parla di ciò che ha combinato il Primo Uomo durante i milioni di anni intercorsi tra il suo aver commesso il peccato imperdonabile (e ne siamo stati testimoni OCULARI, se abbiamo creduto alla rivelazione a don Guido Bortoluzzi: ne convieni, Salvatore?) e la sua dipartita dalla Terra e la sua contro-assunzione nell'Inferno?
    Come parlare di "alieni" se prima non si aprono gli occhi su CHI sia quell' "omicida fin dal principio" e "padre della menzogna" di cui Gesù DICE che è "principe di questo mondo"?
    E chi è il "principe" se non colui che è chiamato ad essere re?
    E chi era chiamato da Dio ad essere Re, e quindi Signore, di tutta la Terra?
    Per dare origine ad una stirpe di Re, che dimorassero nell'intera Creazione Visibile?
    Se non apri gli occhi su chi sia diventato il Primo Uomo, Salvatore: è "naturale" che tu li continui a tener chiusi sul tema "scabroso" dei cosiddetti "alieni".

    Ma, anche per fare ciò: è NECESSARIO apprezzare e gustare le pietanze offerte al Banchetto Nuziale.
    Ma per sedervisi, a quel Banchetto: bisogna prima entrarvi.
    E per entrarvi, bisogna aver accettato l'Invito.

    E quindi aver creduto nella veridicità della Perla data a "colui" al quale il Figlio OGGI rivela pienamente il Padre.
    Che E' Padre e Madre, appunto.

    Maranathà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok Dunxtcunctator hai detto la tua, ti ho dato tutto lo spazio che ti occorreva per i tuoi interminabili discorsi (fra l'altro non hai accolto il mio invito di non creare interruzioni tra parentesi che appesantiscono notevolmente la lettura..), però adesso sappi che essendo spesso i tuoi interventi degli attacchi o delle tesi quanto meno opinabili, siccome richiedono tempo (e fatica) per essere letti e per avere le risposte che meritano, considerato che sono molto impegnato e non ho tutto questo tempo che serve e che invece tu sembri beato te possedere in abbondanza, ti prego di prenderti una pausa. Siccome infatti non potrò pubblicare mie repliche e nessun lettore purtroppo interviene nella discussione allorà non pubblicherò più i tuoi interventi sull'argomento Conchiglia, almeno per un po'. Quindi non ti sforzare a scrivere perchè, ripeto, non pubblicherò per ora tuoi ulteriori commenti. Spero di essere stato chiaro. Fine dell'argomento. Saluti.

      Elimina
    2. Adesso vorrei dire una cosa io. Attualmente la situazione è questa, a meno che si stia parlando di Topolinia, in tal caso mi escludo dalla conversazione per scarsa competenza:

      Esistono le seguenti categorie:
      - Angeli = esseri spirituali che stanno con Dio
      - Demoni = essere spirituali che non stanno con Dio

      Angeli e demoni sono organizzati in gerarchie. Ad esempio la gerarchia degli Angeli include gli Arcangeli, mentre quella dei demoni include legioni a loro volta capeggiate da demoni. Satana è al vertice della gerarchia demoniaca.

      Queste sono le parole di duxcunctator:

      "E nessun "alieno cattivo" (quelli che nel passato tanto spesso sono stati sic et simpliciter classificati come "demòni". E lo sono effettivamente, ma NON nel senso degli Angeli ribelli che PUR esistono e che sono tuttavia esseri puramente spirituali e che non hanno interesse alcuno a prendere possesso dei corpi umani) può "controllare" un figlio di Dio che sia consapevolmente tale e che si sia quindi messo alla sequela di Gesù. Anzi."

      A partire da quanto scritto appena sopra, sembrerebbe emergere un quadro abbastanza chiaro, con due distinti protagonisti:

      "alieno cattivo" (chiamiamolo Macchia Nera):
      --> chiamato "in passato" demone (ma ormai i demoni sono una cosa del passato per nostalgici, ora avanti con le nuove teorie!)
      --> è un demone (allora chiamiamolo ancora con il suo vero nome, please)
      --> non è un angelo ribelle (probabilmente è solo rimasto a secco durante il suo trip spaziale)

      angelo ribelle:
      --> è un essere puramente spirituale (bene, un possibile candidato per le possessioni)
      --> non ha interesse a prendere possesso dei corpi umani (uhm... forse sono troppo costosi da mantenere?)

      Quindi da ciò si potrebbe dedurre che:

      1) L'angelo ribelle, pur essendo un puro spirito, e pur avendone le capacità, non è interessato a possedere alcun uomo. Quindi, se vediamo un ossesso, non diamo la colpa al malcapitato angelo ribelle.
      2) il povero Macchia Nera, non essendo puro spirito, non avrebbe le capacità di possedere una persona, stando alla defizione degli ESORCISTI. Se fosse puro spirito, rientrerebbe nella tipologia degli angeli ribelli, stando a quanto affermato sopra, ma così non è, a quanto pare. Quindi, dato che gli angeli ribelli se ne lavano le mani, quando vediamo un ossesso dobbiamo per forza di cose incolpare Macchia Nera che, dopo esser stato scelto come capro espiatorio, se la prende giustamente con tutta Topolinia.

      Sapete dove sta il trucco? Semplice:

      Macchia nera = angelo ribelle = demone. Non ci sono altre verità.

      Satana, detto anche il primo DEMONIO, fu l'angelo ribelle per definizione. TUTTI i demoni, se ne avessero la possibilità, infesterebbero il maggior numero possibile di anime, con Satana in prima linea! Marcerebbero sulla Terra cercando chi possedere! Fortunatamente, prima che un demone possegga un uomo, deve esserci la volontà di Dio! Ma un demone non aspetterebbe altro!

      Elimina
    3. Inoltre, come anticipato sopra, gli esorcisti sembrerebbero affermare qualcosa di un tantinello differente rispetto alla teoria di duxcunctator:

      "Secondo gli esorcisti il corpo umano sarebbe un luogo in cui possono penetrare i demoni, in qualità di creature puramente spirituali e non legate allo spazio."

      Quindi stando agli esorcisti, solo i demoni, essendo PURAMENTE SPIRITUALI, sarebbero in grado di possedere qualcuno. Un uomo è posseduto se IN ESSO vi è un demone. Gesù stesso, disse: "...nel mio nome scacceranno i demòni...", non disse "...nel mio nome scacceranno gli angeli ribelli e Macchia Nera...". Qualcuno, all'interno di questo blog, afferma di saperne più degli esorcisti, che nel loro mestiere vivono a diretto contatto con il demonio? Felice di essere smentito, in tal caso.

      Mi chiedo quindi come il povero Macchia Nera, non possedendo le abilità magiche di Amelia e non essendo puro spirito, pur essendo demone, possa pensare di volatilizzarsi prendendo possesso del corpo del malcapitato Topolino. Forse gli verrà in aiuto Nonno Bassotto?

      Concludo suggerendo di lasciar perdere completamente tutte queste questioni su alieni buoni e cattivi. Vi basti sapere due cose:
      - Come esseri puramente spirituali esistono solamente Angeli e Demoni, in perenne lotta fra loro. E basta.
      - L'uomo può essere posseduto solo da uno o più demoni e, nel caso di grandissimi peccatori, da Satana stesso (detto anche angelo RIBELLE e primo DEMONIO, per ricordare).
      - ESISTE l'eventualità che altre creature possano popolare l'universo ma, citando l'Evangelo di Valtorta, "l'uomo è l'unica creatura, fra i creati, che abbia comune col Padre Creatore l'anima spirituale, segno innegabile della paternità divina."... Scusate se è poco! Aggiungo una mia ipotesi: anche se ci fossero altri abitanti nell'universo, non avrebbero bisogno di essere redenti, perché privi di anima! Se peccassero, finirebbero all'inferno, ma ciò non sarebbe possibile perché appunto non dotati di anima, quindi sarebbe impossibile per loro peccare! Allora che scopo avrebbe una loro redenzione? Inoltre, anche ipotizzando che tali esseri siano costituiti da puro spirito, la loro sorte sarebbe attualmente comunque già segnata, destinata alla gloria eterna perché non hanno partecipato alla ribellione di Lucifero! Questa è solo una mia riflessione, spero che l'apprezziate. La verità, è che "L'uomo è la creatura prediletta di Dio".

      Vi consiglio caldamente la lettura delle seguenti fonti, anche a costo di saltare quanto da me scritto sopra:

      http://www.mariavaltorta.it/Angeli.html
      http://www.mariavaltorta.it/Possessioni.html
      http://www.mariavaltorta.it/Lucifero%20-%20Satana.html
      http://www.mariavaltorta.it/Ribellione%20di%20Lucifero.html

      Ciò che segue può invece risolvere finalmente la questione dei presunti alieni creatori dell'uomo, comunque tranquilli, in realtà la Genesi che la Chiesa Cattolica ha insegnato è sempre la stessa, per chi avesse ancora dubbi:

      http://www.mariavaltorta.it/Creazione.html
      http://www.mariavaltorta.it/Evoluzionismo.html

      Elimina
  12. AVVISO: comunico ai lettori che inviano Link ma non inseriscono nessun loro commento esplicativo che tali interventi non verranno pubblicati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. salve sto seguendo la discussone di tutti con molta attenzione. Da tempo cerco qualcuno x poter confrontare e condividere o meno le profezie comprese quelle date ai veggenti dei nostri giorni'.Premetto che sono una ex testimone di Geova assetata di conoscenza,ma purtroppo a chiunque mi sia rivolta( il parroco ,suore congregazioni cristiane non sono riuscita a liberarmi completamente del trascico del mio ex credo.Credo alle profezie ,ho letto don Guido Bortoluzzi ed e' stata un'illuminazione ,Maria Valtorta e, tutti gli altri da voi citati compresa Conchiglia.Salvatore ho cercato di mettermi in contatto con lei su fb ma senza esito ,quindi se lei gentilmente me lo permette le espongo il mio problema,"non riesco ad accettare la devozione a Maria ritenendola quasi un'usurpatrice della adorazione a Dio ,poiche' e' descritto nella bibbia come un Dio geloso che non dara' la sua adorazione a nessun altro,che ha comandato di non adorare immagini che rappresentino cio' che e,' su nei cieli ne' sulla terra.Non comprendo perche' Maria chieda preghiere x se,10 ave 1 pater nel rosario,ne chieda che diveniamo suoi apostoli che parli del "suo progetto" e non di quello di Dio ecc. Cosi mi scadono le rivelazioni che ho accolte con entusiasmo .provo la sensazione che dopo il mio entusiasmo nel aver letto Maria Valtorta che io considero di alta qualita' se non ultraterrena e aver pianto x ore durante la lettura della passione di Gesu', ecco si riapre l mio dilemma e mi vengono in mente le parole di Gesu "dopo esser stati lavati.....ci si rirotola nel fango".

      Elimina
    2. Ciao Maria, tempo fa avevo letto in questa discussione questo tuo intervento, questa richiesta di aiuto e ogni tanto ho guardato se tu avessi ottenuto risposta da qualcuno.
      Purtroppo no e chissà che magari ti sarai anche stufata di attendere invano.
      Oggi a distanza di un mese ho deciso di prendere parola e ti dico che ciò che tu sperimenti sono tentazioni, il nemico tenta di turbarti, di distoglierti con questi pensieri per farti allontanare dalla gioia trovata e gettarti nel buio dei dubbi.
      Dico questo perché é esperienza comune a tutti coloro che si convertono e il Signore permette questo per fortificarci.
      Ti invito a leggere il capitolo 421 dell' Evangelo di Maria Valtorta per ottenere consolazione.
      Spero che ti giunga di conforto sapere che qualcuno oggi pensa a te e ha chiesto espressamente di scriverti perché non ti può scrivere direttamente.
      Non temere di volgere lo sguardo a Maria Santissima, pensa che Gesù stesso ci ha affidati a lei che é la Madre Perfetta.
      Un abbraccio Mia

      Elimina
  13. Profezia di San Basilio che direi vera perchè la stiamo vivendo , anche l'interpretazione non male anche se su alcune cose differisco un pocohttp://666anticristobestia.blogspot.it/2013/12/traduzione-profezia-del-monaco-s-basilio.htmle c

    RispondiElimina
  14. Quanto propinato da Conchiglia in merito agli "alieni", può essere tranquillamente inserito nella categoria delle storielle della buona notte. In realtà c'è poco da dire: gli alieni, abitanti di altri mondi o comunque organizzati in comunità indipendenti, NON abitano o visitano il nostro pianeta. Tutte le presunte apparizioni di UFO, sono opere O demoniache O angeliche. Se tali apparizioni proponessero un invito alla conversione alla Chiesa Cattolica ed al rispetto del Vangelo, in tutti i suoi immutabili punti, allora potrebbero essere ritenute sicure. Conoscete qualche messaggio/apparizione di UFO che inviti a pregare per il Papa o per la Chiesa Cattolica, o che suggerisca la lettura del Vangelo? Tutto il fenomeno UFO è nato solo per distogliere l'attenzione del curioso dalle questioni importanti, per porsi domande che difficilmente contribuirebbero ad un avvicinamento alla Fede. Il ragionamento “alieni buoni” e “alieni cattivi”, è pericolosamente simile a quello proposto da Giorgio Bongiovanni, falso profeta DOC. Anzi, per Bongiovanni tutti gli "alieni" (attuale nominativo a suo parere dispregiativo per indicare gli angeli del passato) sarebbero buoni e pronti ad indottrinarci con nuove e fantasmagoriche verità (in linea con il Vangelo vi chiedereste?):
    http://www.giorgiobongiovanni.it/component/content/article/96-nuova-teologia/1090-prima-parte.html
    Quindi, attenzione quando si parla di UFO ed alieni, se dovesse esserci un giorno in cui Gesù in persona vi dirà: <> allora potrete credere! Ovviamente, ciò vale se a parlare non sarà invece l’Anticristo… ma in tal caso non mi stupirei! Concludo questo argomento invitando tutti a lasciar perdere il mondo UFO/alieni (che ho personalmente studiato) e tutti coloro che ne parlano insinuando dubbi, e suggerisco invece di concentrarsi esclusivamente sui futuri avvenimenti che riguarderanno la Chiesa Cattolica, ormai prossimi, e che dovrebbero preoccuparvi molto di più!

