24 maggio 2009

Una Profezia?



"La terra tremerà e si scuoterà e tutto il male edificato in torri rovinerà in un cumulo di macerie e sarà seppellito nella polvere..."

(da ‘La vera vita in Dio' – di Vassula Ryden - messaggio dell’11 settembre 1991)



Conosco ormai da anni l’opera di una veggente contemporanea, Vassula Ryden, che avrebbe ricevuto dal 1985 messaggi prima dal suo angelo custode e successivamente da Gesù stesso. Ha scritto 12 volumi riportando tali messaggi, alcuni diretti a lei stessa, altri a tutti noi.
Ho trovato i libri molto belli ed edificanti, ma come è sempre successo per i ‘profeti’, da alcuni viene creduta ( e io sto tra questi, sennò non avrei comprato e letto i 12 volumi che sono usciti nell’arco di 10 anni), da altri invece viene derisa, se non condannata apertamente e accusata di essere una mistificatrice e falsa veggente.

La Chiesa cattolica ( che non ama purtroppo molto i mistici, da sempre considerati come degli 'outsider' un po' pericolosi) ufficialmente ha per ora assunto una posizione di cautela, non approvando nè condannando gli scritti. Vi sono sacerdoti che credono in Vassula, altri che mettono in guardia.
Parlerò dell’opera e del messaggio di Vassula in alcuni Post dedicati ai mistici, ma adesso quello che mi preme segnalare è il fatto che in un suo libro uscito nel 1992 ( posso attestare di averlo comprato in quell’anno, d’altronde nella copertina del libro c’è scritto ‘stampato nel mese di settembre 1992’), e in cui riporta un messaggio ricevuto l’11 settembre 1991, forse c'è una vera profezia.
Faccio notare la data: 11 settembre 1991, esattamente 10 anni prima dell’evento torri gemelle di New York avvenuto l’11 settembre 2001
Ecco il testo presentato anche da Vassula nel suo sito
‘Nell’anno 1991, il giorno 11 settembre, esattamente 10 anni prima del grande disastro delle due torri negli Stati Uniti, il Signore, guardando la terra con dispiacere, ci ammonì con queste parole:
"E da parte Mia i Miei occhi osservano il mondo di oggi, una nazione dopo l’altra, scrutano un’anima dopo l’altra cercando un po’ di calore, un po’ di generosità e un po’ d’amore. Ma pochissimi Mi sono graditi, pochissimi si preoccupano di vivere una vita santa. E i giorni volano e le ore ormai sono contate prima della grande retribuzione (…) " (Improvvisamente Gesù ha cambiato tono di voce e dopo qualche secondo, con tono molto grave che mi ha terrorizzata, ha detto): "La terra tremerà e si scuoterà e tutto il male edificato in torri (come le torri di Babele) rovinerà in un cumulo di macerie e sarà seppellito nella polvere del peccato! "notevole la frase " tutto il male edificato in torri rovinerà in un cumulo di macerie e sarà seppellito nella polvere" !
Certo, potrebbe essere anche un caso che vengano usate le parole "torri che rovinano in un cumulo di macerie", ovviamente il discorso dovrebbe essere inteso anche e soprattutto in senso metaforico, cioè - 'ravvedetevi perchè la superbia umana è destinata a crollare' - , però resta il fatto che è sorprendente che si parli proprio l' 11 settembre 1991 di torri che crolleranno, esattamente 10 anni prima del ben noto 11 Settembre 2001, non vi pare?

A mio avviso una 'profezia' è vera se soddisfa le seguenti condizioni:

1) accade nel futuro quello che prevede
2) è chiara, o comunque si rivela tale a fatto avvenuto
3) è molto bassa la probabilità che possa capitare per caso o altre cause naturali il fatto previsto

ulteriori condizioni devono essere soddisfatte da una profezia ‘religiosa’:

4) l’annuncio di ciò che accadrà deve servire a confermare un messaggio o un intervento celeste che serva da insegnamento o ammonimento e faccia cambiare in meglio la condotta dei destinatari della profezia
5) può essere ‘condizionale’ cioè porre una condizione (ad esempio preghiere o cambiamento di condotta) soddisfatta la quale la profezia può accadere o no.

