16 giugno 2017

La paura della Morte


E’ di questi giorni la notizia che un gruppo dell’Università del North Carolina ha pubblicato i risultati di una ricerca scientifica, basata sull’analisi delle frasi pronunciate da malati terminali o da condannati alla pena capitale poco prima del trapasso, e inerente l’atteggiamento che gli esseri umani hanno in punto di morte.

19 maggio 2017

La Giustizia di Dio è contraria alla sua Misericordia?

Alle volte mi viene da riflettere su come si banalizzi la Giustizia divina sostenendo che essendo Dio infinitamente misericordioso non potrebbe condannare  un'anima alle pene eterne dell’inferno. Nel fare questo ragionamento forse ci si scorda che Dio oltre che misericordioso è anche infinitamente giusto.

Ho già discusso in un altro post sul perché esiste l’Inferno e sulla sua durata eterna e di come l’andarci sia paradossalmente deciso dall'anima stessa. In sintesi: se essa ci va è perché nel giudizio particolare, quando essendo priva del corpo e in presenza della luce divina non può barare, riconosce sé stessa come meritevole della pena eterna ma rifiuta la Misericordia divina che le viene offerta in extremis

3 maggio 2017

Uno sproposito al giorno non toglie il Bergoglio d'intorno


Ci stiamo sempre più abituando al parlare spropositato di Bergoglio: dice enormità, come quella ultima dei campi profughi in Italia che sarebbero simili a quelli di concentramento di nazista memoria, oppure dà fiato alla bocca per profferire frasi che suonano quasi come bestemmie, l'ultima delle quali riferita alla Santissima Trinità affermando, a quanto pare, che le tre Persone Divine litigherebbero tra loro ma che non lo farebbero trasparire all'esterno. 

29 aprile 2017

Esami!

Da tempo ormai gli esami conclusivi della scuola superiore italiana, i cosiddetti ‘Esami di Stato’, sono diventati una specie di facile e inutile rito a cui si vogliono sottoporre alunni svogliati ed esauriti. Da un po' di anni si è cercato di renderli più seri e selettivi, ma non ci si è riusciti. Infatti che esame serio sarebbe mai quello in cui , nonostante i correttivi introdotti, il 98% dei candidati viene promosso e il loro voto non viene preso in considerazione dalle Università perché  si sono accorte che la preparazione reale non corrisponde alla valutazione finale, almeno nella stramaggioranza dei casi? A mio avviso il problema di questi esami  è che continuano a risentire nella loro radice della sciagurata riforma, fatta subito dopo il sessantotto, dal ministro Sullo ( e ci risiamo con questo famigerato 'sessantotto'...)

1 aprile 2017

Le Apparizioni della Vergine Maria e gli UFO – 3^ parte

       
(continua dalla 2^ parte
Un po’ più avanti gli autori (1) correggono il tiro e riconoscendo che la Chiesa non ha mai fatto materia di fede l’esistenza di vita extraterrestre, dicono che l’inganno perpetrato dalla ‘Entità’ che si spaccerebbe per Vergine Maria sarebbe in realtà solo di tipo tecnico (2). Avendo però noi chiarito che questo inganno è tutto da dimostrare, vediamo comunque il perché di questa (supposta) eventuale bugia.

24 marzo 2017

Le Apparizioni della Vergine Maria e gli UFO – 2^ parte


Vi saranno segni grandiosi nel Cielo’ (Luca, 21 5-11)

Continuo con la 2^ parte:
Gli autori partendo dal presupposto che (1) 
 
-“l’entità che appare non assomiglia fisicamente alla Vergine Maria”
ma questo non l’hanno dimostrato in maniera convincente, d’altronde un cittadina del Cielo non può certo mostrarsi col suo corpo glorioso, la vista umana non lo permetterebbe

- “non parla come parlerebbe la figura storica della vera Madre di Gesù”
nella prima parte ho dimostrato che non è così in quanto il contenuto del messaggio anche se molto semplice è perfettamente cattolico

23 marzo 2017

Il mistero del male... domande senza risposta

Ma come ha potuto il più bello e intelligente degli Angeli perdere l’eterna felicità che Dio gratuitamente gli aveva donato? 