    Passiamo a Garabandal: “Una delle veggenti di Garabandal, Conchita, aveva riferito una ‘profezia’ della Vergine in cui si diceva che un certo Joey Lomangino, cieco dalla nascita, avrebbe riacquistato la vista al tempo del Grande Miracolo….il problema è che qualche mese fa, il 18 giugno 2014, all’età di 83 anni, Lomangino è morto da cieco…e il Grande Miracolo non è ancora avvenuto..”.
    In realtà, nel messaggio originale la Madonna disse che, il giorno del Gran Miracolo, Joey avrebbe ricevuto nuovi occhi, e non che “avrebbe riacquistato la vista”. Una spiegazioni plausibile può essere che attualmente Joey si trovi in Purgatorio, e verrà ammesso in Paradiso il giorno del Gran Miracolo, ricevendo la vista divina solitamente riservata ai Beati. Qualcuno afferma che in tal giorno Joey potrebbe risorgere con il corpo glorificato, ma credo che questo non sia possibile, infatti ciò dovrebbe accadere solo quando la fase degli ultimi tempi sarà già conclusa, e ciò varrebbe per un gran numero di persone, e non solo una o due.
    La Madonna predisse anche che, poco prima del Gran Miracolo, molti sostenitori di Garabandal avrebbero perso la fede nei confronti di quest’apparizione, a causa di un evento particolare, non semplicemente legato al fatto che i tempi necessari al compimento del Gran Miracolo sembrerebbero essersi dilungati. Joey è morto e ciò ha generato grande scetticismo fra coloro che sono sempre stati sostenitori di Garabandal. E’ interessante osservare come la data del trapasso di Joey sia il 18 Giugno 2014. Infatti, il 18 Giugno è l’anniversario della prima apparizione di Garabandal, verificatasi nel 1961.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parte del testo è stata rimossa. La re-inserisco:

      ...se dovesse esserci un giorno in cui Gesù in persona vi dirà: "Ecco i vostri fratelli!" allora potrete credere!...

      Elimina
  15. Per quanto riguarda Maria della Divina Misericordia (MDM), il 24 Gennaio 2014 la Madonna avrebbe comunicato che, a partire da questa primavera, Ella sarebbe apparsa ad alcune anime elette in modo da essere facilmente riconosciuta. Il problema è semplice: chi garantisce che non sia apparsa? Nel messaggio non viene specificato che queste anime avrebbero poi rivelato al mondo di aver partecipato a tale evento. Viene semplicemente affermato che ci sarebbero state delle apparizioni che avrebbero coinvolto certe persone. Questa profezia non può essere attualmente verificata. Potrà essere ritenuta “forse” valida, solo quando qualcuna di queste anime elette deciderà che è giunto il momento di comunicare al mondo quanto avvenuto. Questo potrebbe avvenire nei prossimi mesi, od anche mai. Per valutare MDM, bisogna attendere l’esito del Sinodo del 2015. Se Papa Francesco si mostrerà a favore di certe correnti progressiste, come quelle promosse dal cardinale Walter Kasper, allora si dovrà porre molta attenzione al suo operato. Se qualcuno invece, durante i prossimi anni, si dovesse opporre a Papa Francesco, magari tradendolo, e se Papa Francesco dovesse morire da martire, allora senz’altro non potrà essere considerato lui il falso profeta. Il falso profeta semmai sarà l’oppositore/traditore, che si terrà pronto ad accogliere l’anticristo a Roma, con tutti gli onori. Occorre ricordare anche la profezia dei tre leader, che sarebbero stati assassinati prima dello scoppio della terza guerra mondiale. MDM ha affermato che il primo dei tre leader, sarebbe Gheddafi. Dal 2011, anno della morte di Gheddafi, non ci sono stati altri attentati. Quindi la profezia non è valida? Non è detto, perché potrebbero anche subire un attentato domani, come fra 10 anni. Uno di loro proverrà dal mondo orientale, l’altro da quello Europeo (molto probabilmente, dai Paesi Balcani). Se ciò dovesse avvenire, allora sarà guerra, come profetizzato da altri veggenti.

    Termino il mio intervento segnalandovi un documento che riassume i futuri eventi, ormai prossimi. Ho avuto modo di studiare quanto segue, ed affermo liberamente che quanto descritto, avverrà:
    http://it.scribd.com/doc/30645691/Profezie-Della-Madonna-Di-Anguera-2005-2010-Raccolte-e-Tematizzate
    Nel caso in cui foste interessati ad approfondire le apparizioni di Anguera, da cui è stato ottenuto il documento appena riportato, vi segnalo anche queste pagine:
    http://www.messaggidianguera.net/
    http://www.royaldevice.com/lettere22.htm
    http://www.royaldevice.com/lettere23.htm
    http://www.royaldevice.com/messaggi-verifica.htm
    http://nostrasignoradianguera.blogspot.it/
    Il mio consiglio verso coloro interessati alle profezie, è quello di impiegare Anguera come riferimento. Se seguite altre apparizioni, rapportatele a quanto comunicato da Anguera.

    Spero di aver fatto cosa gradita! Chi fosse interessato a muovere critiche nei confronti di quanto da me esposto, è libero di farlo, ma nel pieno rispetto del mio pensiero. A chi fosse solamente interessato ad insultare o ad accusare, consiglierei invece di dedicare il prezioso tempo ad altre attività più costruttive, dato che, detto fuori dai denti, piuttosto che degnare di attenzione simili risposte, avrei ben altre cose più importanti su cui concentrarmi, ad esempio… questa!:
    https://www.youtube.com/watch?v=zYPGe_s4Q7U

    RispondiElimina
  16. Conoscete qualche messaggio di ufo che inviti alla lettura del Vangelo, a pregare...? allora, visto che lei anonimo cita Conchiglia per disprezzarla e MDM per dire che per quello che dice la medesima va tutto bene, (TUTTO POTREBBE essere anche SE NON E',) e la cosa non è nè logica nè giusta se uno cerca la verità e mi pare che non sia il suo caso quindi senza volerla minimamente insultare o disprezzare, la invito a leggere le parole che seguono di colei che lei disprezza: gli alieni cattivi voi li chiamate demoni , gli alieni buoni voi li chiamate angeli. Inoltre Conchiglia ed il Movimento da lei fondato INVITA a LEGGERE IL VANGELO, a PREGARE per il PAPA e per la CHIESA e per l'UMANITa' tutta nonchè a rispettare la Creazione tutta...a vivere in obbedienza alla Chiesa UNA SANTA CATTOLICA APOSTOLICA ROMANA con a capo il PAPA che è Benedetto XVI che si è dimesso da Vescovo di Roma ma mai da PAPA tant'è che porta la VESTE da Papa e tant'è che ci troviamo con 2 papi ??? il che è impossibile. Non per polemica ma per verità tanto devo chiarire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è proprio interessante... proprio ora che duxcunctator non può più intervenire, prende la parola un altro sostenitore di Conchiglia.

      Coincidenza?

      https://www.youtube.com/watch?v=QirINjNr-9s

      Elimina
  17. Inoltre riguardo al " mio amato figlio Gheddafi" citato da MDM vedete il video

    https://www.youtube.com/watch?v=-CwavkNe0Ck

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Madonna, essendo Madre di tutti gli uomini, ama tutti alla stessa maniera. Che poi un figlio sia un grandissimo peccatore, questo è un altro discorso. Quindi non vedo contraddizioni. Inoltre, non mi sembra che quando l'anima di un malvagio precipita all'inferno, Maria festeggi con spumante. Anzi, versa innumerevoli lacrime di dolore. Ovviamente, non voglio insinuare che Gheddafi non si sia pentito prima della sua dipartita, quindi quando parlo di anima dannata non mi riferisco a lui.

      Elimina
  18. Questo commento lo attendevo, era scontato, ma dato che Gheddafi era morto nel caso NON IMPOSSIBILE che sia dannato, MARIA SS non avrebbe detto "il mio amato".
    Noto in modo obiettivo che su tutti i blog c'è una rabbia forte contro Conchiglia: criticarla è ammesso da tutti il che è un altro "diciamo pure frutto malato" previsto da Gesù "se hanno perseguitato ME perseguiteranno anche voi, guai a voi quando tutti diranno bene di voi". All'anonimo delle 02,17 del 29 faccio presente che alle coincidenze io non credo, anche se mi spiace deluderlo se pensa a patti segreti. All'anonimo delle 02,52 e seguente, probabilmente sempre stessa persona, consiglio di tenere il suo sarcasmo per sè visto che vuole fare la figura della brava persona. Per risponderle Salvatore dovrebbe riaprire a Dux comunque le posso dire che non ha capito bene il ragionamento(è lo stesso caso di Landolina che critica Don Bortoluzzi senza averlo letto con attenzione per cui dice spropositi a volte in merito).Personalmemt non intendo spiegarle quello che lei non ha capito tanto nessuno è più sordo di chi non vuole intendere. Faccio solo poche annotazioni:1) nei posseduti a volte parlano non solo demoni ma anche Giuda, Caino ecc.2) Valtorta e Padre Pio (Santi) hanno detto entrambi che gli alieni esistono.3) La genesi della Sacra Scrittura è molto contorta e non si capisce bene come pure altri passi di Sacra Scrittura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se un commento fosse scontato od atteso, ne deduco che ciò da cui deriva sarebbe esso stesso futile. Riguardo alla "persecuzione" di Conchiglia, potrei dire la stessa cosa di Bongiovanni. Pure quest'ultimo sembrerebbe essere molto criticato nei blog cattolici (più che giustamente, aggiungerei io), quindi potremmo anche in questo caso spezzare una lancia a suo favore, considerando sempre valido il "se hanno perseguitato ME perseguiteranno anche voi, guai a voi quando tutti diranno bene di voi". Cosa che anche Bongiovanni sostiene? Chi potrebbe allora più obiettare?

      Per quanto riguarda i punti da lei citati, rispettandone l'ordine:
      1) Ne sono perfettamente a conoscenza. Lei però si dimentica di aggiungere che un anima dannata non può DA SOLA in alcun modo possedere una persona. Al massimo può "farlo" solo attraverso un demone, che non sia Macchia Nera.
      2) Se lei avesse letto le pagine che ho segnalato, ben più importanti del mio intervento, avrebbe appurato che, come da me anticipato nel precedente messaggio, è plausibile l'esistenza di milioni di mondi abitati da altro esseri, ma PRIVI di anima spirituale, quindi necessariamente fedeli a Dio. Altrimenti risiederebbero all'inferno. Quando ho parlato di alieni "cattivi", ovvero esseri NON completamente spirituali come riportato da dux, mi riferivo al fatto che non ne esistono. Gli unici esseri negativi, non umani, possono essere i demoni.
      3) Proprio per questo motivo la Genesi è stata rivelata alla Valtorta, fissando i paletti su punti cardine: L'uomo è stato creato a partire dalla polvere, in seguito è stato aggiunto il sangue e la carne, infine Dio stesso gli ha infuso lo Spirito con un soffio; l'uomo non deriva dalla scimmia, ma da Adamo e da Eva; l'uomo non si evolve.

      La ringrazio infine per avermi fatto rammentare un'importante dichiarazione di Padre Pio, dato che lei ha chiamato in causa:

      "A Elisa Lucchi, una penitente, che un anno prima della sua morte gli chiede consiglio per la lettura de "L'Evangelo come mi è stato rivelato", Padre Pio risponde: "Non solo vi permetto di leggerlo, ma ve lo raccomando".
      I percorsi di Maria Valtorta e di Padre Pio erano così simili che persino un libro è stato dedicato alla loro vicinanza. Padre Pio era stato condannato dal Sant'Uffizio (nel 1933) e rimproverato dal Cardinale Ottaviani, Prefetto di questa Congregazione, nel 1961."

      Quindi, rinnovo un'altra volta il mio invito. Leggete il Vangelo e, se ne avete la possibilità, consultate l'Evangelo di Valtorta:

      http://www.mariavaltorta.com/

      Io vi garantisco che, in seguito alla lettura, avrete soddisfatto la vostra sete di curiosità. Lasciate perdere tutto il resto, che di fatto è di contorno. Se proprio volete studiare le profezie, prendete come riferimento Anguera, sempre con il dovuto discernimento!

