16 agosto 2014

Una strana omelia sulla Vergine


Nella festa dell’Assunta di quest’anno, durante la Messa,  mi è capitato di ascoltare una predica sulla Vergine che mi ha lasciato un po’ perplesso. C’è da dire che lo stile di alcune liturgie nel Santuario del paese in cui soggiorno nei mesi estivi  l’ho trovato  spesso poco accettabile per la mia sensibilità che qualcuno potrebbe definire  ‘tradizionalista’. La domenica mattina infatti di solito (adesso non la frequento più) ce n’era una in cui il prete al ‘Padre Nostro’ invitava i fedeli a tenersi per mano e formare anche in mezzo alla navata delle catene umane -  cosa che io mi sono sempre rifiutato di fare a costo di apparire scortese al vicino che magari mi sollecitava a farlo -  mentre durante il segno della Pace lasciava l’altare per dare la mano ai fedeli dei primi banchi. Fra l’altro, memore del fatto che era stata diramata dalla Congregazione della Liturgia e dei Sacramenti una comunicazione che proibiva espressamente al celebrante di lasciare l’altare per dare la mano ai fedeli, una volta,  alla fine di una di queste messe, andai in sacrestia per chiedere a quel sacerdote se fosse a conoscenza di questa disposizione, e mi sentii rispondere che sì  la conosceva ma che lui faceva come gli pareva e che se non ero contento potevo anche cambiare chiesa e assistere ad un’altra messa altrove…

Ma tornando alla messa di ieri e all’omelia, cosa mi è toccato sentire concentrato in un’unica predica? L'inizio è stato il programma della predica:  “molti fedeli hanno idee sbagliate sul significato dell’Assunzione” e quindi di seguito alcune di queste ‘correzioni’:

1) “Maria è morta come tutte le creature, dormizione infatti era il termine antico per indicare ‘morte’ “. Sarà. .. ma Il problema per me è rappresentato dal fatto che al catechismo mi avevano insegnato che essendo la morte una conseguenza del Peccato originale e visto che Maria è stata preservata da esso, allora era stata anche esentata dalla morte. Ormai la teologia prevalente però è propensa ad affermare che Maria sarebbe morta come tutti e come lo stesso Gesù, però esiste una parte di teologi che afferma il contrario. Insomma la questione non è del tutto risolta, mi pare, tant’è che nella stessa formula di promulgazione del Dogma dell’Assunta, nell’enciclica ‘Munificentissimus Deus’ di Pio XII, si parla di ‘fine dell’ esperienza terrena’ della Vergine e non di ‘morte’. Eppure il prete ha insistito su questa tesi dandola per certa e praticamente considerando quindi come ignoranti e creduloni quelli che pensano il contrario. Nessuna parola sul fatto che per lo meno la cosa resta incerta e che potrebbe essere successo  diversamente…

2) “Maria non ha avuto nessun privilegio, era una donna come tutte le altre”. E credo che qui in un sol colpo il prete in questione abbia misconosciuto tutti i Dogmi mariani, e cioè l’Immacolata Concezione, la Verginità prima e dopo il parto, il fatto stesso di essere stata scelta come Madre di Dio, l’Assunzione in Cielo in anima e corpo. Se questi non sono stati privilegi concessi da Dio cosa sono stati?

3) “Voi pensate che il corpo, questo nostro corpo, si ricomporrà ed entrerà in Paradiso, non è così”. E qui non si è capito cosa possa essere il corpo glorioso, il  prete ha lasciato in sospeso la questione senza chiarire ulteriormente, con molti fedeli nel dubbio a chiedersi quale potesse essere allora il significato di "assunta anche nel corpo"...

4)  "Maria ha vissuto tutta la sua vita dopo la morte di Gesù a Gerusalemme. C’è chi dice che è stata in altri posti, ma non è così”. E allora, mi sono chiesto, che significato ha la Casa di Maria ad Efeso, scoperta anche grazie alla visioni della Beata Caterina Emmerich, e in cui Maria sarebbe vissuta insieme a San Giovanni, così come aveva comandato Gesù dall’alto della croce,  visitata fra l’altro da tre Papi? Dunque i Papi adesso  si sono messi anche a frequentare siti falsi e a confermare leggende?

5) La parte terminale della predica è stata dedicata ad una esaltazione delle donne, una specie di propaganda ‘femminista’ dal pulpito con tutta una serie di luoghi comuni, del tipo ‘dove arriva la donna si fa pace’ – quindi sono solo i maschi i cattivi che fanno la guerra- oppure ‘ i maschi per un semplice mal di testa sono fuori uso, mentre le donne no’ …Insomma, un modo indiretto e strano per esaltare Maria magnificando la femminilità...