Ma come hanno potuto i capostipiti del genere umano disubbidire al loro Creatore?
Ma come ha potuto Caino uccidere il proprio fratello?

Ma come ha potuto Giuda tradire il figlio di Dio?
Ma come hanno potuto gli esseri umani nel corso dei secoli derubare ingannare violentare uccidere altri esseri umani come loro?

Ma come possono gli esseri umani bestemmiare il nome dell’Altissimo?
Ma come possono gli esseri umani rifiutare il culto che a Dio e solo a Lui è dovuto?
Ma come possono gli esseri umani non riconoscere l’impronta dell’Altissimo nella bellezza, perfezione e armonia del creato?
Ma come possono gli esseri umani dare la morte in nome di Dio che è l’autore della vita?
Ma come possono gli esseri umani tradire chi li ama e li ha amati?
Ma come possono gli esseri umani decidere chi deve vivere e chi no con l’aborto e l’eutanasia?
Ma come possono gli esseri umani essere insensibili al dolore degli altri?
Ma come possono gli esseri umani portare distruzione, violenza e morte?
Ma come possono dei ministri del culto portare le anime alla perdizione con la tiepidezza o il cattivo esempio o l’inganno?
Ma come possono gli esseri umani non amare la Verità e preferire la menzogna?
Ma come possono gli esseri umani pensare di sopraffare Dio?

Ma come potranno il Falso profeta e l’Anticristo e i loro innumerevoli seguaci per l’illusione di un trionfo momentaneo ed effimero scegliere di perdere per sempre l’eterna felicità del Cielo?

19 marzo 2017

Le Apparizioni della Vergine Maria e gli UFO - 1^ parte

Anni fa acquistai un libro (1) che non sono mai riuscito a leggere fino in fondo perché basato su una tesi che mi appariva e ancor oggi mi sembra quanto meno inverosimile e che cioè le 'Apparizioni Mariane' sarebbero in realtà una specie di 'inganno' perpetrato da 'extraterrestri'. 
 
Che l'Apparizione di una Entità celeste, di cui la Bibbia e la storia della Chiesa sono piene, sia un fenomeno di origine non terrestre e quindi 'extraterrestre' è insito nella premessa e quindi ovvio, ma il problema è che gli autori nel libro ritengono questa origine collegata non alla sfera soprannaturale ma più banalmente agli abitanti di altri mondi più evoluti del nostro che vorrebbero anche in tal modo dominarci. Comunque ho ripreso in mano il libretto e ho cercato di leggerlo con calma per così scrivere alcuni post per il mio blog. Ecco la prima parte del mio lavoro ...

1 febbraio 2017

il caso e la nascita della vita

Ho letto ultimamente un libro (1) molto interessante in cui l’autore, il ricercatore e chimico Giulio Dante Guerra, affronta il problema (insoluto) della comparsa della vita sulla Terra. Il libro risulta essere una sintesi ben documentata della debolezza delle ipotesi che la ritengono come dovuta al 'caso',  così come sostengono gli ‘abiogenisti’ e i sostenitori del darwinismo.

 L'autore afferma infatti che "per quanto riguarda l'origine della vita, si può dire con certezza si sa che essa è stata assente dal nostro pianeta per lunghe ere geologiche, e che a un certo momento ha cominciato ad esistere. Qui cercvherò di dimostrare che ciò non è avvenuto per puro caso..."

2 gennaio 2017

Una Fede ragionevole

Il credere in Dio dipende dalla storia personale di ognuno, infatti le strade che portano alla Fede sono molte e una di queste può essere costituita da un percorso razionale illuminato dalla Grazia e fatto nell'ambito della filosofia o della teologia.
Ma questo percorso può essere costituito anche dallo studio dei fenomeni naturali?

La storia della scienza è piena di studiosi che erano credenti e studiosi che non lo sono stati, così come la filosofia ha avuto filosofi religiosi e filosofi atei. Quindi lo studio della natura e delle sue leggi, come pure quello della filosofia e della teologia, non può automaticamente portare al credere in Dio.