      Elimina
  19. Anonimo a qualcosa di futile non mi prenderei la briga di rispondere. La ringrazio comunque perchè ha preso un tono - sarcastico.Non conosco Bongiovanni (mi ha lasciato perplesso alcune cose e non ho quindi avuto interesse di approfondire ) e non posso darne un giudizio, non ho visto altrettante critiche, personalmente, può essere che ci siano, non lo so.
    1)1 anima dannata è sempre posseduta da demoni (già in vita che sia visibile o NO, a meno che si converta in vita) e penso sia di fede. 2) alieni privi di anima spirituale? Io su questo non credo se non mi si fornisce la prova, come MAI ho creduto all'evoluzionismo anche quando è stato spacciato per scienza ed insegnato a scuola (ringraziando quelle poche anime che differivano in-ascoltate). "necessariamente fedeli a Dio " non mi piace a pelle: Dio è un Dio di libertà che mai obbliga . Le anime dannate sono ANIME e non demoni, anime con lo spirito demoniaco, quindi non sonoSOLO spirituali (in attesa del ricongiungimento corpo) 3) ho letto la Valtorta, Santa donna, e conferma Don Bortoluzzi e Conchiglia. Ho letto la Sacra Scrittura e presenta segni di manomissione. Se lei vuole fare della genesi una lettura alla lettera (contro il senso letterale che dispone la Chiesa), faccia lei, non riesco a comprendere cosa sia allora un albero del bene e del male o cosa sia un albero della vita, mai ne ho visti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando parlo di Macchia Nera, non voglio fare il sarcastico, anzi sono molto serio. Come lei ben sa, ho indicato l'"alieno cattivo" di dux associandolo a Macchia Nera, ma ho fatto ciò perché quest'ultimo mi sta più simpatico (Macchia Nera). Ma tanto sono la stessa cosa. Mi fa piacere comunque discutere civilmente con lei. Ancora una volta, ripeto che le "prove" da lei richieste sono state inserite nei miei commenti precedentemente inviati, la invito a leggere per intero le pagine web indicate. Ad ogni modo, risponderò ai suoi quesiti:

      1) "1 anima dannata è sempre posseduta da demoni (già in vita che sia visibile o NO, a meno che si converta in vita) e penso sia di fede."

      A dir la verità, nessun demone è in grado di possedere l'anima di qualcuno, nemmeno Satana. Un demone al massimo può possedere un corpo (sempre di qualcuno). Invece, un anima dannata può APPARTENERE a Satana. Appartenere e possedere sono due concetti differenti. In particolare:

      "Nella possessione il demonio s'impossessa anche dell'anima della persona?

      No, assolutamente no. La possessione diabolica è un fenomeno che riguarda solo ed esclusivamente il corpo. L'anima può anche essere in grazia di Dio. Se un posseduto muore e si trova in grazia di Dio, l'anima andrà in Purgatorio od in Paradiso, a seconda dei casi. Se un posseduto è in grazia di Dio può anche fare la comunione. In alcuni casi gli sarà possibile, in altri non riuscirà nemmeno ad entrare in Chiesa."

      Quello che però volevo evidenziare, è che un'anima particolarmente malvagia/impura (leggasi dannata), può appartenere a Satana, ma non è che Satana la possegga. In ogni caso, non dimentichiamoci delle parole della Madonna:

      "Pregate e offrite sacrifici, tante anime vanno all’inferno perché non c’è nessuno che preghi e si sacrifichi per loro. Non vuol dire che se uno prega e si sacrifica per un’anima dannata, quella si salva, ma si prega e ci si sacrifica perchè le anime si convertano, perché non vadano all’inferno, perché una volta che ci stanno, non ne escono più! Quindi nessuna preghiera per i diavoli."

      Comunque la sua affermazione in questo primo punto non c'entra con il discorso iniziale. Si discuteva sul fatto che le
      anime dannate potessero o meno possedere un uomo, ricorda? Alla fin delle finite, un anima dannata potrebbe farlo solo
      tramite un demone, o forse si potrebbe più correttamente affermare che sarebbe il demone ad imitare l'anima dannata, comunque sarei ben felice se intervenisse un teologo/esorcista in merito, per dare conferma. La cosa certa è che un'anima dannata non può DA SOLA possedere il corpo di qualcuno. Quindi non capisco come lei sia arrivato al discorso della possessione delle anime dannate da parte di demoni, quando invece inizialmente si parlava di "possessione" di corpi da parte di anime dannate. Comunque non importa, le ho risposto volentieri.

      Elimina
    2. 2) "alieni privi di anima spirituale? Io su questo non credo se non mi si fornisce la prova, come MAI ho creduto all'evoluzionismo anche quando è stato spacciato per scienza ed insegnato a scuola (ringraziando quelle poche anime che differivano in-ascoltate). "necessariamente fedeli a Dio " non mi piace a pelle: Dio è un Dio di libertà che mai obbliga . Le anime dannate sono ANIME e non demoni, anime con lo spirito demoniaco, quindi non sonoSOLO spirituali (in attesa del ricongiungimento corpo)

      Se a lei non piace quel "necessariamente fedeli a Dio ", rispetterei comunque la sua opinione. D'altronde, avevo specificato che in quel caso esprimevo una mia supposizione. Mi piacerebbe comunque conoscere l'opinione di un fisico, ad esempio Salvatore, per capire cosa possa non quadrare nell'aspetto logico della mia teoria (derivante comunque dalle affermazioni di Valtorta). Si veda il mio precedente messaggio sui mondi abitati. Comunque, anche gli angeli sono in grado di scegliere, eppure sono fedeli a Dio "al 100%". Lucifero invece scelse di ribellarsi insieme ad alcuni suoi allegri compari. Con "esseri di altri mondi necessariamente fedeli a Dio", non intendo che siano costretti ad essere fedeli a Dio, ma che, seguendo il mio ragionamento, non sarebbe possibile che siano neutri/ribelli nei confronti di Dio.

      Sono contento che lei abbia specificato che le anime dannate sono anime e non demoni, fin qui ci siamo. Non mi sembra di aver mai affermato il contrario, comunque. Ad ogni modo ha fatto bene a ricordarlo per chi non lo sapesse già. Sarebbe come dire che un foglio sia un occhiale, non trova? Lei parla inoltre di "anime all'inferno con spirito demoniaco, che non sono solo spirituali". Forse è giunta l'ora di una ripassatina del Catechismo, che ne dice? Ripassiamo il Catechismo insieme, ordunque:

      ""367 Talvolta si dà il caso che l'anima sia distinta dallo spirito. Così san Paolo prega perché il nostro essere tutto intero, « spirito, anima e corpo, si conservi irreprensibile per la venuta del Signore » (1 Ts 5,23). La Chiesa insegna che tale distinzione non introduce una dualità nell'anima. 478 « Spirito » significa che sin dalla sua creazione l'uomo è ordinato al suo fine soprannaturale, 479 e che la sua anima è capace di essere gratuitamente elevata alla comunione con Dio. 480

      Ovvero dannato = ANIMA DANNATA. Dannato col corpo = ANIMA DANNATA col corpo (dopo il Giudizio Universale).

      E qui casca l'asino con la carota in bocca. Dove le avrebbero insegnato che, in special modo all'inferno, un'anima dannata, oltre che non essere completamente spirituale (sbagliatissimo, lo è fino al momento del ricongiungimento col corpo), sarebbe anche dotata di "spirito demoniaco"?. Sicuro che stiamo parlando della stessa Chiesa? Non mi dirà che le rivelazioni di Conchiglia (o di quelle da cui ha attinto), siano così sconvolgenti da rendere superfluo addirittura il Catechismo? Gradirei una risposta, la ringrazio.

      Ad ogni modo, nemmeno io credo all'evoluzione. Comunque, benissimo. Lei dice di aver letto i testi di Valtorta, che sostiene essere una Santa Donna (giustamente), quindi suppongo che condivida quanto scritto in quei testi. Bene, leggiamo insieme anche quanto dice la Valtorta nel capitolo sulla Creazione:

      "Vite e vite pullulano nei milioni di mondi che sono la gioia del vostro sguardo nelle notti serene e la perfezione di Dio vi apparirà quando potrete vedere, con la vista intellettuale dello spirito congiunto a Dio, le meraviglie di quei mondi."

      E, attenzione:

      Dal II° Vol. di M. Valtorta: L’Evangelo come mi è stato rivelato” -Ed.CEV
      "...l'uomo è l'unica creatura, fra i creati, che abbia comune col Padre Creatore l'anima spirituale, segno innegabile della paternità divina."

      Gli alieni sono uomini? No. Sarebbe come dire che un gatto sia una sedia. Quindi gli alieni non hanno l'anima, perché non sono uomini.

      Elimina
    3. "Prova" servita su un piatto d'argento. Infatti, lei sostiene di aver letto l'opera di Valtorta, si è però dimenticato di questo rilevante dettaglio. Sono felice che lei approvi i testi di Valtorta (a mio parere di chiara ispirazione divina, non dimentichiamoci l'approvazione di Padre Pio), quindi d'ora in avanti potrà liberamente gridare ai quattro venti che gli "alieni" NON sono dotati di anima spirituale come la nostra, quindi, se esistessero (ma sono sicuro che non avrebbero raggiunto il nostro pianeta in tal caso), sarebbero esseri totalmente fedeli a Dio, non potrebbero infatti finire all'inferno perché privi di anima. Ah si, perché all'inferno ci vanno le anime dannate. Tutto questo sempre nel caso in cui lei continui a credere nella bontà di Valtorta, ovviamente. Questa mia risposta è identica a quella del mio commento precedente, ripeto quanto detto solo perché questa è una di quelle cose che andrebbero ripetute spesso, quindi lo faccio nella speranza che lei si sia semplicemente distratto. Ad ogni modo, non sarebbe incredibile per noi aver ricevuto un dono così immenso, ed UNICO in tutto l'universo, come l'anima spirituale? A volte sarebbe giusto fermarsi e chiedersi: cosa avrei fatto io fino ad ora per meritarmi tutto questo?

      3) "ho letto la Valtorta, Santa donna, e conferma Don Bortoluzzi e Conchiglia. Ho letto la Sacra Scrittura e presenta segni di manomissione. Se lei vuole fare della genesi una lettura alla lettera (contro il senso letterale che dispone la Chiesa), faccia lei, non riesco a comprendere cosa sia allora un albero del bene e del male o cosa sia un albero della vita, mai ne ho visti."

      La Sacra Scrittura presenta segni di manomissione? Interessante. Quali? Sono davvero felice di parlare con una persona dotta come lei, in grado di ricostruire i tasselli mancanti che, finalmente, ci permetteranno di comprendere a fondo la Bibbia. Le chiedo quindi di mostrarmi quali punti della Bibbia sarebbero stati manomessi, ovviamente non mi riferisco al colore dei capelli dei personaggi, piuttosto sarei interessato ai punti cardine del testo.

      Ad ogni modo, in quali punti Valtorta confermerebbe Conchiglia? Non conosco Don Bortoluzzi e non ho intenzione di considerare eventuali approfondimenti futuri in merito, mi basta Valtorta. Per favore risponda a quest'altra mia domanda, dato che lei ha fatto un'affermazione rilevante. Inoltre, Conchiglia ha trovato approvazione da parte di qualche esponente della Chiesa Cattolica, o Santo? Chiedo delucidazioni in merito (secondo me, no, poi magari mi sbaglio, eh).

      Nella mia ignoranza, io non pretenderei mai di riuscire a decodificare la Genesi. Fortunatamente, però, sembrerebbe esistere una persona che l'abbia interpretata/rivelata su ispirazione divina, ed è sempre lei: Valtorta. Questo ovviamente varrebbe se si volesse prestare fiducia a quanto affermato da Padre Pio. Delle altre "rivelazioni" non mi curo perché non sono state direttamente/indirettamente approvate da Santi, o comunque da personaggi di una certa posizione all'interno della Chiesa Cattolica, come dicevo prima.

      Io mi accontento, spero di godere (nel senso proverbiale, si intente). Di cosa? Vangelo con descrizione annessa = Opera di Valtorta. Il resto, per quanto mi riguarda, è di contorno e superfluo. La rivelazione di Conchiglia è necessaria per la salvezza dell'anima? Direi proprio di no, in tal caso parleremmo del Vangelo. Se lei ci facesse caso, noterebbe che l'opera di Valtorta ESPANDE il Vangelo, senza però aggiungere o togliere NULLA per quanto riguarda i punti chiave del Vangelo. Conchiglia fa lo stesso? La lascio con quest'ultimo quesito. Ora però credo che andrò a fare un sonnellino.