Ad esempio, io non credo alle cosiddette ‘profezie’ di Nostradamus perché non soddisfano la condizione 2, quella della chiarezza, sono molto astruse e generiche per cui in realtà è molto facile interpretarle a posteriori in maniera da farle corrispondere a fatti già avvenuti.
E non è profezia neanche la previsione di un fatto probabile, cioè una previsione che non soddisfa la condizione 3: ad esempio se dico domani pioverà, anche se poi piove ovviamente quella non è stata una profezia. Ma se dico: pur essendo giugno ed essendo oggi la temperatura di Roma 35°, domani nevicherà, allora se poi nevica davvero allora posso dire che quella è stata una profezia.
La profezia ovviamente attiene la conoscenza del futuro che appartiene solo a Dio, quindi una vera Profezia non può che essere di origine soprannaturale.

Per quanto riguarda il passo sopracitato di Vassula Ryden, a me sembra che siano soddisfatti i punti elencati, di modo che si può (forse) considerare questa una vera profezia che avvalorerebbe anche il messaggio facendolo ritenere effettivamente di origine soprannaturale.
Mi piacerebbe però sapere il parere dei lettori del blog che sono quindi pregati di lasciare un breve commento in cui dicono se a loro questa sembra una profezia oppure no.

19 commenti:

  1. non penso sia reale tale profezia per diversi aspetti.dalla frase :"La terra tremerà e si scuoterà e tutto il male edificato in torri rovinerà in un cumulo di macerie e sarà seppellito nella polvere..." si capisce che la causa della rovina delle torri non viene dal cielo, come nel caso delle torri gemelle, ma dalla terra stessa e questo sarebbe in accordo con quanto detto nel libro dell'apocalisse dove si menzionano fortissimi terremoti. credo che il messaggio del Signore ,nel caso in cui lo sia veramente, debba ancora verificarsi o essere interpretato metaforicamente.

    RispondiElimina
  2. Che ci sia un messaggio ambivalente quindi anche metaforico è chiaro. Resta il fatto che appare strano comunque che 'la profezia' sia stata fatta esattamente 10 anni prima... Può essere quindi che il messaggio sia per così dire 'trivalente': un richiamo per farci cambiare condotta,una profezia apocalittica che deve ancora avverarsi e un accenno anche ad un fatto preciso che sarebbe successo esattamente 10 anni dopo...

    RispondiElimina
  3. Vassula è stata sconfessata dalla Chiesa Cattolica. Mai credere troppo in fretta ai sedicenti profeti e ai loro seguaci.

    Un vero profeta cerca di vivere nel nascondimento e affida tutto al giudizio della Chiesa e nella discrezione, anche se si trattasse di "messaggi soprannaturali".

    Ti invito a leggere questo documento su Vassula sconfessata dalla Chiesa cattolica:

    www.radiomaria.it/documenti/dwnl.php?id=1629

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dico nella 'Avvertenza importante' in alto a destra, io non sono né un sacerdote né un teologo, e quindi non esprimero giudizi su chicchessia: questo spetta alla Chiesa.
      Però non mi risulta che Vassula sia stata veramente sconfessata come dice lei. Diciamo che come sempre e giustamente la Chiesa invita alla prudenza e a meno di veri gravi errori dottrinali non emette un giudizio di condanna.
      Io personalmente ho letto tutti i 12 libri pubblicati da Vassula e posso dire che essi hanno accresciuto la mia fede. Punto. A quanto ne so’ radio Maria ha sempre attaccato Vassula. Ma forse radio Maria si dovrebbe preoccupare del fatto che la Chiesa ha invitato da tempo alla prudenza anche su Medjugorie…
      Inoltre mi risulta che il vecchio sant’Uffizio abbia spesso emesso giudizi severi su alcuni ‘mistici’ che poi però in seguito sono stati ‘riabilitati’.

      Elimina
    2. dopo 20 anni di eresie predicate nella MIA parrocchia, dopo aver sempre difeso la chiesa, ORA dopo aver sentito radio maria e padre Livio esaltare l'antipapa bergoglio, NON ne voglio + sapere delle loro cretinate (che non mi danno la Vita ETERNA e neanche la felicità o la pace..) e credo alla sola VERA CHIESA con Papa Benedettoed ai VERI mistici che sono SEMPRE disprezzati come Gesù..penso che sia una profezia e come tante profezie da intendere in + sensi..penso che il peggio debba venire