6) E per finire, ho notato che l’aggettivo “Vergine” non è stato mai usato, almeno io non l'ho mai sentito, e neanche il sostantivo “Madre”,  invece sempre e soprattutto il nome "Maria", forse per sottolineare il fatto che Ella è stata ‘una donna come le altre’?

Che dire? Sono quanto meno amareggiato e sconcertato che ci siano preti che parlano in tal modo della Santissima Vergine. Il modernismo ormai la fa da padrone anche in questo campo. Insomma su come sono andate veramente le cose pareva fosse informato solo lui... Mi è sembrata più la predica di un pastore protestante che di un sacerdote cattolico.

Per fortuna non tutti i chierici sono di tale fatta, esistono ancora sacerdoti (all’antica?) che non ti scandalizzano, che celebrano con serietà e fanno omelie edificanti che non creano dubbi e anzi confermano nella fede. Proprio perchè c'è la possibilità di cambiare parrocchia ho seguito da tempo il consiglio del primo prete, quello delle catene simil- massoniche durante il Padre Nostro, e ormai d’estate – periodo in cui mi trovo al mare - frequento le messe domenicali  in una chiesa  sì più lontana dalla mia abitazione , ma dove per grazia di Dio ascolto una ben diversa musica e tutt'altra predica...
__________________________________________________________________________

15 commenti:

  1. Cambi parrocchia ! Jane

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se legge il mio post noterà che ho già fatto quello che lei mi consiglia. Ieri sono dovuto tornare in quella vecchia per un fatto contingente...

      Elimina
    2. E comunque non è questo il punto, non le pare?

      Elimina
  2. In un articolo si consiglia di uscire dalla chiesa giusto il tempo della predica. In venti o trenta minuti si può bere un caffè, fumare una sigaretta. Tutte cose che fanno meno male del veleno che spargono certi sacerdoti.

    RispondiElimina
  3. Tutte le cose che insegnate NON VENGONO dalla Parola di Dio. Tutti questi DOGMI non vengono dalla Bibbia.E non siete ancora soddisfatti... ora volete altri DOGMI... voi non credete in Dio. Rendete culto alla ceatura.

    RispondiElimina
  4. Ed ecco il protestante di turno, che accusa i cattolici di non seguire la Bibbia. LORO che hanno disintegrato la Bibbia, arrivando a parlare di un 'canone nel canone'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di "protestanti di turno" è ormai pieno proprio nell'Ovile Santo.
      Ed è per questo che Benedetto XVI ha lasciato lo "spazio" ed il "tempo" all'odierno Giuda Iscariota, così come fece Colui di cui Egli è ancora Vicario (infatti Gesù disse a Giuda Iscariota: "Quello che devi fare, fallo presto").
      Perché vi sia finalmente quell'auto-selezione tra il Popolo di Dio ed il popolo di coloro che si sono scelti un altro padre.
      E tali due "popoli", che corrispondo anche a due diversi "regni": sono DI FATTO "trasversali" alla Chiesa Cattolica, alle Chiese non in comunione con la Cattolica, alle denominazioni cristiane che non sono Chiese ed a tutte le "nazioni" che non fanno parte della Chiesa.

      I "protestanti" nell'Anima, come pare essere l'anonimo delle 15:58 del 17 agosto: verranno verso il pastore-idolo che farà (anzi: che ha GIA' iniziato a fare) ESATTAMENTE il suo discorso ("la Dottrina divide, lo Spirito unisce").
      Coloro che nell'Anima sono "cattolici", pur essendo nati protestanti, evangelici, pentecostali o financo testimoni di geova o mormoni: si uniranno al piccolo Resto.
      Fedele all'ultimo Pietro che è Benedetto XVI.
      Ed al "figlio" mandato dal "Padrone della Vigna", nell'imminenza del Suo Ritorno.
      Entrambi uniti per dire: "Bentornato mio Signore".

      Maranathà

      Elimina
    2. Quindi secondo te Ratzinger si sarebbe dimesso per provocare uno scisma: bergogliani contro ratzingeriani. Che idea bizzarra!
      Il paragone con Gesù e Giuda non regge, in quanto Giuda non fu successore di Gesù.

      In ogni caso, Ratzinger non starebbe dalla parte dei ratzingeriani, visto che lui stesso, nel discorso con cui si è dimesso, ha detto "dovrà essere convocato, da coloro a cui compete, il Conclave per l'elezione del nuovo Sommo Pontefice", e visto che non ha mai negato che Bergoglio sia papa.

      Comunque mi piace l'idea di uno scisma: potrebbe accelerare la dissoluzione della Chiesa Cattolica.