      Elimina
  20. Punto 1) lei dice che l'anima NON è mai posseduta, non credo sia così. Il corpo può essere posseduto per permissione Divina, è stato anche per Santi; contro la volontà della persona, quindi direi che l'anima non ha acconsentito nel caso e quindi si tratta di possessione del corpo. Sono i casi meno gravi per quanto ho capito di possessione ed in questi casi il demonio si manifesta anche visibilmente.Quando la volontà acconsente al demonio(casi peggiori) invece la possessione può non risultare visibile con manifestazioni strane ma solo negli atti che di fatto sono volti al male, (anche però possono apparire buoni e possono essere buoni ma con un fine malvagio) perchè viene coinvolta la volontà e quindi l'anima.. Quindi dal mio punto di vista (sottolineo mio) l'anima consenziente è posseduta in vita per libera scelta propria. Apparterrà al demonio dopo la morte se non si con-verte. Gloria Polo, tornata dall'aldilà, testimonia che l'anima è capace dello Spirito di Dio, ma nel caso che rifiuti lo Spirito Santo dà spazio allo spirito maligno (la Polo dice che l'anima ha come dei fori e da questi fori entrano ed escono i demoni, ha visto così nella propria anima). Ognuno di noi essendo non perfetto a causa del peccato originale può dirsi privo di demoni totalmente, in noi c'è il bene e c'è il male, facciamo una lotta costante fino alla morte per stare col bene. L'anima ha sempre il corpo e lo spirito in questa vita, lo spirito può essere di Lucifero o lo Spirito Santo, poi va lavata continuamente con la confessione per restare con lo Spirito Santo.Ho visto l'esorcismo di una persona giovane morta giovane,offertasi vittima su richiesta della Madonna, parlavano le anime di Giuda , Caino Hitler, quindi...

    RispondiElimina
  21. Come già detto non comprendo la sua prova su piatto argento come le sue carote e gli asini, come detto sopra.
    3) Dato che dice di fidarsi solo di Santi le faccio presente che su papi e antipapi ci sono stati santi che hanno approvato il vero papa mentre altri santi hanno approvato l'antipapa (uno era S.Caterina che mi pare fosse per il papa vero e l'altro santo ora non lo ricordo ma era un suo contemporaneo). Quindi faccia attenzione.
    Mi risulta che la Chiesa tradizionale (non parlo di quella modernista che tifa ora bergogliano) sia per la monogenesi e terra come centro dell'universo..ed inizio.
    La valtorta parla di una IN-VOLUZIONE e RI-EVOLUZIONE degli uomini, disegna anche uno schema in merito, parla di ibridazione cainitica con fiere e bruti, in questo si riallaccia alla perfezione (è stata una preparazione fatta da Dio) alla rivelazione a Don Guido Bortoluzzi ed a Conchiglia poi.
    L'approvazione di Conchiglia da parte della Chiesa: ci sono state 2 benedizioni apostoliche a Conchiglia da parte di Papa benedetto XVI, una benedizione apostolica al suo movimento , movimento d'amore San J.Diego. La Chiesa a Guadalupe ha riconosciuto il Movimento d'Amore San Juan Diego. Tramite Conchiglia Dio ci rivela quanto ordinoò di sigillare nell'apocalisse.
    Del colore dei capelli si parla in Davide che era fulvo... comunque le faccio presenti alcune contraddizioni della genesi: le faccio presente che non mi ha risposto sugli alberi.

    RispondiElimina
  22. GENESI punti ambigui, alcuni
    cap. 1 racconto creazione cap.2 dai v.4.5 racconto creazione. Come mai 2 racconti? Come mai nelle note si parla di varie tradizioni, sacerdotale, elhoista ecc.? Dio usa un linguaggio solo non tradizioni diverse, sono gli uomini a fare interpretazioni diverse come facciamo noi ora anche. Dio è il Verbo, la Parola. Cap.2 v.16.17 non mangiare albero conoscenza bene e male e invece cap.3 v.2-3 non mangiare albero che sta in mezzo al giardino ( ed al cap.2 v. 9 si parla di albero che sta in mezzo al giardino come di quello della vita) , come mai? Come mai Adamo alla nascita donna dice QUESTA VOLTA essa è... Perchè ..non gradì Caino? perchè solo a Caino il peccato è accovacciato alla tua porta? Perchè Adamo disse di Set, il Signore mi ha concesso un'altra discendenza al posto di Abele, se c'era Caino? Perchè i figli di Dio si unirono alle figlie belle degli uomini? da dove venivano gli uni e le altre? Da dove saltan fuori i giganti... e non ho più voglia di proseguire, legga da solo se vuole.

    RispondiElimina
  23. Tra le sue frasi, scorgo: "non credo sia così", sul fatto che un anima non possa essere posseduta. Sono contento di conoscere la sua opinione. La realtà, è che:

    "L’anima può essere posseduta dal demonio? No, se per possessione dell’anima s’intende l’abitazione del demonio in essa. Sì, se per possessione dell’anima s’intende l’imprigionamento esterno dell’anima attraverso il peccato, che potremmo meglio definire asservimento dell’anima al demonio, schiavitù morale, provocata dal consenso a ciò che va gravemente contro l’ordine stabilito da Dio e, dunque, contro di noi e contro gli altri. Definiamo tale realtà come peccato mortale."

    Si noti il "meglio definire". Lei cosa intende per possessione dell'anima? E' giusto notare che fino ad ora abbiamo discusso della possessione dei corpi, quindi lei metterebbe la possessione dell'anima sullo stesso piano? Noti che io avevo precedentemente parlato di APPARTENENZA dell'anima da parte di Satana, ma non di possessione dell'anima. Infatti, dal testo da me sopra riportato si evince come, parlando di imprigionamento dell'anima, sarebbe più corretto ricorrere al termine asservimento, invece che possessione.

    Infine lei conclude: "Ho visto l'esorcismo di una persona giovane morta giovane,offertasi vittima su richiesta della Madonna, parlavano le anime di Giuda , Caino Hitler"

    La risposta in questo caso è semplice:
    1) I demoni sono perfettamente in grado di imitare le anime dei dannati. Sono comunque i demoni che esercitano la possessione.
    OPPURE
    2) Le anime dannate possono intervenire in una possessione, però solo indirettamente, tramite un demone. Di questo non ne sono certo, chiedo il parere di esorcisti o teologi. I primi hanno comunque confermato il punto 1.

    SICURAMENTE, però, un'anima dannata NON può direttamente possedere il corpo di qualcuno.

    RispondiElimina
  24. mi sembra di averle già risposto. Comunque ultimo breve sunto, visto che il commento 2) non so come ma è scappato. Mi risulta che ci sia un'unione ipostatica di anima e corpo...L'anima è anima e non spirito, altrimenti la Chiesa non parlerebbe di anima spirito e corpo.Lo Spirito Santo o lo spirito di Satana visto che l'uomo è stato fatto da Dio capace di LUI, e quando non ha lo Spirito Santo subentra lo spirito satanico. Non parlo ora di soffio vitale, spirito vitale.La Valtorta (rispondo alla domanda fatta) disegna uno schema con involuzione e rievoluzione uomo. La Valtorta parla di ibridazione cainitica uomo fiere e bruti. Collegamento con Don Bortoluzzi-Conchiglia. La citazione che lei fa della Valtorta ha nulla da eccepire. Non dimostra la sua tesi però. Rispondo a domanda fattami ancora: Conchiglia ha ricevuto benedizioni apostoliche da Papa benedetto così il Movimento d'Amore San Juan Diego. Il Movimento è stato approvato dalla Chiesa (è inserito nel sito dei movimenti cattolici) con celebrazione di vari Sacerdoti, a Guadalupe. farebbe bene lei a citare cosa cita, comunque le sue citazioni le danno la zappa sui piedi , "sì alla possessione anima come asservimento dell'anima al demonio" del corpo non parla la sua citazione. Lei aveva scritto: la possessione diabolica riguarda SOLO IL CORPO. Basta leggere sopra.

    RispondiElimina
  25. Ho dimenticato di risponderle degli angeli, che era nel commento 2. Ho ribadito cose che invece c'erano negli altri commenti. Gli angeli hanno fatto la loro scelta all'inizio comunque la loro scelta per Dio o contro Dio è definitiva, certo che ora o sono con Dio o sono contro, nè più nè meno di noi dopo la morte. Anche le anime (Bentornato Mio Signore) avrebbero fatto questa scelta ma poi incarnandosi devono confermare tale scelta con Dio o contro Dio, oppure cambiare tale scelta (es. Adamo Figlio di Dio ha cambiato la scelta nella prova viatoria). Nella Sacra Scrittura è scritto: non per sua colpa la creazione fu sottoposta alla corruzione ma per colpa di colui che la sottomise , ed ancora , la creazione tutta attende la rivelazione dei figli di Dio. Che poi lei affermi che in base alla valtorta esistano solo esseri (alieni) che non possono finire all'inferno in altri mondi , lascio perdere ogni commento. Le ricordo solo che la Chiesa tradizionale di 2000anni cioè parla di monogenesi ...

    RispondiElimina
  26. http://ufologiadm.jimdo.com/razze-aliene/rettiliani/ Spero professore che lo accetti: sostituire demoni (con corpo mutaforma) a rettiliani mutaforma,demoni (spirituali) a rettiliani senza corpo fisico di altre dimensioni , sostituire possessione a parassitismo e ...goal

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra tutto molto fantasioso e non credibile.,.

      Elimina
  27. Anche questa profezia a-religiosa pre-dice abbastanza le cose che si conoscono, avvertimento, separaziohttp://www.fisicaquantistica.it/spiritualita/ultima-profezia-di-peter-deunovne grano e zizzania ecc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il link è incompleto o non corretto....

      Elimina
  28. Bene,se io avessi letto prima questo post e la risposta a Paolo, avrei esordito facendo i complimenti a Salvatore Canto.Anche per le profezie,credo che Cristo dica "State attenti a come ascoltate, perche' a chi ha sara' dato e a chi non ha sara' tolto anche quello che ha".Naturalmente, il "come " non s'improvvisa.Buon proseguimento e grazie per questo post,non sapevo che Conchita scrisse la data al S. Uffizio.Di palo in frasca, ma nell'ardore di dare qualcosa di utile, voglio dire che pure in Dante Alighieri, ci sono profezie interessanti,dalla primavera in gennaio, che finora si attribuiva alla precessione degli equinozi in un futuro molto lontano,ai cieli che irraggeranno ,o segneranno astronómicamente, una nuova era felice,a quella del veltro.Su tra "feltro e feltro" ho perfino una mia idea, non credo piu' strampalata di altre, ma non la dico tutta per prudenza verso l'interessato, che pero' e' gia' un po' esposto.Do' solo 2 elementi.1)il feltro e' un materiale usato per i gonfaloni e gli stemmi, perche' resístente alla pioggia e a trazioni e sollecitazioni da parte di aste.2)Le citta' che nella loro storia lo hanno cambiato, ne hanno 2, quindi" tra feltro e feltro.".Aggiungo che secondo me Napoleone Bonaparte ha dimostrato di essere un massone anticristo in certe attenzioni che ha messo in atto , attenzioni apparentemente di poco significato,ma invece sottili, p.es. le norme sulla sepoltura,che hanno allontanato non solo dalla meditazione dei novissimi ma anche hanno rappresentato un attacco pratico al dogma della Comunione dei Santi.Oggi, poi, Halloween e' piu' conosciuta della Commemorazione dei Defunti e dei Santi.Ed e' pure pericolosa.

    RispondiElimina
  29. Hai scritto che Conchita conosce la data del Grande Miracolo e la comunicò negli anni sessanta al Santo Uffizio.
    Conchita non potrebbe aver detto al Santo Uffizio che il Grande Miracolo avverrà nel 3000? In tal caso, fino a tale data il Santo Uffizio non potrebbe sbugiardarla.

    RispondiElimina
  30. Mi correggo: la Congregazione per la dottrina della fede (attuale nome dell'ex-Santo Uffizio).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concita ha sempre detto nelle interviste che la data era/è molto vicina...

      Elimina
    2. Cioè ha comunicato la data negli anni sessanta al Santo Uffizio, e da allora (cioè da mezzo secolo circa) va dicendo che la data del Grande MIracolo è molto vicina?

      Elimina
    3. I termini 'vicino' e 'lontano' sono relativi, non lo sa?

      Elimina
    4. Certamente.
      Infatti Gesù diceva (Matteo 4, 17) "Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino". Sono passati duemila anni e stiamo ancora aspettando.
      Forse bisognerà aspettare millenni anche per il Grande Miracolo annunciato da Conchita.

      Elimina
    5. E io ho capito che lei interpreta a suo uso e consumo il Vangelo e che vuole fare solo polemica, quindi la discussione finisce qui!

      Elimina
    6. E io ho capito che lei interpreta a suo uso e consumo il Vangelo e che vuole fare solo polemica, quindi la discussione finisce qui!

      Elimina
  31. Hai elencato vari criteri, che trovo ragionevoli, per capire se un veggente è autentico, ma poi dici che, se alcuni messaggi risultano falsi, il veggente potrebbe essere autentico ed i messaggi falsi essere stati dati dal Nemico. Ma in questo modo non si può scartare nessun veggente, perché è difficile che uno di loro dia solo messaggi palesemente falsi. I messaggi possono essere ad esempio esortazioni ad essere buoni, a pregare, ecc., o predizioni di eventi futuri (con data lontana o non specificata), o notizie di eventi passati, ma non verificabili (es.: la Luna costruita da alieni), o affermazioni del tipo "Dio vi ama".