      Elimina
  4. Anzitutto non e` sostenibile che la Chiesa " non ama molto " i mistici visto che ne ha dichiarati santi e dottori della Chiesa a centinaia, Giovanni della Croce, Teresa d`avila, Teresa del bambin Gesu`, etc. etc. Ancor meno vero e` che la Chiesa " ne approva ne condanna " perche` il monito di Ratzinger e` una chiara condanna dove ( tipico di Ratzinger ) sono riportati in ordine le ragioni che vanno dalle modalita` dei messaggi ( scrittura automatica, tipica dell`esosterismo e sconosciuta nella mistica cristiana..) a gravi errori dottrinali ( sulle relazioni tra` il Padre ed il Figlio < io ed il Padre siamo la stessa cosa..> fa` dire per esempio Vasulla al suo Gesu`.Personalmente, a causa dei mie studi sui mistici ho trovato in Vasulla 2 cose imperdonabili e che mi hanno fatto immediatamente liquidare la cosa come inautentica. Padre Dermine, il domenicano le cui critiche sono state accettate e anche usate nella condanna di Ratzinger, presenta tra` i vari documenti le fotocopie degli originali scritti a mano da Vasulla durante le presunte dettature di Gesu` ( si tratta delle prime dettature..) .Ebbene si puo` OSSERVARE che MOLTE volte DOPO la dettatura Vassulla cancella quanto ricevuto e lo riscrive...Sfido a trovare UNA SOLA interpretazione postiva a questo fatto. La seconda cosa e` qundo Vassulla parla annoiata con Gesu` che sarebbe seduto sul suo divano... Visioni di Gesu` che annoiano ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dico nella mia presentazione io non sono un teologo e quindi non ho gli strumenti per giudicare. Francamente a me sembra però che aver riscontrato due cose che secondo la sua opinione "non vanno" in un'opera che consta di ben 12 volumi e per questo emettere un giudizio di condanna senza prima aver sentito le ragioni di Vassula sia quanto meno eccessivo se non ingiusto.
      In quanto alla mia frase "la Chiesa non ama molto i mistici", essa va intesa non in senso letterale ma in senso lato tipo "è diffidente perchè sono degli outsiders" in quanto essi rappresentano un problema per la gerarchia ecclesiastica. Inoltre vero è che la Chiesa ha canonizzato molti mistici, fra cui Padre Pio, ma per alcuni di essi quante persecuzioni in vita da parte della gerarchia...e ciò non può essere negato.
      Per quanto riguarda le Visioni di Gesù che annoiano.... beh, a mio avviso se uno è stanco può anche dormire in presenza di Gesù: dipende anche dal grado di 'visione' della Sua gloria di cui fa partecipe in quel momento la creatura, non è detto che necessariamente rapisca in uno stato mistico, e comunque a mio modesto avviso Egli rispetta la volontà e l'umanità del 'mistico'...Insomma, anche gli Apostoli si fecero prendere dal sonno quando Gesù li invitava nel Getsemani a pregare...

      Elimina
  5. Per parte mia, non considero di origine divina i messaggi della Ryden. Nonostante alcune cose positive che appaiono nei messaggi, esistono elementi indiscutibilmente negativi che sono preoccupanti (http://www.cafarus.ch/dermine.it.pdf). Per quello che riguarda la profezia, sono d'accordo che potrebbe anche essere una profezia. Questo dimostrerebbe che i messaggi della Ryden sono di origine sovrannaturale, ma non dimostra che siano di origine divina.

    RispondiElimina
  6. Vassula è valida, salvo se non erro un errore di giudizio sull'attuale trono vaticano, anche le torri gemelle sono un avvertimento, però penso crolleranno molte torri ancora, della superbia umana

    RispondiElimina
  7. Una domanda: la profezia in questione e' stata pubblicata PRIMA dell'11 settembre 2001?
    Se si', la coincidenza e' interessante, in caso contrario le profezie dopo l'evento le so fare anch'io.

    Bergoglio puo' non piacere a tutti, ma e' stato regolarmente eletto e quindi non si puo' considerare un antipapa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho già riportato nel post ripeto che il "libro è uscito nel 1992 ( posso attestare di averlo comprato in quell’anno, d’altronde nella copertina del libro c’è scritto ‘stampato nel mese di settembre 1992’)" - Il libro è: Vassula Ryden - La vera vita in Dio - vol IV - Edizioni Dehoniane 1992

      Elimina
    2. Su quel suo 'regolarmente eletto' mi permetta di avere qualche dubbio soprattutto dopo la pubblicazione dell'ultimo libro di Socci...

      Elimina
    3. Comunque non è la classica situazione in cui ci sono due uomini che sostengono di essere il Papa. Anzi, uno dei due sostiene che il Papa è l'altro.

