Sulla vera data di nascita della Vergine Maria

Ho appena letto su 'il giornale' la notizia che è  scoppiata una polemica tra la curia di Mostar e i veggenti di Medjugorje perché  quest'ultimi avrebbero affermato e ribadito di aver avuto comunicazione dalla Vergine che la data della sua nascita sarebbe da porre il 5 Agosto di 2000 anni prima del 1984, quindi se non erro, il 5 agosto del 17 a.C.
La Curia ha preso la palla in balzo, per cercare di smentire i veggenti, ritenendo come plausibile la data di nascita di Gesù il 7 a.C. e quindi falsa quella fornita dai veggenti per la Vergine in quanto se fosse vera Maria avrebbe dovuto partorire all'età  di circa 10 anni.

Come ho mostrato invece in questo post, ormai si può  ritenere con una certa sicurezza che la vera data di nascita di Gesù sia il 25 dicembre del 2 a.C, e quindi la Vergine a quella data aveva quasi 16 anni, avendo concepito Gesù  perciò all'età  di quasi 15 anni e non all'età  di 9 anni secondo i calcoli della Curia..

Tra l'altro come ho detto già in questo altro post, lo scrittore Vidal ha dimostrato a suo tempo che ritenendo vere tali date di nascita, cioè  il 25 dicembre del 2 a.C. per Gesù e il 5 agosto del 17 a.C. per Maria,  e considerate come date di morte di Gesù il 2 aprile del 33 d.C e di dormizione della Vergine il 7 aprile del 58 d.C (quest'ultima data stabilita  con un calcolo in base ad una presunta rivelazione della Madonna nell'apparizione di El Escorial), risulta che i 'Tempi' di 868 giorni delle vite terrene sono stati 14 Tempi per Gesù e 31 Tempi esatti per la Vergine.

Quindi secondo queste ipotesi sembra che si debba dar  ragione ai veggenti e torto alla Curia. Ma vediamo più in dettaglio perché...

Ecco alcuni passi sulla probabile data di nascita di Gesù estratti da un mio precedente post:

La tradizione si rifà al calcolo di Dionigi il Piccolo, che ha permesso di suddividere la storia occidentale in due ere ben distinte: Avanti Cristo (Era Classica) e Dopo Cristo (Era Volgare).
Innanzitutto vorrei chiarire il rapporto che esiste tra due diversi sistemi di computo delle date: quello storico e quello astronomico.
Guardate questa tabella: nella riga superiore è indicata la numerazione storica, quella a cui siamo abituati quando leggiamo i libri, e nella riga inferiore è evidenziata quella astronomica.
                 



Il tempo scorre da sinistra verso destra e come si può notare nel computo storico degli anni manca lo zero, si passa dall’1 a.C. direttamente al 1 d.C. . Cioè l’era classica finì il 31 dicembre dell’1 a.C. e l’indomani ebbe inizio l’era volgare con  il 1° gennaio dell’1 d.C. Invece nel computo astronomico è stato introdotto lo zero, sconosciuto agli antichi, così l’era classica, o prima di Cristo, in questo calendario finisce più correttamente il 31 dicembre del –1, ( cioè 6 giorni dopo la nascita di Cristo, come vedremo) mentre l’indomani comincia l’Era Volgare, o dopo Cristo, con il 1° gennaio dell’anno 0. Le stellette (↑*) sopra e sotto stanno ad indicare la data che riteniamo come la  più probabile per la nascita di Gesù: il 25 dicembre del 2 a.C., ovvero il 25 dicembre del –1 in scala astronomica. Perciò secondo questa tesi Gesù sarebbe nato 6 giorni prima del il 1° gennaio dell’anno 0 in computo astronomico.

Due date a confronto

Le ipotesi sul periodo della nascita di Gesù su cui gli storici si sono confrontati sono essenzialmente due: quella che la pone nel 6 o 7 a.C. e quella della tradizione e proposta da Dionigi il piccolo che la vuole avvenuta nel  25 dicembre dell’1 a.C.,  ovvero nell’anno 0 in computo astronomico, mentre la tesi che qui sosterremo è che essa è accaduta nell’anno precedente, il 25 dicembre del 2 a.C., cioè nell’anno – 1 della scala astronomica (come evidenziato dalla tabella sopra riportata).

Il fatto che sia stata proposto da molti storici il 7 a.C. come anno di nascita, così lontano da quello tramandatoci dalla tradizione, lo si deve principalmente ad un equivoco e cioè a quello di fissare la morte di Erode il Grande il 4 a.C.  che invece  è la data del testamento con cui divise il regno tra i figli (...)