    RispondiElimina
  32. Voglio trattare un argomento che potrebbe vanificare quanto detto fin qui da tutti i precedenti inserzionisti. Questo riguarda la veridicità dei profeti e ciò che Dio dà loro da dire al mondo. Io penso (Conchiglia mi ha fatto riflettere molto) che molti profeti vengono "usati" da Dio (a fin di bene) per "depistare il demonio" o per fargli cambiare strategia . Spesso il demonio sta per adottare strategie malefiche che vengono però smascherate dai profeti prima che accadano . A quel punto il demonio ed i suoi servitori umani (massoni) o devono cambiare i loro piani o rischiano di avvalorare , di esaltare il profeta che li ha predetti se continuano a perseguire quei progetti. In sostanza spesso il demonio è costretto a cambiare i suoi piani perchè quei piani segreti sono venuti alla luce per merito di un profeta. E qui c'è una letteratura enorme del profeta di sventure, che al contempo soffre l'incomprensione dei suoi e si sente inutile e disprezzato. Ma l'azione del profeta è essenziale perchè attira su di sè l'ira del demonio e dei suoi sgherri umani e protegge l'umanità da chissà quanti disastri che il demonio potrebbe causare. Il demonio tende a "bruciare" gli uomini e le donne di Dio per renderli inoffensivi e non degni di fede. Guai a cadere in questo inganno del maligno, padre della menzogna, guai a perdere fiducia nei VERI profeti di Dio . Ci sono cose come i tre giorni di buio o come l'avvertimento che dipendono da Dio avverarli e pertanto sono attendibili e si avvereranno, ma ci sono avvenimenti che dipendono dal demonio, come ad esempio creare una guerra provocando l'uccisione di un leader politico . Se il profeta, mosso da Dio, avvertisse il mondo prima che avvenisse quell'omicidio, il demonio vedrebbe i suoi piani malefici non più nascosti ma messi in luce dal profeta e se quei fatti accadessero, il mondo darebbe addosso ai veri artefici di quell'omicidio (massoni o terroristi pagati dalla Elite massonica) . Il demonio quindi è costretto, suo malgrado, a non attuare più quel disegno di morte . Allora si dice che quel profeta è un falso profeta, non è degno di fede. SBAGLIATO ! Quel profeta ha fatto da parafulmine e chissà quanto il demonio gli farà pagare per aver mandato all'aria i suoi piani ! Deriso dai suoi e attaccato dal nemico ! (il mondo è una scacchiera e bene e male fanno mosse e contromosse l'uno per salvare , l'altro per dominare il mondo) . Prima di parlar male di un profeta bisogna stare attenti perchè possiamo cadere in un grande e grave errore perchè magari quel profeta ha salvato, con quella profezia che non si è avverata, milioni di uomini da una guerra mondiale e noi lo abbiamo cacciato e stroncato ! RENATO COCCIONI

    RispondiElimina
  33. Come si fa a discernere se un Profeta è da Dio o è ispirato da Satana ?
    Semplice ! Se il Profeta fa una vita di preghiera (non la preghiera della buona notte per intenderci ! ) ma tutti e quattro i misteri del rosario , più letture bibliche, più la liturgia delle ore , più la coroncina della Divina Misericordia e altre preghiere dette col cuore e non solo ripetute mnemonicamente con la bocca mentre il pensiero vaga altrove, va ogni giorno a messa , prende la comunione giornaliera , fa una vita ritirata (quindi non lo fa per la sua gloria, ma per servizio e per obbedienza a Dio, ed il suo nome ufficiale è uno pseudonimo perchè il suo vero nome non è conosciuto da nessuno nè si dovrà mai conoscere ed è assistito da un sacerdote periodicamente che gli fa da guida spirituale) come dice San Paolo : << Non son più io che vivo , ma Cristo vive in me >> , cioè non è più il profeta a parlare , ma è Cristo stesso in lui che parla per lui . Se il Profeta ha queste qualità , è molto probabile che sia un VERO PROFETA . RENATO COCCIONI

    RispondiElimina
  34. A proposito di quello che sta avvenendo in questi giorni , sia Pedro Regis ad Anguera che Conchiglia parlano dell'ISIS come un fenomeno nuovo e con una visibilità mediatica altissima , ma soprattutto dotati di mezzi tecnologici di diffusione delle immagini che solo pochissimi studi televisivi al mondo hanno (Maelstrom) . Addirittura si parla che questi giovani sono ingaggiati in tutto il mondo attraverso internet (non ho mai visto su internet siti del genere). Questo farà sì che internet sia sottoposto a censura e molti siti cristiani siano messi al bando . ISIS un prodotto creato e confezionato espressamente dalla CIA . Questo esercito nato dal nulla con armi potentissime e non raccogliticce, che ha un autonomia di 2 anni in quanto a munizionamenti e a riserve belliche , sfida le Nazioni filo Occidentali con l'obiettivo di accendere in Medio-Oriente (la polveriera del Mondo) una guerra che coinvolga Israele , L'Iran , la Siria , la Russia e quindi il Mondo intero . Nelle profezie di diversi profeti si parla di uomini dalla barba nera che entrano in vaticano dalla via Appia nottetempo e che qualcuno gli apre la porta dall'interno . Ma prima di arrivare in Italia , faranno scoppiare quel conflitto mondiale atomico nella terra di Gesù , di cui molti profeti parlano . Un pò quello che vedremo in programmazione nei prossimi mesi . In più la sfida aperta all'Occidente in cui loro stessi dicono che vogliono arrivare a Roma e distruggerla . Questo è il piatto preparato per il mondo, per l'Italia e per il cristianesimo, l'obiettivo principale della Massoneria : distruggere il centro della cristianità . L'America a parole e ufficialmente combatte questi terroristi , insieme ai lacchè dei paesi Alleati , ma nei fatti ed in pratica li arma e li sostiene .

    RispondiElimina
  35. E' da tempo che l'elite degli illuminati vorrebbe chiudere internet e mettere un bavaglio alla verità , (compreso questo blog). Ormai tutti i media , da tempo, sono sotto il loro controllo e hanno tentato mille volte di mettere le mani su internet . Fino a quando potremo scrivere su questo blog ? Lo sa solo Dio !
    Per quanto riguarda il dominio del mondo sotto un unico governo mondiale diretto da loro e sotto un'unica religione universale di cui sono loro i guru ed il falso profeta (loro alleato) che cederà il suo trono all'anticristo , è chiaro che adotteranno la solita strategia : "crea il problema e poi dai la soluzione" . Il problema è che su internet ci bazzicano tanti terroristi e su internet vengono reclutati? Chiudiamo internet !
    C'è una guerra mondiale che fa milioni di vittime con un olocausto nucleare ?
    Aboliamo le sovranità nazionali e ricorriamo ad un unico governo mondiale ! Le popolazioni di tutto il mondo aderiranno di corsa, pur di avere la PACE . Così loro non dovranno corrompere i singoli governanti dei singoli stati , ma avranno tutto il mondo ai loro piedi con un solo Governo, diretto da loro, che domina il mondo. Spingere sulla globalizzazione e sulla unione europea , togliendo di mezzo Moro (e io penso anche Berlinguer) che erano i due ostacoli principali al passaggio della sovranità dall'Italia all'Europa e quindi all'euro , ha tolto il primo ostacolo , poi molti altri , come l'omicidio di Papa Luciani , strenuo nemico della Massoneria, che avrebbe fatto pulizia in Vaticano dei Cardinali Massoni , l'attentato a Papa Woityla altro tentato omicidio di non chiara matrice e via di seguito . Com'è che nessuno ha mai catturato un terrorista dell'ISIS ? Ve lo chiedete ? Com'è che nessuno abbia mai fatto "cantare" con metodi più o meno leciti un terrorista dell'ISIS ? Ma questi terroristi sono invulnerabili ? Super uomini ? Invincibili ?

    RispondiElimina
  36. Ci vogliamo svegliare ? O crediamo ancora alla cicogna ? Le denunce del giudice Priore che individua l'eversione in Italia (da Piazza Fontana al delitto Pecorelli , dalla strage dell'Italicus al delitto Moro ) e per primo denuncia un gruppo di grandi finanzieri associati al Bildemberg e alla Massoneria come i veri mandanti delle stragi di Stato in Italia ? Notizia che viene molto occultata dai media internazionali e nazionali. Allora quando l'onorevole Prodi disse che aveva appreso il nome della strada dove era in ostaggio Moro in una seduta spiritica di cui aveva fatto parte (lui un cristiano che va a messa la domenica) , era secondo voi in buona fede o già sapeva ogni cosa ? Lui, che insieme a Ciampi ci fecero entrare nell'euro ad un cambio improponibile facendoci perdere la nostra sovranità e consegnandoci all'elite di banchieri massoni che sta distruggendo l'Italia e sta mandando all'aria tutte le nostre industrie nazionali e licenziando i nostri lavoratori, era in buona fede?
    C'è un disegno di impoverire l'Italia e di creare milioni di poveri (già la classe media è sparita) in modo che la classe dei ricchi venga sopraffatta dai poveri affamati e senza casa che sciperanno i beni alle classi più abienti e così ci sia un livellamento di tutte le classi sociali . Nessun imprenditore , nessun industriale , nessuno (tranne loro) deve avere alcun controllo delle masse . Comunismo allo stato puro. Dio che ha fatto gli uomini diversi e non uguali , cioè ha distribuito i talenti in modo diverso dandone di più ad uno e meno ad un altro , deve vedere un imprenditore ,che potrebbe dare lavoro a tanti , fare l'operaio ed essere sottomesso al potere politico se non vuole essere licenziato . Tutti sotto il potere di Lucifero , il vero realizzatore di tutto questo ...

    RispondiElimina
  37. Mia moglie alcune volte mi dice: << meno male che insegno e ho una mia autonomia economica , così non devo dipendere da te , perchè nel caso che le cose tra noi due non dovessero andare bene, mi riprenderei la mia libertà potendomi sostenere da sola>> . Ecco spiegato con un esempio banale quello che sta facendo l'elite degli illuminati all'europa e al resto del mondo . Ha creato la crisi per privare dell'autonomia, della libertà economica e della dignità ogni essere della terra . Non saremo più autonomi , auto-sufficienti, indipendenti , ma dovremo dipendere da loro . Loro entreranno nei nostri più intimi segreti e vedranno ogni transazione , vorranno spiegazioni e magari ci biasimeranno per le spese che noi faremo . Il fatto di eliminare l'evasione fiscale con il controllo dei nostri conti bancari , dei nostri movimenti di uscita e di entrata e di eliminare il denaro come mezzo di pagamento (solo carte di credito : Renzi già ne ha parlato in questi giorni) è proprio l'inizio per mettere le mani su tutto , per vedere tutto , per farci perdere la nostra libertà , per colpire in maniera diretta qualsiasi fonte di guadagno e qualsiasi introito, per conoscere ciò che facciamo, dove andiamo , chi frequentiamo, limitare la nostra libertà e per poterci dirigere a loro piacimento . Hanno bisogno che diventiamo massa , perchè le masse si dirigono meglio , hanno bisogno di sapere chi crede alle loro bugie e chi no . Vogliono dominarci !

    RispondiElimina
  38. E' strano che su questi argomenti scottanti non ci siano commenti. La gente ha paura di parlar chiaro ?
    Chi tace acconsente , si dice di solito. Tanti prima di me hanno riempito di parole questo tema e anche in maniera incalzante , ora tutti tacciono . Dio vuole che i suoi si schierino apertamente e con coraggio manifestino il loro dissenso ai piani di morte del demonio e vengano allo scoperto, perchè se ci vergognamo di Cristo , Lui un giorno si vergognerà di noi e non ci riconoscerà davanti al trono dell'Altissimo . Il cristiano è chiamato ad essere braccia , gambe , bocca di Dio , ad essere sale della terra e anche a morire per la verità , se il caso . Spesso però , come Gesù , ci ritroviamo soli. La domenica delle palme erano tutti con Lui , le strade erano piene di gente che lo acclamava , a distanza di pochi giorni fu lasciato solo finanche dai suoi apostoli che per paura di essere catturati e crocifissi con Lui, sparirono dalla circolazione , solo il fedele e innamorato Giovanni lo seguì fino alla fine . Che fine fecero gli apostoli che scapparono davanti alla croce ? Morirono tutti in croce o uccisi dai giudei o dai romani, tranne Giovanni che morì nel suo letto .
    Scappi davanti alla croce ? Ma se vuoi essere di Dio prima o poi te la ritroverai davanti ! Chi invece affrontò con coraggio la croce, poi vide che fu meno pesante di quello che si aspettava . Il guaio è proprio questo : si ha paura ! E la paura non viene da Dio , ma dal demonio . Se ci fosse un movimento di popolo che denunci , che si opponga a tutto quello che sta accadendo , che preghi , che ritorni a Dio , tutti i piani di satana sarebbero sconvolti , ma purtroppo ci sono molti codardi tra il popolo di Dio . Il Signore sta contando proprio chi è con Lui e chi è contro di Lui , guai a chi terrà un atteggiamento di chi vuol stare in mezzo , di chi non prende decisioni, dei Don Abbondi che non vogliono provocare i potenti pur sapendo che hanno torto, di chi è animella e di chi mette la testa sotto terra , perchè sarà oggetto dell'ira di Dio .