      Elimina
  8. Nel libro c'è anche la data della profezia ed è 11 settembre 1991?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, certo, il libro è scritto come un diario e il messaggio è stato 'ricevuto' e scritto l'11 settembre 1991...questa data è riportata all'inizio del messaggio

      Elimina
  9. Contesto la frase che Lei, dr. Canto ha scritto sopra “La profezia ovviamente attiene la conoscenza del futuro che appartiene solo a Dio, quindi una vera Profezia non può che essere di origine soprannaturale”.
    La conoscenza del futuro appartiene a Dio ma è stato dato anche alle forze avverse. San Paolo disse “E se avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza, e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne, ma non avessi la carità,”…… anche san Paolo quindi sapeva che certe capacità/talenti possono essere possedute anche da persone non buone. Anche l’ “avversario di Dio” conosce il futuro perché ha capacità soprannaturali ma sono limitate a periodi che non superano pochi decenni. (vedasi le carte degli illuminati). Ecco perché non sapeva il contenuto di quel che rivelava l’apocalisse. La sua mente è stata ottenebrata e confusa, sa solo che il tempo che gli è stato concesso è al termine e che sarà sconfitto.
    Poiché ero curiosa di sapere intorno alle capacità paranormali ho avuto l’occasione di conoscere persone che avevano la capacità di predire.
    Una volta mi è stato predetto che avrei subìto un furto e mi è stato consigliato di non girare con troppi soldi appresso nell’ambito di quel dato mese. ( Quindi la previsione è stata precisa che non sarebbe stato un furto in casa) una settimana dopo mi è stato rubato il portafogli dalla borsa per fortuna con poco denaro dentro. Io non mi ricordavo della previsione che mi è venuta in mente subito dopo aver subito il furto.
    Mi è stato predetto che sarei stata chiamata in tribunale accusata di un reato. Mi sono detta : impossibile non ho fatto niente di male. Tre giorni dopo due carabinieri bussano alla porta e mi consegnano l’avviso di comparizione. Per fortuna la conoscente mi ha consigliato e previsto che se avessi cercato un avvocato “anziano” tutto si sarebbe risolto in nulla.. La situazione era seria ma ho dato ascolto riguardo l’anzianità dell’avvocato che guarda caso era amico intimo del giudice e ha potuto chiarire (quando i giudici si sono ritirati per emettere la sentenza) con quel giudice amico cosicché tutto si è risolto con “assolta perché il fatto non sussiste”. Ad un mio conoscente è stato predetto un incidente di macchina e sarebbe dipeso dalla sua prudenza alla guida l’entità dei danni. Ebbe l’incidente con danni ingenti e quando gli dissi “Beh! La tale te l’aveva previsto!” solo in quel momento si è ricordato della previsione che aveva avuto e di cui aveva riso mesi prima. Ho smesso di farmi fare previsioni perché la vita aveva perso di fascino sapendo con esattezza quello che sarebbe accaduto di lì a pochi giorni o settimane (regali, lettere, litigi, dichiarazione d’amore, sgarbo di collega ecc). Comunque le persone che hanno queste doti paranormali se sono buone e usano il loro talento per aiutare il prossimo, sono d’aiuto. La preveggenza fa parte dei doni di Dio. In Tibet quando un bambino nasce persone veggenti suggeriscono ai genitori a quale attività instradarli quando cresceranno…( Da noi i loro poteri sarebbero visti come demoniaci).
    Don Guido Bortoluzzi (quello delle rivelazioni su Genesi biblica) ebbe la previsione del disastro del Vajont e vide 18 anni prima della sera fatale, al tramonto, la scena di un gruppetto di ragazzi (di un paese che fu spazzato via dall’acqua) che fecero una processione oscena e dissacrante. Vide quali case sarebbero state portate via dal fango e quali avrebbero resistito.
    Detto tutto questo, forse sono viziata, ma non mi sembra granchè stupefacente la previsione di Vassula e non così precisa. Parla di terra che trema ma le torri sono cadute per attacco dal cielo ed esplosioni interne. È stato un “false flag” che ha originato una guerra terribile e Gesù si è limitato a raccontarle delle torri ? e dell’orrore che sarebbe seguito con la guerra in Iraq non ha detto niente?



    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace doverla contraddire, ma credo che lei interpreti male quello che dice San Paolo sulla Profezia nel sublime paragrafo in cui parla della Carità. Le posso tranquillamente assicurare che il futuro è noto solo a Dio e solo a Lui compete rivelarlo. Il diavolo essendo un angelo (decaduto) ha delle facoltà che gli derivano dalla sua natura, e quindi per la sua grande intelligenza può come 'intuire' il futuro ma non conoscerlo con certezza.

      Elimina
    2. Inoltre le capacità del diavolo sono 'preternaturali' e non soprannaturali come lei sostiene, e fa una bella differenza.

      Elimina
    3. grazie, in effetti faccio sempre confusione tra i due termini. magari se è così gentile da spiegarmi cosa sono esattamente preternaturali....

      Elimina