(Rimando a questo Link per la discussione dettagliata da cui si evince che la data del 7 a.C è erronea perché  è  sbagliata la data di morte di Erode il Grande che sarebbe invece avvenuta nel gennaio dell'1 d.C., e qui salto direttamente alle conclusioni di quel post):

(...) incrociando i periodi che abbiamo menzionato, soprattutto i primi due, cioè vita e morte di Erode e censimento nel periodo di Quirino, possiamo allora ragionevolmente porre l’anno di nascita di Gesù nel 2 a. C. secondo il computo storico ovvero nell’anno –1  della scala astronomica.
(Nello stesso post vengono mostrati i motivi per cui è logico ritenere come giorno di nascita il 25 dicembre.)

Ecco qui invece alcuni passi in cui Vidal calcola i 'Tempi' delle vite di Gesù  e di Maria:

Durata della vita terrena di Gesù Cristo ( esattamente 14 ‘Tempi’):

Vidal considera la nascita come avvenuta la notte tra il 24 e il 25 dicembre dell’anno 2 a.C . Fra l’altro, curiosamente, come fa notare,  quella notte è l’unica, nel periodo che va dai 19 anni precedenti ai 19 anni posteriori il 2 a.C, in cui è accaduto il novilunio, cioè la Luna congiunta con il Sole, alle ore 20,31 HSL di Gerusalemme.
La morte di Gesù viene ipotizzata da Vidal come avvenuta il 2 aprile del 33 d.C, e sorprendentemente di Giovedì, perché il 2 aprile era Giovedì e non Venerdì.
(Rimando alla pagina raggiungibile con questo link per il post in cui discuto su questo particolare.)

Calcoliamo  la vita in giorni: ai giorni di 33 anni dalla mezzanotte del  24/25 dicembre 2 a.C.  alla mezzanotte del 24/25 dicembre del 32 d.C. (ricordo che non esiste l’anno zero e si passa dal 1 a.C al 1 d.C) bisogna aggiungere 99 giorni per arrivare al 2 aprile 33 d.C. Considerando un anno con durata di 365,245 giorni troviamo allora: 33x 365,245 + 99 = 12053 + 99 = 12152 giorni alla mezzanotte del 2 aprile. Se dividiamo 12152 giorni per 868,  e così misurare in Tempi la vita di Gesù, troviamo esattamente 14. Cioè Gesù Cristo, secondo queste date di nascita e morte ipotizzate, sarebbe vissuto esattamente 14 Tempi (1).

Durata della vita terrena della Vergine Maria ( esattamente 31 ‘Tempi’):

Non vi sono purtroppo riferimenti storici certi per stabilire esattamente le date di nascita e morte della Vergine, Vidal si basa sul contenuto di alcune rivelazioni private. Se si accettano queste date ‘rivelate’ allora anche qui il risultato in ‘Tempi’ è sorprendente.
Per la data di nascita, così come avrebbe rivelato a Medjugorje e altrove, consideremo il 5 Agosto del 17 a. C. Per la ‘dormizione’, Vidal si basa su quanto dichiarato dalla Vergine nelle apparizioni di El Escorial, secondo cui dopo la morte del Figlio sarebbe vissuta ancora 25 anni e che sarebbe 'morta' un Venerdì Santo. Allora la data della ‘morte’ è da ritenersi il 7 aprile 58 d.C, che fu appunto un Venerdì Santo. Il calcolo fa: (74 x 365,245 – 120 giorni mancanti al 74.esimo compleanno) = 26908 giorni. Ebbene se anche qui dividiamo 26908 giorni per 868,  e così misurarli in Tempi, troviamo esattamente 31. Cioè Maria Vergine, secondo queste date di nascita e morte ipotizzate, sarebbe vissuta esattamente 31 Tempi.

___________________________________________________

Note

(1) Cioè N.S. Gesù Cristo secondo questa tesi sarebbe vissuto esattamente 14 Tempi e morto il 14 di Nisan, giorno in cui cominciava la Pasqua ebraica e veniva immolato l’agnello. Fra l'altro Matteo nella cronologia degli ascendenti di Gesù dice (Mt 1,17) : “La somma di tutte le generazioni, da Abramo a Davide, è così di 14; da Davide fino alle deportazioni in Babilonia è ancora di 14; dalla deportazione in Babilonia a Cristo è ancora di 14”.
Troppo spesso viene indicato il numero 14 non vi pare?

4 commenti:

  1. Riassumendo con tutti questi calcoli?
    Mi sono persa un po'.
    Data nascita Maria?
    Data della Sua morte terrena?
    Data nascita Gesù?
    Data della Sua morte terrena?
    Su San Giuseppe, si può sapere anche la Sua data di nascita e quella della Sua morte terrena?
    Grazie 💙🙏💙

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gesù: nascita, nella notte tra il 24 e il 25 dicembre dell’anno 2 a.C - morte, 2 aprile 33 d.C
      Vergine Maria: nascita, 5 Agosto del 17 a. C - morte (dormizione) 7 aprile 58 d.C
      Su San Giuseppe non ho date.

      Elimina
  2. Grazie, molto interessante 😇

    RispondiElimina

Non verranno pubblicati interventi fuori tema o con semplici rimandi a link