    RispondiElimina
  39. Per trattare questi temi, non tutti sono adatti . Se io devo parlare di medicina alla gente e sono un medico con esperienza, potrò farlo con successo e le mie tesi saranno inconfutabili perchè sono provate da anni di corsia su migliaia di pazienti , ma se un paziente vuole parlare di medicina alla gente da un letto di ospedale ,parlerà sono da un punto di vista del servizio (pasti caldi , lenzuola pulite, velocità di intervento del personale infermieristico etc) non da un punto di vista medico . Magari ripete agli altri quello che ha capito dal referto scritto con i piedi dai medici o da qualche frase che sfugge al primario quando lo visita . Così siamo noi quando discettiamo di qualsiasi argomento di cui crediamo essere esperti . Siamo tuttologi , ci intendiamo di tutto. Ci riempiamo la bocca di frasi e di parole non avendo mai fatto la scelta di un cammino di fede profondo con Dio . Solo chi fa un cammino di fede approfondito, costante e consacra la sua vita a Dio, ringrazia e ama Dio con tutto se stesso, partecipa alla messa quotidiana (e non ne può fare a meno), si avvicina al sacramento della confessione periodicamente, sceglie l'umiltà come moglie o marito e quindi tante umiliazioni che derivano oggi dall'essere di Cristo, può capire chi è un vero profeta e chi non lo è . Solo chi vive un grande innamoramento con Dio ha il dono della profezia (lo possiamo avere tutti, ma non tutti hanno questo grande innamoramento). Solo chi è familiare di Dio riceve da Lui le confidenze del Padre. Se siamo lontani, o siamo con un piede nella scarpa di satana e un altro in quella di Dio, è meglio non scrivere di questi argomenti, perchè facciamo un pessimo servizio a Dio, a noi stessi, ai profeti. Un generale che ha un soldato che se la intende col nemico , può mai passare notizie segrete e strategie di guerra a quel soldato ? Sarebbe un folle se lo facesse ! Subito dopo il nemico le verrebbe a conoscere ! Così è Dio . Dio è quel generale che si apre ai suoi fidi soldati e confida loro i suoi segreti , ma pretende che quei soldati non siano traditori . Non credo che pretenda molto ! RENATO COCCIONI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono molto d'accordo con quello che lei dice...le profezie sono per tutti, se possono interpretarlo solo i 'perfetti' chi potrà farlo visto che siamo tutti peccatori e solo Dio è perfetto?

      Elimina
    2. Al vero profeta Dio da la croce , non da onori e gloria . Come d'altra parte l'ha data al Figlio . Non si arriva a Dio se non per mezzo della croce , questo lo dovete scrivere nelle vostre teste . Non si è di Dio se non si sale sulla croce ! Chi non prova la croce, la derisione , le beffe , le burla della gente quello si che è un falso profeta , questo è un modo per riconoscere il vero profeta di Dio da un falso profeta .

      Elimina
  40. Io non dico i perfetti , perchè solo Dio è perfetto , ma chi tende alla perfezione . D'altra parte chi si fa la comunione ogni giorno non può avere peccati mortale nella coscienza . Io quindi parlo dei peccati mortali , non di quelli veniali . Chi fa un cammino di fede serio e profondo non ne commette neanche uno , mi creda . Le profezie sono per tutti , ma non tutti sono profeti . Lo dice anche san Paolo . Tanti sono i carismi e Dio li distribuisce a chi vuole , come vuole e quanti ne vuole , ma non tutti sono profeti , non tutti sono maestri , non tutti hanno il dono delle lingue , non tutti hanno il dono dei miracoli , di far guarigioni . Aspirate ai carismi più grandi , ma il più grande di tutti è la carità .
    Guardi che tutti cadiamo ma dobbiamo stare nella situazione di peccato il meno possibile per rialzarci il prima possibile e chiedere perdono a Dio . Quando nel peccato (mortale) ci stiamo comodi e non lo vogliamo lasciare, quello è quel genere di peccato a cui io mi riferisco (adulterio, latrocinio, pedofilia, spergiuro,menzogna, non onorare Dio in giorno di precetto, invidia , odio, aborto , atti impuri, etc.) , molto comune tra i più .

    RispondiElimina
  41. Veda quando un profeta passa una profezia al mondo è talmente spinto da Dio a parlare che non può farne a meno(non so spiegarlo ma è così) perchè sente una forza irrefrenabile dentro di sè di parlare, di annunciare : è più forte di lui . Poi quando la profezia non si avvera , tutti addosso al profeta . Ma il profeta ha consegnato un pacco , è solo il postino, il mittente è Dio . Chi può capire cosa prova un profeta che ha passato lo stesso percorso di riprovazione , di respingimento , di critica , si è sottoposto all'odio , alla derisione della gente , alle ritorsioni del nemico ? Solo un altro profeta che ha passato le stesse cose ! Essere profeti veri , non è affatto un compito piacevole , mi creda , e lo capisce solo chi c'è passato , nessun altro !
    ez 2:1 Mi disse: «Figlio dell'uomo, alzati, ti voglio parlare». 2 Ciò detto, uno spirito entrò in me, mi fece alzare in piedi e io ascoltai colui che mi parlava.
    ez.2,3 Mi disse: «Figlio dell'uomo, io ti mando agli Israeliti, a un popolo di ribelli, che si sono rivoltati contro di me. Essi e i loro padri hanno peccato contro di me fino ad oggi. 4 Quelli ai quali ti mando sono figli testardi e dal cuore indurito. Tu dirai loro: Dice il Signore Dio. 5 Ascoltino o non ascoltino - perché sono una genìa di ribelli - sapranno almeno che un profeta si trova in mezzo a loro.
    6 Ma tu, figlio dell'uomo non li temere, non aver paura delle loro parole; saranno per te come cardi e spine e ti troverai in mezzo a scorpioni; ma tu non temere le loro parole, non t'impressionino le loro facce, sono una genìa di ribelli. 7 Tu riferirai loro le mie parole, ascoltino o no...
    Geremia 20 Mi hai sedotto, Signore, e io mi sono lasciato sedurre;mi hai fatto forza e hai prevalso.
    Sono diventato oggetto di scherno ogni giorno; ognuno si fa beffe di me. Così la parola del Signore è diventata per me motivo di obbrobrio e di scherno ogni giorno. Mi dicevo: «Non penserò più a Lui (a Dio), non parlerò più in suo nome!». Ma nel mio cuore c'era come un fuoco ardente, chiuso nelle mie ossa;(il fuoco che arde dentro ti spinge a parlare , è più forte di te e solo i profeti provano queste sensazioni , per questo bisogna essere profeti per capire ) mi sforzavo di contenerlo,
    ma non potevo. Sentivo le insinuazioni di molti: «Terrore all'intorno ! (la gente diceva)Denunciatelo e lo denunceremo». Tutti i miei amici spiavano la mia caduta: «Forse si lascerà trarre in inganno,
    così noi prevarremo su di lui,ci prenderemo la nostra vendetta». Ma il Signore è al mio fianco come un prode valoroso, per questo i miei persecutori cadranno e non potranno prevalere; Maledetto il giorno in cui nacqui; il giorno in cui mia madre mi diede alla luce, Maledetto l'uomo che portò la notizia a mio padre, dicendo: «Ti è nato un figlio maschio», colmandolo di gioia. Perché il Signore non mi fece morire nel grembo materno ? Mia madre sarebbe stata la mia tomba e il suo grembo gravido per sempre. Perché mai sono uscito dal seno materno per vedere tormenti e dolore
    e per finire i miei giorni nella vergogna?

    RispondiElimina
  42. Cosa ne capite voi umani , di quello che passa un profeta prima di criticare un profeta e dire che non è affidabile o che è falso ? I tormenti, il fuoco interiore che lo spinge a liberarsi di quel peso che ha dentro , le proprie difese umane che ti spingono a non farne niente e a dire a Dio : << Io non so parlare , sceglitene un altro >> . Cosa credete che sia un gioco , un motivo di gloria, o un divertimento essere schernito dalla gente , essere additato per strada , essere chiamato visionario ? No, non lo è affatto . Spesso si resiste a Dio , ma lui prevale e ci seduce , e noi ci facciamo sedurre da Lui e ci liberiamo di un peso enorme , di un fuoco che vuole uscire da noi e che esce solo quando proclamiamo la profezia . Si dice Ambasciator non porta pena , ma non è così , la gente se la prende sempre con il profeta !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusi, ma lei sta dicendo cose ovvie, ha trovato dei passi nel mio post in cui ho fatto affermazioni contrarie? Non capisco questo suo linguaggio in cui usa termini del tipo 'veda', 'guardi'...se è alla ricerca di uno non d'accordo con lei con me sta sbagliando indirizzo :-)

      Elimina
  43. non ce l'ho affatto con lei e se le ho dato questa impressione mi perdoni . Anzi le sono grato di ospitarmi nel suo blog .

    RispondiElimina
  44. Chi ha una guida spirituale accanto sceglie di fare la volontà di Dio attraverso le indicazioni della guida che segue alla lettera (sacerdote esperto) . Bisogna che la guida sia santa e che sappia riconoscere un simulatore da un vero Profeta . Spesso noi giudichiamo e condanniamo dall'esterno un profeta perchè la sua profezia non si è avverata . Ma non credo sia un buon metro di giudizio . Dovremmo saperne di più per poter dire che un profeta è vero o è falso . Perciò visto che di molti profeti non conosciamo quasi niente , tranne di quelli che si mettono in mostra ed espongono sul web (facebook o twitter) loro fotografie di 40 anni prima , in cui erano donne giovani e di bella presenza , che ricevono in casa per appuntamento per fare preghiere di liberazione e guarigione imponendo le mani, quasi novelle esorciste e guaritrici ,che parlano con anime che vengono a trovarle nei sogni o in visione , e chiedono ad esse spiegazioni su questo e quell'argomento, su questa e quell'anima , che hanno poteri carismatici, etc. che dichiarano chi si trova in purgatorio ed in quale punto del purgatorio e chi invece in paradiso , queste pseudo profetesse-guaritrici un pò stridono con la figura del profeta che io ho nel cuore, onestamente se fossi in loro, farei meno pubblicità a me e più al Signore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì d'accordo, però non sarei così drastico, si corre il rischio di fare di tutta un'erba un fascio...ognuno si esprime come può e secondo la sua personalità. Può essere che comunque il Signore si possa servire anche di persone che secondo il nostro metro di giudizio da 'maestrini' non andrebbero bene, l'importante è che passi il messaggio. Facciamo attenzione a giudicare il prossimo...non stiamo parlando di Santi ma di messaggeri

      Elimina
  45. Siate furbi come le volpi e semplici come le colombe . Spesso il demonio si traveste da angelo di luce o da Gesù stesso .E' da come parla e da come si comporta che si capisce se è veramente quello che dice di essere . L'uomo non deve giudicare e condannare, dice il vangelo , ma si deve difendere dal falsario . Se l'albero è buono , dà frutti buoni , saporiti, succosi , ma se non è buono darà frutti belli di aspetto , ma immangiabili . I frutti del demonio sono proprio questi ultimi , esternamenti invitanti , dai colori meravigliosi , internamente bacati. Mentre l'uomo o la donna di Dio che parlano per Dio , sono l'esatto contrario . Guardando il poverello d'Assisi esternamente era un pezzente , magro , scavato in volto, smunto, vestito di sacco , a piedi scalzi , ma internamente era un...angelo del paradiso ,parlare con lui trasportava la gente in cielo. Satana appariva a molti santi e questi ultimi lo scacciavano perchè il demonio travestito da Gesù parlava con orgoglio , si beava di se stesso e della sua bellezza , faceva discorsi che non erano nè semplici, nè altruistici, nè amorevoli. Anche i santi erano maestrini , quando scoprivano che sotto mentite spoglie c'erano le corna di belzebù ? Se una persona è piena di sè, mette avanti l'IO e non DIO , se si presenta come mistica e veggente e lo pubblicizza , se si bea dell'aspetto che aveva il suo corpo 40 anni prima , c'è molto poca umiltà e molta vanagloria e vanità , tutte qualità che non sono di un profeta . Pensiamo ad un Francesco d'Assisi così . Impossibile . Il profeta è un uomo di Dio, non può essere un uomo di satana con i difetti di satana . Le profezie sono per tutti , ma non tutti siamo profeti . Il profeta che parla per Dio , non può smentire con i suoi comportamenti e le sue azioni ciò che dice. Deve essere coerente e Chi lo sceglie , lo sceglie per questa coerenza di vita . (Samuele , Daniele, Isaia, Geremia , Ezechiele etc. tutti con una vita morigerata ed esemplare )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei continua a portarmi come esempi di profeti che erano pure Santi, oppure di persone che chiaramente per i loro comportamenti estremi non possono essere credibili, in questi casi posso essere d'accordo con lei, ma in altri casi lei non si può mettere sul piedistallo e giudicare il prossimo. Che ne sa lei di ciò che passa nell'intimo delle persone? A mio avviso Dio può scegliere chi gli pare, spesso ha scelto bambini o persone ignoranti e la critica che lei fa è simile a quella che hanno fatto altri che dicevano 'ma perché Dio avrebbe dovuto scegliere questi è non persone di Chiesa o Santi che già vivono nel nostro tempo?'. Così si giudica Dio e il prossimo. Il suo discorso continua a non convincermi...