      Elimina
  5. Chi sono coloro che fanno i discorsi fatti dal Sacerdote di cui Salvatore ha avuto modo di sentire l' "omelia": se non i "nuovi ariani"?

    http://www.conchiglia.us/LATINO/Riflessioni/19_Riflessioni_Monos_2011_Il_Nuovo_Arianesimo.pdf

    RispondiElimina
  6. QUESTI DISCORSI SONO SOLO PARTE DI CIò CHE ORMAI è INSEGNATO NEI SEMINARI DAL DOPO ULTIMO CONCILIO E CHE ORMAI è ARRIVATO A DOMICILIO ANCHE AI CATECHISTI, OPERATORI PARROCCHIALI, CHI NON SI è PIEGATO è STATO EMARGINATO.QUESTO è PANE QUOTIDIANO DEI PARROCCHIANI E PARROCI IN MAGGIORANZA, IERI IN SANTUARIO DOVE FINORA LA COMUNIONE ERA DATA SOLO DA SACERDOTI C'ERA UNA DONNA IN CAPPA BIANCA, TRA POCO AVREMO LE DONNE A CELEBRARE! CHI DIRà BASTA A STO'SCEMPIO?hO IL DIRITTO DI RESTARE CATTOLICO O NO? DOBBIAMO ALZARE LA VOCE E FORTE E PRESTO.

    RispondiElimina
  7. Per restare cattolico, devi anzitutto rifiutare di "scolarti il cammello" dell'esistenza dei "due Papi".
    E quindi SCEGLIERE.
    Scegliere tra Gesù-Benedetto e Barabba-Bergoglio.
    Fosse anche solo nel cuore.

    Ma tale scelta può essere forte e chiara e soprattutto STABILE solo se fatta "sintonizzata" alla Volontà del Padre.
    E la Volontà del Padre è quella di essere conosciuto PIENAMENTE, assieme al Figlio.
    Perché la Vita Eterna è la conoscenza, che è veramente tale quando è fondata sull'Amore ed animata dall'Amore, del Padre e del Figlio.
    Ma solo il Padre conosce completamente il Figlio e solo il Figlio conosce pienamente il Padre.
    E "colui" al quale il Figlio voglia rivelarlo.
    Tu questo "colui" l'hai già incontrato, anonimo delle 21:55?

    Maranathà

    RispondiElimina
  8. Il cammello non me lo scolo, Bergoglio non lo riconosco come papa, Papa è solo Benedetto XVI che ha detto "rinuncio a Vescovo Roma " e mai ha detto "rinuncio ad essere Papa". Tanto è vero che porta la VESTE PAPALE come ben sottolineò Messori ,nel mandato da Dio è Papa Benedetto XVI , nell'amministrazione (che ha valore nullo davanti a Dio però) c'è un altro. Peccato che la battuta finale, ironica/ per salvare la pelle, cerchi di salvare capra e cavoli malamente. Conosco colei alla quale il Figlio sta s-velando l'apocalisse là dove era stata sigillata ed ingoiata. Grazie Duxcunctator anche per le tue esplicazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ratzinger non ha detto "rinuncio ad essere papa", ma, nel discorso con cui si è dimesso, ha detto "dovrà essere convocato, da coloro a cui compete, il Conclave per l'elezione del nuovo Sommo Pontefice", il che vuol dire che lui cessava di essere papa (visto che non possono esserci due papi contemporaneamente e che il Conclave si tiene solo quando la sede pontificia è vacante). Porta la veste papale, ma non sta facendo il papa: da quando si è dimesso, non ha nominato cardinali, non ha fatto encicliche, non ha fatto nessun atto da papa. Mi sa proprio che Benny non farà parte della vostra setta scismatica.

      Elimina
  9. Anche Giovanni Paolo II disse che la Madonna è morta:
    http://archiviostorico.corriere.it/1997/giugno/26/Papa_Madonna_morta_per_cause_co_0_97062614877.shtml

    RispondiElimina
  10. Il punto 5) credo che probabilmente e' ,di tutti, quello che sta piu' a cuore a quel sacerdote. Dulcis in fundo.Non so, ma non credo che i Seminaristi non possano sfuggire al modernismo a capocchia.Piuttosto, quel sacerdote, per andaré al nocciolo, mi sembra che sia in quell'eta' pericolosa, come diceva Lelio Luttazzi, in cui non si e' piu' ragazzi e non si e' ancora uomini" Prevedo una donna nel futuro di quel sacerdote, ma non so se si trattera' della Vergine Madre.Anzi, prevedo che ,da quel che merita, si trattera' di una donna di un certo tipo, diciamo modenista, e prevedo che in futuro le prediche di quel sacerdote saranno piu' orientate verso le famiglie alternative, o anomale ,non so bene come si dice.Senza purificazioni e castighi, la vedo dura che riesca mai a diventare uomo, anzi,...

    RispondiElimina