      Elimina
  46. Lo stesso Mosè, che era stato anche un omicida , cambiò vita con l'incontro con Colui che era nel Roveto ardente . Dio che sceglie gli uomini leggendo i cuori anzicchè le attitudini, si scelse un profeta che balbettava (Mosè era balbuziente) , ma che per fedeltà , amore e fede era un campione . A Dio non interessa quello che eravamo prima , interessa la conversione (metanoia), il cambiamento di vita . Dio non si poteva scegliere un ambasciatore e guida del popolo migliore di Mosè . Dice il Signore : Siate santi , come Io sono Santo .
    Mosè che parlava per Dio e agiva in nome e per conto Suo (l'unico essere umano che stava alla presenza del Signore e lo vedeva faccia a faccia) , se fosse stato un peccatore come tutti gli altri , scendendo dall'Oreb e avendo con sè le tavole della legge , alla vista dei baccanali e delle feste che tutti facevano in adorazione del Vitello d'oro , si sarebbe dovuto unire al popolo, anzicchè scagliare le tavole della legge contro quel popolo dalla dura cervice e infedele...
    Daniele a cui il Re comandò di rinnegare il suo Dio , preferì la morte tra i leoni e non andare contro le leggi del suo Dio e contro il Suo Signore . Quanti profeti diedero la vita per il Signore ! Dio sa scegliere i suoi ambasciatori e non tra le fila dei sostenitori di satana o di quelli che convivono col peccato e nel peccato .

    RispondiElimina
  47. ho letto miriadi di profezie e ho concluso che le ultime profezie sono state quelle dei profeti (appunto) dell'antico testamento che preannunciavano il più importante evento della storia e cioè la nascita del Cristo sulla terra il quale porta in sè il giudizio di Dio sull'uomo. Se agli uomini non basta questo e non riflettono sui loro scritti ecco che arrivano strane persone che straparlano di anticristi e castighi e ingannati dalla loro stessa vanità, si vedono addirittura degni di una visione ultraterrena!ma forse sono solo malate per la troppa infelicità o paura e la psicoanalisi ci dà una traccia per capire ciò e con questo non voglio dire che queste persone siano folli!Se poi si studia bene la sacra scrittura,si legge,per esempio, che già all'epoca di Giovanni c'erano molti anticristi come lui stesso dice e poi penso che dopo Gesù,Dio non castiga più l'uomo ma è l'uomo che si sta autodistruggendo e semmai il giudizio ci sarà quando morirà.

    RispondiElimina
  48. Questa è solo la sua opinione, ci sono stati anche profeti nel nuovo testamento, incredibilmente lei dimentica ad esempio San Giovanni come autore dell'Apocalisse e altri. Inoltre la Chiesa stessa mi risulta che abbia ritenuto degne di fede molte profezie di Santi, mi viene in mente ad esempio San Giovanni Bosco con i suoi sogni premonitori...oppure il terzo segreto di Fatima, e potrei continuare ma credo che con lei sia inutile visto i suoi preconcetti manifestati dai toni drastici e perentorio che usa.

    RispondiElimina
  49. Questa è solo la sua opinione, ci sono stati anche profeti nel nuovo testamento, incredibilmente lei dimentica ad esempio San Giovanni come autore dell'Apocalisse e altri. Inoltre la Chiesa stessa mi risulta che abbia ritenuto degne di fede molte profezie di Santi, mi viene in mente ad esempio San Giovanni Bosco con i suoi sogni premonitori...oppure il terzo segreto di Fatima, e potrei continuare ma credo che con lei sia inutile visto i suoi preconcetti manifestati dai toni drastici e perentorio che usa.

    RispondiElimina
  50. Questa è solo la sua opinione, ci sono stati anche profeti nel nuovo testamento, incredibilmente lei dimentica ad esempio San Giovanni come autore dell'Apocalisse e altri. Inoltre la Chiesa stessa mi risulta che abbia ritenuto degne di fede molte profezie di Santi, mi viene in mente ad esempio San Giovanni Bosco con i suoi sogni premonitori...oppure il terzo segreto di Fatima, e potrei continuare ma credo che con lei sia inutile visto i suoi preconcetti manifestati dai toni drastici e perentorio che usa.

    RispondiElimina
  51. Raccomando maggiore prudenza parlando di alcuni profeti e profezie.
    Mi limito qui a dire qualcosa a proposito della profezia a don Gobbi...
    “Qualcuno si è accorto dell’avvenuto Trionfo?”

    Devi sapere (ti do del tu) che le profezie sono ammantate da un alone di mistero quando vengono pronunciate, che le rende difficili da interpretare.

    “In esse ci sono alcune cose difficili da comprendere e gli ignoranti e gli instabili le travisano, al pari delle altre Scritture, per loro propria rovina.” (2 Pietro 3,16)
    Ovviamente, non mi riferisco a te, parlo in generale.

    Cosa vuol dire “Trionfo del Cuore Immacolato” di Maria? Cosa intendi?
    L’Avvertimento?, il Miracolo?, il Castigo?, la Nuova Pentecoste?, l’Era di pace?, il Ritorno di Gesù nella Gloria? i nuovi Cieli e la nuova Terra?... Assurdo! E tutto ciò, in un solo anno, il 2000?
    Nei messaggi a don Gobbi, il “Trionfo del Cuore Immacolato” sono una serie interminabile di eventi, circostanze, fatti ecc. che qui sarebbe lunghissimo elencare, citando i messaggi.
    Ovviamente, tutti questi fatti, circostanze, eventi ecc. che coincidono col Trionfo del Cuore Immacolato di Maria non possono accadere tutti in una volta e non possono essere la stessa cosa. Sono troppo numerosi.
    Sono invece una lunga sequenza di accadimenti che impiegano vari anni per compiersi e alla fine di tutti c’è un atto finale glorioso che potrebbe coincidere con un miracolo mondiale mai visto nella storia (forse l’Avvertimento o il Miracolo di Garabandal).
    Prima però di quest’atto finale e parzialmente conclusivo, il Suo Trionfo Maria lo realizza ogni giorno, come Lei stessa dice (sempre a don Gobbi):

    «In voi Io mi manifesto come Regina, perché è per mezzo di voi che ogni giorno realizzo il trionfo del mio Cuore Immacolato nel mondo.» (26 giugno 1991)

    «...nel silenzio e nel nascondimento, ogni giorno realizzo il trionfo del mio Cuore Immacolato... » (12 ottobre 1995).

    Come si dice anche nel sito da te citato:

    «La Beata Vergine Maria parla di un Trionfo nel cuore degli eletti (come inizio) durante il Giubileo e poi di un compimento che “si realizzerà”. Tra l’inizio e il compimento, nei piani di Dio, c’è sempre uno tempo di sviluppo.»
    http://www.veriprofetioggi.com/studi/tdm.htm

    Più o meno, diciamo che è così, per ora.

    Attenzione, però, a leggere bene i messaggi, che sono comunque profezie e, se sono autentici come crediamo, provengono dalla Madre di Dio, la Regina dei profeti.
    Vuoi che la Regina dei profeti non abbia la Sapienza per parlare di cose future come e più degli antichi profeti biblici (attraverso i loro misteriosi oracoli)?
    « [I miei messaggi] Sono tante parole di Sapienza, che ho fatto scendere dal mio Cuore Immacolato per formarvi al mio disegno. » (9 novembre 1984)
    «La mia Parola è anzitutto un fiore di Sapienza, che faccio discendere dal Cielo. Essa parte dalla Sapienza eterna, dal Verbo. » (9 febbraio 1985)
    ecc., ecc..
    Essendo i Suoi messaggi fiori di Sapienza celeste, vanno letti quasi come un oracolo biblico.
    Per comodità, divido il messaggio in questione in tre parti:

    1) «Ti confermo che per il grande giubileo del duemila avverrà il trionfo del mio Cuore Immacolato, che vi ho predetto a Fatima... »
    Prima tappa, l’inizio. “Ti confermo che lì inizierà il trionfo”, sembra dire.

    2) «...ed esso si realizzerà con il ritorno di Gesù nella gloria, per instaurare il suo Regno nel mondo.»
    L’espressione chiave è “si realizzerà con”, cioè si concretizzerà con, si compierà con, si attuerà con. Il ritorno di Gesù nella gloria è il compimento, il “consummatum est”.

    3) «Così potrete finalmente vedere coi vostri occhi i cieli nuovi e la nuova terra».
    Quel “FINALMENTE” dice tutto: alla fine, da ultimo, cioè dopo che è accaduto tutto (grande tribolazione, Castigo e ritorno glorioso di Gesù) vedrete cieli nuovi e terra nuova.

    (continua…)

    RispondiElimina
  52. Possibile mai che una persona con un minimo di intelletto credesse e creda che tutti questi eventi si potessero realizzare in un solo anno, il 2000?
    Come ho cercato di dire, la Madonna è la Sede della Sapienza e ... dietro apparenti frasi umili e ingenue si cela tutta la Sapienza di Dio.

    Tralasciando i punti 2) e 3) che richiederebbero molto spazio per commentarli, mi soffermo sul punto 1).

    a) La preposizione “per”.
    Molte delle difficoltà di interpretazione di questo messaggio sono dovute a questa preposizione.
    Consultando un dizionario italiano, si vedrà che essa può introdurre circa una ventina di complementi, con altrettanti significati e/o valori:

    tempo continuato = durante il grande giubileo...
    tempo determinato = entro il grande giubileo...
    mezzo = per mezzo del grande giubileo...
    causa = a causa del grande giubileo...
    fine = allo scopo del grande giubileo...
    vantaggio (o svantaggio) = a vantaggio del grande giubileo...
    prezzo = a prezzo del grande giubileo...
    limitazione = limitatamente al grande giubileo...
    pena = a pena del grande giubileo...
    colpa o merito = per colpa o merito del grande giubileo...
    ecc., ecc.. E potrei continuare.

    Se i fraintendimenti sono avvenuti con noi italiani (che leggiamo i messaggi in originale), figurarsi quanti e quali fraintendimenti sono capitati nelle altre lingue, soprattutto nelle traduzioni inglese e spagnola, le lingue più diffuse.

    TRAD. INGLESE:
    «I confirm to you that, BY the great jubilee of the year two thousand, there will take place the triumph of my Immaculate Heart... »

    TRAD. SPAGNOLA:
    «Te confirmo que PARA el gran Jubileo del año dos mil vendrá el triunfo de mi Corazón Inmaculado...»

    Se noti bene, entrambe queste traduzioni UFFICIALI (delle rispettive edizioni straniere) sono dannatamente ERRATE!
    Sfido io che poi si rimane delusi! e si accusa il povero don Gobbi di essere un falso profeta!

    Il traduttore inglese l’ha tradotto con “by”, sbagliando; quello spagnolo con “para”. Sennonché, in spagnolo, la preposizione “para” ha solo valore temporale. Quando se ne sono accorti, i padri hanno proposto la traduzione “por” che ha valore causale. Per cui hanno concluso che “detto trionfo verrà a causa, come conseguenza, come frutto dell’anno 2000”: cioè il trionfo verrà grazie ai frutti del Giubileo.

    «El Padre Adolfo, cuando hizo la traducción del libro, tradujo PER por PARA, que tiene sentido temporal. Pero se debería haber traducido PER por POR que tiene sentido causal. Entonces según el original italiano y traducción más correctamente se lee:
    “Te confirmo que POR el gran Jubileo del año dos mil vendrá el triunfo de mi Corazón inmaculado, que yo he predicho en Fátima...”
    Todo esto cambia el sentido del párrafo, ya que entonces no significa que el triunfo del Corazón Inmaculado de María había de ocurrir en el año 2.000, año el gran Jubileo, sino que significa que dicho triunfo vendrá a causa, como consecuencia, como fruto del año 2.000. »

    http://www.movimientosacerdotalmariano.es/php_ComandosUsuario/Descargas/Desc.php%3FFichero%3D24%257CBoletin_26.pdf

    Questa è una interpretazione, rispettabile, che io però non condivido, perché è vera solo parzialmente. Nel senso, che essa va sviluppata e va portata alle sue naturali ed ultime conseguenze.
    Già potrebbe bastare il dire che il Trionfo è iniziato nell’anno 2000 e grazie ai frutti del Giubileo del 2000 si realizzerà a suo tempo.
    Ma in effetti, quando si leggono senza profondità queste “parole di Sapienza”, si commettono errori di interpretazione.

    «Infatti voi che dovreste essere ormai maestri per ragioni di tempo, avete di nuovo bisogno che qualcuno v’insegni i primi elementi degli oracoli di Dio…» (Ebrei, 5, 12)

    (continua…)

    RispondiElimina
  53. Rimaniamo sempre al punto 1).

    b) Il testo corretto è:
    «Ti confermo che per il grande giubileo del duemila avverrà il trionfo del mio Cuore Immacolato, che vi ho predetto a Fatima... »
    Noi abbiamo la fortuna di leggere questi messaggi in lingua originale, mentre per altri messaggi non è così purtroppo (es. Vassula, Anguera, ecc.).
    Se noti bene, la Madonna dice “per il grande giubileo del duemila”, e non “per il grande giubileo dell’ANNO duemila”, come hanno tradotto in altre lingue e soprattutto come si è indotti a pensare ad una frettolosa lettura (anche in italiano). Ho controllato in tutti i messaggi a don Gobbi.
    Considera questa frase:
    “Il 1900 è stato un secolo pieno di guerre e di sciagure; il 2000 sarà peggio.”
    Qui, io posso benissimo, in perfetta lingua italiana, intendere il “2000” (anzi devo) non come l’anno, ma come il secolo.
    La Madonna ha fatto lo stesso.
    Ha lasciato che si fosse indotti a pensare alla cosa più vicina e prossima, riferendosi invece SPECIALMENTE a quella più lontana e remota. Ma il riferimento prossimo non è errato, è solo parziale (cioè è una parte della verità).
    Come con le profezie bibliche: si parla di Davide, ma si allude a Cristo; si parla di Antioco IV, ma si allude all’anticristo futuro.
    Si prende, cioè, un evento o una persona vicina, ma si allude sub figuris a un evento o persona remota che però è simile nelle caratteristiche.
    Il lettore debole e povero di conoscenze e sapienza (noi) si attacca al riferimento più prossimo a lui (perché è più facile) e ... fraintende.
    Ecco perché le profezie vanno sempre lette in originale e con grande sapienza.
    Eppure, nonostante fossero in italiano, l’errore è sempre in agguato.
    Imperdonabili sono però le traduzioni in altre lingue che arbitrariamente aggiungono la parola “anno” (“great jubilee of the year two thousand”, “gran Jubileo del año dos mil”). Inducono in errore.

    Scriveva un sacerdote:
    «Se nel 1983 a Medjugorje la Madonna avesse detto che l’Avvertimento sarebbe avvenuto per esempio nel 2015, poi ci sarebbe stato tutto il movimento di impegno e di preghiera di Medjugorje? O tanti avrebbero pensato: possiamo continuare tranquilli fino al 2014, e poi nel 2015 penseremo a rispondere? »
    La Madonna, cioè, conosce la nostra debolezza e pigrizia spirituale e per motivarci, ci mette alla prova, lasciando anche che interpretiamo male una profezia, ma non va contro la verità, non mentisce.

    «Non fermatevi perciò alle predizioni che vi dono, cercando di farvi comprendere i tempi che vivete. Come mamma, vi dico i pericoli che correte, le minacce che incombono, quanto potrebbe capitarvi di male, solo perché questo male può essere ancora da voi evitato, i pericoli possono essere sfuggiti, il disegno della Giustizia di Dio può essere sempre mutato dalla forza del suo Amore Misericordioso. Anche quando vi predico i castighi, ricordate che tutto, in ogni momento, può essere cambiato dalla forza della vostra preghiera e della vostra penitenza riparatrice. Non dite dunque: “Quanto ci hai predetto, non si è avverato”, ma ringraziate con Me il Padre Celeste, perché dalla risposta di preghiera e di consacrazione, dalla vostra sofferenza, dalla immensa sofferenza di tanti miei poveri figli, Egli sposta ancora lo spazio della Giustizia, perché fiorisca quello della grande Misericordia.» (21 gennaio 1984)

    (continua…)

    RispondiElimina
  54. Il senso, quindi, dovrebbe essere questo, per capirci:
    “Ti confermo che per il grande giubileo DEL SECOLO duemila, avverrà il trionfo del mio Cuore Immacolato...”.
    Oltre al grande Giubileo dell’anno 2000, ci sarà prossimamente il Giubileo della Misericordia indetto da papa Francesco nel 2016 e, se non ci saranno altri giubilei straordinari, ci sarà il Giubileo ordinario del 2025, e così via.
    Io, astraendo le parole in un senso più espanso possibile (confermo-giubileo-trionfo), avverto e intendo che in un altro futuro Giubileo della Chiesa avverrà questo Trionfo (potrebbe essere proprio il 2025).
    Senza però dimenticare, o voler negare, che, effettivamente, durante il Giubileo dell’anno 2000 un piccolo trionfo c’è stato: dopo tanti anni di reticenze e silenzi, il terzo segreto di Fatima fu reso pubblico. E cosa vuol dire: “avverrà il trionfo del mio Cuore Immacolato, che vi ho predetto a Fatima...”? Cosa ha predetto a Fatima se non il segreto che in quell’anno fu pubblicato? Tanto più che, del Giubileo del 2000, si ricorda come evento notevole, principalmente la pubblicazione di quel segreto.
    Pertanto, un inizio di trionfo c’è stato nell’anno 2000, ma il TRIONFO FINALE avverrà in un altro Giubileo futuro.
    La citata profezia a don Gobbi, quindi, resta valida e in vigore fino all’ultimo Giubileo del secolo duemila (se non si avvererà prima).
    Temo però che ci vorrà ancora molto tempo.
    Ad Anguera la Madonna va ripetendo da qualche anno:
    “Avrete ancora lunghi anni di dure prove...” (4.074, 4.066, 4.052, 4.044, 4.036, 4.017, 4.008, 4.000, 3.992, 3.988, 3.976, 3.967, 3.962, ecc. ecc.)

    Concludendo e scusandomi per la lunghezza, raccomando di nuovo maggiore ponderatezza nel parlare di alcuni profeti e profezie.

    Un saluto.

    dott. G.I.

    RispondiElimina
  55. Ad Anguera le profezie che riguardano l'Italia indicano che sarà invasa dagli uomini dalla grande barba (ISIS o ISIL ?) che partendo dalla Mecca arriveranno a Roma nottetempo per la via Appia (porto di Brindisi ?) e distruggeranno il centro della cristianità (il Vaticano). Ed è curioso come il loro giornale o rivista Dabiq, in questi giorni ,riporti i loro intenti apertamente che collimano con le profezie della madonna di Anguera. Loro dichiarano apertamente che prima di rivolgersi a Roma , occuperanno la ricchissima Arabia Saudita (La Mecca, Medina si trova in Arabia Saudita) . E' possibile che dopo aver occupato la Siria e l'Iraq ,il califfato islamico si rivolga alla monarchia Saudi deponendola dal trono. Molti sauditi vedono come il fumo negli occhi l'alleanza del trono Saudita al demonio Americano . Una volta preso il trono saudita L'Isis si rivolgerà all'Occidente , a Roma . Il califfato, distruggendo la città dei sette colli, proclamerà lo Stato islamico d' Italia . Gli Italiani che si convertiranno all' Islam avranno salva la vita propria e delle loro famiglie, non avranno confiscati i beni, mentre quelli che rimarranno fedeli a Cristo saranno giustiziati o imprigionati, le loro donne (madri, sorelle, figlie) violentate , i loro beni confiscati . Questo è il modus operandi dell'Isis ! Messaggio di Anguera n.2.718 del 10/08/2006 ‘’Cari figli, l’uccello nero (il terrorismo Isis) passerà per l’Europa e dove si poserà̀ lascerà̀ il suo marchio di distruzione e morte. La violenza crescerà e gli uomini porteranno una croce pesante. Convertitevi per essere salvi. […]”
    Messaggio n. 2.722 del 19/08/2006 ‘’Cari figli, un grande esercito partirà dalla Mecca e dove passerà lascerà una scia di distruzione e morte. La malvagità degli uomini sarà così grande sulla terra, che il Signore anticiperà il giorno del Giudizio Finale.
    Ovviamente, presa Roma , aboliranno il sacrificio quotidiano della messa e trasformeranno le chiese in moschee , instaurando la legge coranica in Italia al posto del diritto civile e penale , aboliranno anche la nostra costituzione e ci toglieranno tutti i diritti . Saremo prigionieri di un altro popolo in casa nostra . Dovremo pregare 5 volte al giorno Allah (per quelli che abiureranno la fede di Cristo) e saremo costretti ad andare in moschea a prostrarci ad Allah . I ladri avranno le mani tagliate , gli omicidi saranno decapitati sulle pubbliche piazze (dopo processi sommari) , le adultere lapidate e uccise, e vedremo annullati di un colpo la nostra civiltà ed il nostro progresso. Questa è la grande tribolazione, che la Madonna indica come peggiore del diluvio stesso .

    RispondiElimina
  56. Eppure se vogliamo guardare le cose con l'occhio di Dio , constatiamo che :

    L'Islam prega Dio almeno 5 volte al giorno , il cristiano diserta le chiese e la preghiera personale.
    L'Islam proibisce l'aborto (detestato da Dio), il cristiano lo pratica e lo ha legalizzato.
    L'Islam proibisce il matrimonio gay, mentre molte nazioni cristiane hanno consentito questo obbrobrio agli occhi di Dio.
    L'Islam persegue l'adulterio con la pena di morte , negli stati cristiani l'adulterio non solo non è considerato un reato, ma non è neanche perseguito(eppure è un peccato mortale per la religione il solo desiderare la donna o l'uomo d'altri).
    L'Islam ha una morigeratezza nei costumi e nel vestiario soprattutto femminile, negli stati cristiani il lassismo e l'indecenza hanno superato tutti i limiti .
    L'Islam punisce i ladri tagliando loro le mani , i tribunali degli stati cristiani mettono fuori i ladri dando praticamente l'impunità (condizionale, sconti di pena etc).
    L'Islam onora la famiglia patriarcale , i cristiani hanno distrutto la famiglia e i suoi valori .
    L'Islam difende la sua religione (negli stati islamici non si può fare apostolato nè si possono alzare templi ad altri dei se non ad Allah) , noi cristiani, che abbiamo avuto consegnata la verità da Cristo, con l'ecumenismo preferiamo invece fare compromessi con le altre religioni.
    Tutti i comandamenti divini (10 comandamenti) sono rispettati e fatti rispettare nell'Islam , ma ciò non è così nel mondo cristiano .
    Io credo che Dio stia dando al cristianesimo un ALT . Noi cristiani , portatori della verità e dell'Amore , ci stiamo per scontrare con un'altra civiltà integra e non corrotta , un popolo come lo vuole Dio, un popolo che non si è pervertito seguendo il demonio e le sue seduzioni . La fredda legge scritta su tavole insieme alle sue sanzioni, alla lunga, ha vinto sulla legge dell'amore posta dallo Spirito Santo nei nostri cuori. L'umanità per non pervertirsi dietro l'antico serpente ha bisogno della frusta e della dura pena, non della comprensione e dell'amore : questo è l'epilogo di questa civiltà .

    RispondiElimina
  57. L'Islam non ammette l'uso di anticoncezionali , il cristianesimo non li ammette ma tutti ne fanno uso.
    L'Islam durante il Ramadhan osserva un digiuno stretto di 40 giorni, noi cristiani non rispettiamo più né il digiuno quaresimale , né i tempi forti della nostra fede : abbiamo ridotto il Natale e la Pasqua a feste pagane di scambio di doni e festeggiamo feste sataniche come il Carnevale e hallowen al posto di feste tradizionali cristiane . La festa della donna è un'occasione, per molte donne, di trasgredire in tutti i sensi . La festa del Papà e della mamma sono feste commerciali create ad hoc dalle multinazionali.
    L'umanità per non pervertirsi dietro l'antico serpente ha bisogno della frusta e della punizione, non della comprensione e dell'amore di un Dio che comunque ama i suoi figli ma non al punto di permetter loro di passare al nemico senza conseguenze.

    RispondiElimina
  58. Eppure Dio ha richiamato i cristiani . Dalle apparizioni di Fatima in poi la Madonna (inviata da Dio sulla terra : a Fatima , a Lourdes, a La Salette , a Garabandal, a Medjugorie , ad Anguera) non ha fatto altro che dire : conversione e preghiera , pentitevi , cambiate vita . La Madonna a Fatima ha anche detto che si potevano scongiurare i castighi di Dio se solo il Papa avesse consacrato la Russia al cuore Immacolato di Maria . Consacrazione mai avvenuta perchè non hanno aderito tutti i vescovi del mondo o perchè si è consacrato il mondo , ma non la Russia, per come desiderava la Madonna . Poi nel tempo c'è stata una fronda di vescovi , soprattutto quelli dei paesi dell'Unione Sovietica , che si sono rifiutati di adempiere a questo invito dei Papi per non urtare il mondo ortodosso e le chiese cristiane di altro rito . Io vorrei solo sottolineare che i preti e i vescovi ci bombardano dagli altari e dai confessionali di avere fede in Dio (Non chi dice Signore , Signore entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre Mio che è nei cieli) , poi loro si possono permettere di fare spallucce quando non eseguono la volontà di Dio che ha chiesto loro di consacrare la Russia !?! I Papi che si sono succeduti , compreso Giovanni Paolo II° , avrebbero dovuto minacciare sanzioni disciplinari e spostamenti di sedi ai vescovi dissenzienti . Dio non si fa parlare a vanvera ! Eppure lo hanno fatto e questo porterà gravi conseguenze all'umanità .

    RispondiElimina
  59. Un Cattolico Apostolico Romano15 gennaio 2016 10:02

    Lei, sig. Salvatore Canto, all'inizio di questo articolo scrive:
    "Volendo ancora trattare di profezie faccio una premessa che dedico a quelli che arricciano il naso e dicono “abbiamo le Sacre Scritture e queste ci devono bastare”: li invito a rileggersi e meditare San Paolo quando dice “ Non spegnete lo Spirito, non disprezzate le profezie; esaminate ogni cosa, tenete ciò che è buono” (1Tessalonicesi 5, 19-20)."
    Ma ancora più specificamente rivolta a coloro che, di fronte alla Parola di Dio che rivendica per Sé la natura di Rivelazione (con la "R" maiuscola), si comportando nel modo da lei descritto... vi è la seguente Parola del Signore Gesù, Figlio di Dio e Lui Stesso Dio, e riportata nel Santo Vangelo secondo San Giovanni:
    "[39]Voi scrutate le Scritture credendo di avere in esse la vita eterna; ebbene, sono proprio esse che mi rendono testimonianza. [40]Ma voi non volete venire a me per avere la vita."
    (Gv 5,39-40)

    Dio benedica i Suoi figli e fratelli

    MARANATHA'

    RispondiElimina